Home Calcio Calcio Femminile

Torino-Brescia

Tabellino e risultati

Torino_Brescia:

Torino

Russo, Coluccio (35’st Tudisco), Bosi, Parodi, Salvai, Zorri, Moretti (18’st Spanu), Franco, Bonansea, Sodini, Eusebio (20’st Ambrosi). (Ozimo, Lettieri, Vallotto, Rosso) All. Russo

Brescia

Gorno, Pedretti, D’Adda, Zizioli, Schiavi, Gozzi, Cernoia, Rosucci (44’ Brayda), Sabatino, Boni (40’st Zanoletti), Alborghetti (7’st Ferrandi). (Mori, Baroni, Assoni, Rolfi) All. Grilli

Arbitro: Basile di Genova

Note: circa 300 spettatori. Ammonite: Eusebio, Schiavi, D’Adda

Reti: 43’pt Rosucci, 8’st Ferrandi

Torino – A Torino lo skyline delle Alpi lascia senza fiato, vette innevate e sole splendente. La tribuna del Comunale di San Maurizio non è da meno, con un ottimo colpo d’occhio e la folta rappresentanza di tifosi ospiti che si fa sentire sin dalle prime battute. Nazzarena Grilli conferma l’undici presentato contro il Milan in Coppa Italia, mentre il Torino risponde con la coppia gol Sodini-Bonansea.  Al 2’ minuto è proprio il capitano del Torino a creare il primo grattacapo alla difesa ospite, con un tiro dalla sinistra, ma Gorno fa buona guardia. Risponde Sabatino dopo un minuto con una bella girata al volo che non trova la porta. All’11’ Cernoia vola sulla destra, salta un’avversaria ma al centro Sabatino arriva in ritardo di un soffio. Ancora Cernoia al 28’ crea apprensione alla difesa di casa, ma il suo tiro dal limite è deviato in angolo da Franco. Il Brescia fa la partita e al 34’ sfiora ancora la rete con Sabatino che dopo un batti e ribatti prova il destro ma non va. La difesa delle leonesse non rischia e la coppia Zizioli-Schiavi, nonostante l’infortunio al ginocchio patito nei primi minuti dal numero 5 biancoblu, chiude sistematicamente ogni varco. A due minuti dal riposo ci pensa la ex! Sabatino lavora un ottimo pallone, tocca dietro per Martina Rosucci che controlla, salta un’avversaria e con un destro magico batte  un’incolpevole Franco. Ennesimo meraviglioso gol per Rosucci che segna e non esulta, contro le sue ex compagne. Nella ripresa Grilli si gioca la carta Ferrandi che al 7’ subentra al posto di Alborghetti. Passa un minuto e su cross di D’Adda, proprio Ferrandi riceve in area, controlla, e di sinistro punisce per la seconda volta Franco! Gol lampo per Giulia che ancora una volta entra e mette il timbro! Al 26’ si fa vivo il Toro. Sodini ci prova con una punizione dal limite, la sua parabola sembra perfetta ma Gorno ci arriva con le unghie e con l’aiuto della traversa riesce a bloccare. Al 30’ il Torino va anche in gol con la neo entrata Spanu, ma sul tocco di Sodini la 13 di casa si fa beccare in posizione di off side. Le granata prendono campo e al 33’ è ancora Sodini a sfiorare il gol con una grande giocata tutta al volo. Il suo sinistro finisce di un soffio sopra la traversa. Il Brescia però gioca da grande e al 39’ chiude i conti, manco a dirlo con Daniela Sabatino. Vale Boni lancia nello spazio “alta tensione” che con un destro velenoso anticipa Franco e firma la sua quarta rete in campionato. Al 44’ Grilli concede la standing ovation alla migliore in campo, Martina Rosucci che esce tra gli applausi di tutta la tribuna del Comunale. Il terzo gol spegne le velleità delle padroni di casa e il Brescia porta a casa tre punti pesanti su un campo difficilissimo. Benvenuto 2012, buona la prima.