Home Altro Varie Tennis & Friends Sport e Salute: la prevenzione ha vinto

Tennis & Friends Sport e Salute: la prevenzione ha vinto

0
sport
La Sindaca Chiara Appendino e il prof. Giorgio Meneschincheri

Torino – Grande successo e partecipazione a Torino per TENNIS & FRIENDS Salute e Sport, il progetto sociale che da oltre dieci anni promuove e sostiene la diffusione della Prevenzione gratuita e la Promozione della Salute attraverso lo Sport.
Nei giorni del 25 e 26 settembre sono state effettuate oltre 2000 prestazioni sanitarie gratuite.

TENNIS & FRIENDS, eletto Official Charity Event delle Nitto Atp Finals di Torino e patrocinato dal Comune di Torino, dalla Regione Piemonte e dalla ASL città di Torino che hanno sostenuto con entusiasmo questa importante manifestazione, ha creato all’interno del Circolo della Stampa Sporting, il Villaggio della Salute e dello Sport con 42 aree comprensive di spazi sanitari dedicati alla prevenzione , suddivisi in 25 branche specialistiche, a cura dell’eccellenza sanitaria del territorio, nelle quali sono stati effettuati screening e check-up gratuiti.

Il Villaggio della Salute e dello sport ha registrato un’alta affluenza di pubblico, oltre 2000 persone hanno voluto sottoporsi alle prestazioni specialistiche e ai consulti medici gratuiti.
Il progetto ideato dieci anni fa dal fondatore e presidente di TENNIS & FRIENDS, Professore Giorgio Meneschincheri, Medico Specialista in Medicina Preventiva e Docente presso l’Università del Sacro Cuore, promuove la prevenzione gratuita e il connubio sport e salute, offrendo all’interno del Villaggio della Salute e dello Sport anche momenti di spettacolo e intrattenimento per le famiglie.
Nella mattina di sabato 25 ottobre, nella cornice dello Stadio del Tennis del Circolo della Stampa Sporting, Veronica Maya, Madrina storica di TENNIS & FRIENDS, affiancata dalla Madrina della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, Cristina Chiabotto e dal Vice Presidente del Circolo della Stampa Sporting Andrea Pellisier e alla presenza del Presidente onorario di TENNIS & FRIENDS, Nicola Pietrangeli e di Max Giusti ha condotto la Cerimonia di inaugurazione, illustrando il programma dell’evento.
Queste le parole del Prof. Giorgio Meneschincheri nell’ambito del discorso di apertura: “Bisogna recuperare quanto la pandemia ha bloccato in questo periodo attraverso gli screening e sostenere ed incentivare la popolazione a riattivarsi alla pratica sportiva, limitata dall’emergenza sanitaria mondiale”.

A seguire, si è tenuto l’Incontro con la stampa, moderato dal giornalista sportivo e Vice Presidente del Circolo della Stampa Sporting Marco Francalanci, al quale sono intervenuti i seguenti ospiti:
Chiara Appendino, Sindaca della Città metropolitana di Torino; Fabrizio Ricca, Assessore allo Sport Regione Piemonte; Alberto Sacco, Assessore Commercio e Turismo Città di Torino; Dott. Giovanni Di Perri, Direttore SCdU Malattie Infettive, Ospedale Amedeo di Savoia; Dott. Carlo Picco, Direttore Generale ASL Città di Torino; Dott. Giuseppe Banna, Ricercatore in Oncologia Clinica Translazionale Fondazione Candiolo; Dott. Piero Fenu, Direttore Sanitario Istituto di Candiolo, IRCCS; Dott. Giovanni La Valle, Direttore Generale AOU, Città della Salute e della Scienza di Torino; Dott. Luca Stefanini, Direttore generale J Medical; Dott.ssa Elsa Viora, Presidente di AOGOI – Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani; Gianni Ocleppo, Presidente del Comitato d’Onore delle Nitto ATP Finals di Torino. Al termine dell’Incontro con la stampa il Prof. Giorgio Meneschincheri e il Presidente Ocleppo hanno donato una racchetta da tennis alla Sindaca Appendino, la quale ha poi tagliato il nastro inaugurale alla presenza delle Istituzioni, delle Autorità e dei Main Sponsor Eni, Intesa San Paolo e Peugeot.

La Sindaca Chiara Appendino ha sottolineato l’importanza di accogliere a Torino la manifestazione TENNIS & FRIENDS: “Un appuntamento pienamente in linea con l’impegno delle istituzioni cittadine in tema di cura della persona e tutela della salute: obiettivi da favorire anche con iniziative di sensibilizzazione sull’adozione di stili di vita corretti e, elemento molto importante, promuovendo la pratica di attività sportive. Tennis & Friends – aggiunge la Sindaca – coniuga alla perfezione gli aspetti della salute e dello sport. Il suo programma, infatti, propone diversi eventi dedicati proprio a quelle tematiche ma, soprattutto, offre a tutti l’occasione di avvicinarsi, conoscere e provare uno sport, insieme all’opportunità di sottoporsi a un controllo di medicina sportiva e di ricevere tante informazioni utili al fine di condurre una vita sana.”
La cerimonia inaugurale si è conclusa con l’esecuzione dell’Inno Nazione Italiano eseguito dalla Fanfara della Brigata Alpina Taurinese e con l’Alzabandiera; poi il biker Vittorio Brumotti ha occupato la scena con il suo adrenalinico show su due ruote.
Nel pomeriggio di sabato e nella giornata di domenica si sono disputati i match del Torneo di Tennis Celebrity, in campo si sono sfidati Diego Nargiso, Mara Santangelo, Stefano Pescosolido, Stefania Chieppa, Max Giusti, Fernanda Lessa, Max Brigante, Nicolò De Vitiis, Marco Meneschincheri, Stefano Meloccaro.
Molti i Sostenitori e gli Amici di TENNIS & FRIENDS che sono stati presenti all’evento torinese:
Max Brigante, Vittorio Brumotti, Cristina Chiabotto, Piero Chiambretti, Nicolò De Vitiis, Emanuela Falletti, Junior Cally, Ciro Ferrara, Max Giusti, Fernanda Lessa, Veronica Maja, Claudio Marchisio, Massimo Mauro, Stefano Meloccaro, Matteo Monaco, Diego Nargiso, Pavel Nedved, Stefano Pescosolido, Nicola Pietrangeli, Alessandro Rosina, Mara Santangelo, Gabriele Simonetti, Graziano Siligardi, Marco Tardelli.

Tanti i temi rilevanti riguardanti la Sanità e la Prevenzione emersi dalla tavola rotonda Pandemia e Sport, tenutasi nel pomeriggio di sabato 25 ottobre e moderata da Attilia Brocca, giornalista dell’Adnkronos di Torino, nell’ambito della quale il dott. Carlo Picco, direttore generale Asl Città di Torino, la prof.ssa Franca Fagioli, direttore S.C. Oncoematologia Pediatrica e Centro Trapianti, Presidio Ospedaliero Infantile Regina Margherita – A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino e il tennista Diego Nargiso, si sono confrontati sulla necessità della ripresa dell’attività sportiva, in particolare per i più giovani, che a causa della pandemia e della didattica a distanza hanno vissuto un periodo di solitudine e di isolamento e in molti casi faticano a ripartire con le attività motorie.
A seguire il prof. Giorgio Meneschincheri, durante il dibattito del panel Fare salute a Torino: Quali sono le strategie per promuovere la salute e il benessere nella città di domani, a cura di SaluTO, Torino Medicina e Benessere, moderato dal giornalista scientifico Federico Mereta, ha dichiarato che questo è davvero un tempo difficile, che dobbiamo superare tutti insieme nel segno della prevenzione; ha poi evidenziato il fatto che durante la pandemia il 40% dei pazienti oncologici non si è sottoposto ai dovuti controlli, una situazione a cui bisogna porre con urgenza rimedio, o si assisterà ad un drammatico aumento di morti; con lui si sono espressi anche Umberto Ricardi direttore della Scuola di Medicina dell’Università degli Studi di Torino, Guido Saracco Rettore del Politecnico di Torino e Ezio Ghigo coordinatore scientifico di SaluTO.

Nel pomeriggio di domenica 26 settembre si è tenuta la Cerimonia di chiusura dell’appuntamento torinese di TENNIS & FRIENDS, nell’ambito della quale il Prof. Giorgio Meneschincheri ha voluto ringraziare tutti i partecipanti all’evento e in particolar modo i medici specialisti volontari, grazie ai quali oltre 2000 persone hanno potuto visitarsi gratuitamente.
Erano presenti il Dott. Piero Fenu, il Dott. Giovanni Di Perri, Mara Santangelo, Diego Nargiso, Stefano Meloccaro, una folta rappresentanza dei Medici specialisti volontari, i rappresentanti delle Forze Armate e la Fanfara della Prima Regione Aerea dell’Aeronautica Militare Italiana che ha eseguito l’Inno Nazionale Italiano a conclusione della Cerimonia.
TENNIS & FRIENDS celebrerà il suo Decennale il 9 e 10 ottobre, nella prestigiosa cornice del Foro Italico a Roma.

Previous articleIntelligenza artificiale: niente paura
Next articleUrban Nature -Festa della Natura promossa dal WWF (10 ottobre)