Home Altri sport

Tennistavolo Norbello: sconfitta senza sconti a Bolzano in A1 femminile

Tennistavolo Norbello
Monfardini - Parola

A Bolzano le pongiste del Tennistavolo Norbello, ultime in classifica a zero punti, perdono nettamente il match della penultima giornata di ritorno della A1 femminile.

TUTTO NELLA NORMA

Da una parte una compagine pronta a tutto pur di arrivare ai play off in perfetta salute, magari con la speranza di arrecare qualche sgarbo all’incontrastata Castel Goffredo. Dall’altra le Norbellissime che non hanno più nulla da chiedere ad una stagione magra di risultati, probabilmente l’unica disastrosa da quando, nel 2010, ascese al tempio del pongismo nazionale.

Eccolo tradotto il fugace 4-0 bolzanino che avvicina sempre di più la parola fine a questo momento difficile che fortunatamente non coinciderà con una retrocessione, ma di sicuro sarà un grande monito per le manovre a venire affinché si possano allacciare i giusti contatti con le maestranze estere, magari in nazioni meno ingarbugliate sotto il profilo burocratico.

Nonostante tutto il presidente Simone Carrucciu non ha abbandonato al loro destino le sue ragazze neppure in alta quota: “Faccio i complimenti al team di casa per i due punti conquistati e auguro loro una buona avventura nella seconda fase della A1, ma nel contempo mi compiaccio con le nostre ragazze perché hanno comunque trovato qualche stimolo per non precipitare malamente nella fitta ragnatela tessuta dalle forti bolzanine. Nonostante tutto confido decisamente in tempi migliori. Ora testa ai Campionati Italiani Assoluti di Molfetta dove Marialucia Di Meo, Marco Antonio Cappuccio e Tan Wenling non lasceranno nulla al caso. In bocca al lupo”.

Campionato Serie A1 Femminile – Girone Unico Nazionale

Quarta giornata di ritorno
Giovedì 14 marzo 2024 Ore 17:00
Sede di Gioco Sportzone Pfarrhof -Via Maso della Pieve 11-Bolzano (BZ)

ASV TT SÜDTIROL Bolzano – Tennistavolo Norbello 4-0

ALMENO DUE SET SONO STATI CONQUISTATI

Le giallo blu convocate per la missione ai piedi delle Dolomiti sono Veronica Mosconi, la polacca Aleksandra Falarz e l’italo argentina Valentina Parola.

Comincia la pongista novarese opposta alla ucraina Solomiya Brateyko. L’ospite coglie in castagna l’avversaria ma solo nel primo parziale e fino alla metà del secondo, poi tutto si tramuta in un monologo locale.

Gaia Monfardini, figlia di Tan Wenling non si fa commuovere e riga dritta fino al successo ai danni di Parola.

La difesa di Falarz ha provato a prendere le misure ad una Debora Vivarelli particolarmente tonica in virtù delle sue recenti giocate con la maglia azzurra, ma alla fine termina 3-1.

C’è equilibrio solo nel primo set tra Monfardini e Mosconi. La padrona di casa lo vince ai vantaggi e si spiana la strada per terminare definitivamente la contesa.