Home Calcio

Torna l’album delle figurine della Serie C

0
calcio femminile

Torna l’album delle figurine dedicato alla Serie C di Calcio Femminile.
Si rinnova, per la seconda stagione, la partnership tra la Lega Nazionale Dilettanti e Akinda, azienda specializzata in soluzioni digital e di marketing per società sportive e federazioni. Confermata in pieno la formula vincente della passata edizione: il progetto è composto da tre volumi, uno per girone, e coinvolge 48 società sportive per un totale di 1.265 figurine.
Ad ogni società sono dedicate quattro pagine all’interno dell’album per l’organigramma, i dati societari, le figurine di tutte le protagoniste, staff tecnico e sponsor.
Sono trascorsi pochi giorni dalla sua uscita e l’album delle figurine sta già riscuotendo un grande successo in tutta Italia, in particolare a Chieti, grazie alla presenza nell’album del Chieti Calcio Femminile, attualmente capolista nel Girone C del campionato di Serie C.
Le figurine sono da sempre nell’immaginario collettivo un oggetto di culto per i bambini, ma anche per i più grandi. Il Chieti Calcio Femminile è per il secondo anno consecutivo parte di un album da collezione e questo ha creato un grande interesse fra gli appassionati nel capoluogo teatino dove l’album e le figurine stanno letteralmente andando a ruba.

“La Serie C femminile é un campionato giovane come costituzione ma che ha già raggiunto la piena maturità, sopratutto per i contenuti tecnici che é in grado di esprimere – ha sottolineato il commissario straordinario della LND Giancarlo Abete – La sua riconoscibilità nei confronti del pubblico passa anche per iniziative come queste, in grado di esaltare il senso di appartenenza nei singoli territori e di trasmettere quel bagaglio di valori umani e sportivi che sono storicamente una ricchezza del calcio femminile a tutte le latitudini”.
“Siamo molto contenti di aver realizzato, in un periodo ancora difficile, la seconda edizione di questo album e siamo contenti di contribuire alla visibilità di questo fantastico movimento che sta sempre prendendo più piede – le parole di Jessica Binfaré, responsabile Akinda del progetto – Un ringraziamento speciale a tutte le società sportive e alla loro preziosa collaborazione e a LND, Dipartimento Calcio Femminile per aver creduto sempre di più in questo progetto”.
Anche Giada Di Camillo, Capitano del Chieti Calcio Femminile, ha voluto evidenziare l’entusiasmo con il quale è stata accolta la pubblicazione dell’album delle figurine per il secondo anno consecutivo:
“L’iniziativa prosegue dopo il successo riscosso lo scorso anno quando fu pubblicato per la prima volta. Per noi calciatrici è una grande soddisfazione poter completare un album del quale facciamo parte. La copertina “neroverde” è per noi motivo di grandissimo orgoglio. La città di Chieti ha risposto bene lo scorso anno e si spera lo faccia anche stavolta. Il successo è stato enorme fra tutte le bimbe della nostra Scuola Calcio e sono sicura che la cosa si ripeterà anche in questa occasione. Ricordo che durante gli allenamenti creammo anche dei piccoli spazi per fare degli scambi di figurine: l’album ha rappresentato un momento di socialità ed aggregazione.
C’è da sempre il culto della figurina dei propri beniamini da attaccare. L’iniziativa è da lodare: ci fa piacere esserne protagoniste, è bello vedere che è stata accolta bene dai tifosi e dalle calciatrici perché dà risalto al nostro sport. Ci fa piacere poter attaccare una nostra figurina come lo facevamo da piccole per i nostri idoli calcistici. Ringraziamo la LND che ci ha dato questa opportunità e l’Edicola Del Grosso che ha deciso di essere l’unico punto vendita in esclusiva nella nostra città. Non mi resta che invitare i tifosi ad accorrere a comprare l’album!”.

Le copie a Chieti sono in vendita (album 3 euro – pacchetto 5 figurine 1 euro) presso L’Edicola di Patrizio Del Grosso sotto la sede della Provincia in Corso Marrucino.
Per chi fosse lontano dal punto vendita è possibile acquistare album e pacchetti anche sullo store ufficiale di Akinda dedicato al progetto: lndgironea.akinda.com.
Tra le pagine dell’album ricordiamo che troveranno spazio anche le iniziative dell’associazione Difesa Donna (www.difesadonna.com) impegnata nel contrasto alla violenza di genere.

 

Previous articlePesca, immissione di trote fario e iridea, c’è il via libera definitivo della Regione
Next articleIL Rally di Proserpina è ON LINE