Tarros diesel, alla fine dilaga contro Valdarno

0
tarros
Spezia Basket Club (Facebook)

Uno degli obiettivi stagionali, ovvero la crescita dei giovani, è sicuramente raggiunto. La prova, non certo la prima, la si è avuta nel match contro il Valdarno che ha visto i giovani talenti bianconeri assoluti protagonisti. Nella vittoria che vale la certezza del quarto posto c’è, sullo stesso piano di quella dei “senatori”, anche la loro firma.
Ne è molto orgoglioso il Presidente della Tarros Danilo Caluri, che da ormai molti anni porta avanti con convinzione il progetto di dare importanti opportunità di formazione e di crescita a tanti talenti spezzini: “I giovani che erano in panchina a disposizione del coach sono entrati tutti sul parquet e lo hanno fatto dimostrando grande maturità a livello mentale e buona tecnica e visione del gioco. Tutti hanno fatto molto bene dando il loro apporto alla vittoria”.
Una vittoria che, come anticipato, significa certezza almeno del quarto posto in classifica anche se, ovviamente, l’obiettivo della Tarros resta il terzo posto, quello attualmente occupato, messo in discussione soltanto da un periodo complicato, con tante partite e al contempo tanti infortuni.
“Per quello che abbiamo fatto vedere durante la stagione nel suo complesso – prosegue il patron bianconero – credo che il terzo posto lo meritiamo, ma ovviamente è il parquet ad emettere i verdetti. Noi faremo il possibile per chiudere alle spalle delle due formazioni di Montecatini”.
Intanto la vittoria contro Valdarno ha segnato una tappa importante in questo percorso, anche dal punto di vista mentale, perchè ancora una volta è arrivata in rimonta.
I padroni di casa, infatti, in avvio hanno lasciato un po’ troppo spazio e troppo gioco agli avversari che, complici anche le buone percentuali al tiro, soprattutto dalla lunga distanza, hanno chiuso la prima frazione in vantaggio. Già nel secondo tempino, comunque, le cose sono cambiate ed è stata la Tarros a rientrare negli spogliatoi per la pausa lunga con il risultato a proprio favore (46-42).
Il netto cambio di marcia, però, si è avuto nella seconda metà della gara: gli spezzini hanno alzato il ritmo e hanno tenuto in mano le redini del gioco sino a chiudere la partita con 19 punti di scarto, sull’89-65.

Prossimo impegno, il penultimo della regular season, domenica 10 aprile contro Quarrata.

SPEZIA BASKET CLUB TARROS – SYNERGY BASKET VALDARNO: 89-65 (16-24; 46-42;69-54)

SPEZIA BASKET CLUB TARROS: Bolis 18, Vivi 2, Gaspani 7, Ramirez 2, Menicocci 6, Maccari 0, Cozma 0, Vignali 27, Fazio 6, Balciunas 21, Pietrini 0, Albanesi 0. Coach: Bertelà

SYNERGY BASKET VALDARNO: Messina 2, Cherubini 10, Resti 3, Fornara 19, Veselinovic 11, Marchioni 4, Resti 0, Valle 10, Sgura 6, Mancini ne. Coach: Caimi

 

NO COMMENTS

condividi
Translate »
Exit mobile version