Home Altri sport Ciclismo Trofeo dei Tre Mari, la pioggia e il fango non guastano la...

Trofeo dei Tre Mari, la pioggia e il fango non guastano la festa a Viggiano

0
Trofeo Ciclocross Città di Viggiano 16102016 donne open

Trofeo Ciclocross Città di Viggiano 16102016 donne open

Il Trofeo Ciclocross Città di Viggiano ha archivato la quarta edizione al termine di una splendida giornata curata nei minimi dettagli dal Team Bykers Viggiano che ha messo in campo un’organizzazione efficace e senza sbavature in quello che è stato il secondo appuntamento in calendario del Trofeo dei Tre Mari 2016-2017 ed anche la prova unica per l’assegnazione delle maglie di campione regionale FCI Basilicata.

Alla presenza di Paolo Varalla (assessore al comune di Viggiano), Carmine Acquasanta (presidente della Federciclismo Basilicata), Vincenzo Sileo (componente commissione nazionale FCI strada), Giuseppe Nardiello (vice presidente FCI Basilicata), Prospero Di Dio (responsabile struttura tecnica strada-pista FCI Basilicata), Nicola Perciante (responsabile settore ciclocross FCI Basilicata), Giuseppe Lombardi (presidente comitato provinciale FCI Matera), Sabino Piccolo (responsabile settore ciclocross FCI Puglia), Carlo Scavone (presidente commissione giudici di gara FCI Basilicata), Fabio Nigro (tecnico regionale giovanile FCI Basilicata) e Pietro Amelia (responsabile settore fuoristrada FCI Campania), la pioggia, il fango, il terreno viscido e pesante sono stati i principali caratteri distintivi di questa edizione andata in scena sul collaudato percorso di 2500 metri circa attiguo all’Hotel Kiris (sito in contrada Case Rosse, il noto complesso alberghiero della Val d’Agri che è stato insignito del marchio di miglior ospitalità italiana) con un mix avvincente di rettilinei, curve, rilanci e contropendenze che hanno reso molto vivace lo sforzo fisico dei 170 bikers provenienti da Basilicata, Puglia, Calabria e Campania.

Ad aprire le quattro batterie giornaliere di partenza le categorie G6 promozionali nel segno di Ivan Carrer (Team Eurobike), Riccardo Litti (Mtb San Pietro-Absolute Bikes) e Giuseppe Palumbo (Movicoast Sport e Turismo) tra gli uomini, Aurora Baronetti (Salis Bike), Denise Falabella (Cicloteam Valnoce) e Angiulo Rebecca (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro).

Ettore Loconsolo (Scuola di Ciclismo Ludobike) ha dominato la gara degli esordienti mettendosi alle spalle Vittorio Carrer (Team Eurobike) e Thomas Di Tullio (Cyclon-Store.it) mentre al femminile affermazione per Ilaria Scarpa (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino-Vincenzo Nibali) davanti ad Adelaide Preziosa (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e Melissa Negro (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino-Vincenzo Nibali).

Tra gli allievi Alessandro Verre (Team Bykers Viggiano) ha colto il podio più alto seguito da Simone Tarantini (Salis Bike) e Aldo Mastrapasqua (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) così come al femminile per Chiara Mazziotta (Team Bykers Viggiano) davanti ad Alessia Scarpa (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino-Vincenzo Nibali) e Rossella Vitale (Movicoast Sport e Turismo).

Nella gara juniores è stata la matricola di primo anno Danilo Morzillo (GSC Moiano) a proiettarsi in perfetta solitudine verso il traguardo con un margine consistente su Arturo Pegna (Pedale Arianese) e Byran Di Palma (Movicoast Sport e Turismo).

La batteria femminile mista tra agoniste e master, è stata nettamente nel segno di Krizia Ruggieri (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 1°donna élite), obiettivo traguardo raggiunto per Antonietta Fortunato (Team Bykers Viggiano – 1°donna juniores), Alessandra Mastrototaro (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 1°donna élite), Maria Benedetta Palumbo (Dorica Amazzoni Cycling – 3°donna élite), Ilenia Matilde Fulgido (Loco Bikers – 2°donna juniores), Eleonora Cristina Valluzzi (Loco Bikers – 1°master donna) e Maria Lucia Minervino (Ciclistica Castrovillari – 2°master donna), quest’ultima recente dominatrice in mountain bike del Trofeo dei Parchi Naturali e all’esordio assoluto in una gara di ciclocross.

Con un tempo generale di poco inferiore ai 60 minuti, nella gara open vittoria a sorpresa di Giuseppe Mastrototaro (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 1°under 23) che ha piegato soltanto nel finale la resistenza dei diretti avversari tra continui avvicendamenti al comando della corsa. Ad ottimi livelli si sono espressi Antonio Lavieri Antonio (Loco Bikers – 1°élite), Antonio Russo (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino-Vincenzo Nibali – 2°under 23), Pasquale Gentile (Pedale Arianese – 3°under 23), Leonardo Santeramo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 2°èlite) e Domenico Chiarelli (Cicloteam Valnoce – 3°élite).

Tra i rappresentanti della fascia amatoriale 1 (dai 19 ai 44 anni) in ulteriore evidenza Ernesto Angelini dell’Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano (primo di categoria master 3 e leader di questa batteria dopo aver recuperato il gap della partenza), Paolo Tedone (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 1°èlite sport), Ferdinando Bossis (Cyclon-Store.it – 2°èlite sport), Marco Ozza (Ciclisport2000 Focus Bikes Team – 1°master 1), Samuele Magrì (Team Aurispa – 2°master 1), Cosimo Cattedra (Nrg Bike – 1°master 2), Andrea Pinto (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano – 2°master 2), Simone Greco Simone (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino-Vincenzo Nibali – 1°master 3), Donato Dragone (Sport Bike Lucania – 2°master 3), Stefano Lisi (Chiala’ Cycling Team Locorotondo – 3°master 1), Leonardo Crucinio (UC Foggia 20 Miglia – 3°élite sport) e Pier Francesco Mele (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano – 3°master 2).

Gran bella lotta nella fascia amatoriale 2 (over 45) che ha proiettato nelle zone alte della classifica Maurizio Carrer (Team Eurobike – 1°master 4), Angelo Prospato (Team Cps – 2°master 4), Francesco Masullo Francesco (Movicoast Sport e Turismo – 3°master 4) in gran spolvero anche Biagio Palmisano Biagio (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano – 1°master 5), Vincenzo Aversa (Ciclistica Castrovillari – 2°master 5), Antonio Lorusso (Chiala’ Cycling Team Locorotondo – 3°master 5), Ferdinando Panagrosso (Cicloò Bike Team – 1°master 7), Udo Corrado (Kalos – 1°master 6), Riccio Bruno (AS Civitas – 2°master 7), Fabio Massari (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino-Vincenzo Nibali – 2°master 6), Enrico Carico Enrico (Kalos – 3°master 6) e Tommaso Barbaro (GSC Baser Dilettantistico – 3°master 7).

Sintesi video gara Viggiano a cura di Giulio Carbone (Sport Report) al link https://www.youtube.com/watch?v=3tKKrXgUcSU&;feature=youtu.be

Classifiche complete al link http://www.icron.it/services/classifica/icron.php?page=1&;numRows=50&gara=2016549

I CAMPIONI REGIONALI CICLOCROSS FCI BASILICATA 2016-2017
G6 donne: Denise Falabella (Cicloteam Valnoce)
Esordienti 2°anno uomini: Piero Guglielmi (Team Bykers Viggiano)
Allievi uomini 1°anno: Mattia Maria Varalla (Team Bykers Viggiano)
Allievi uomini 2°anno: Alessandro Verre (Team Bykers Viggiano)
Allieve donne: Chiara Mazziotta (Team Bykers Viggiano)
Juniores uomini: Vincenzo Mezzela (Nucleo Gioventù Potenza)
Juniores donne: Antonietta Fortunato (Team Bykers Viggiano)
Elite: Antonio Lavieri (Loco Bikers)
Master Donna: Eleonora Cristina Valluzzi (Loco Bikers)
Elite Sport: Raffaele Rizzi (Heraclea Bike-Marino Bici)
Master 1: Giuseppe Mitidieri (Cicloteam Valnoce)
Master 2: Rocco Rita (Loco Bikers)
Master 3: Donato Dragone (Sport Bike Lucania)
Master 4: Antonio Manolio (Heraclea Bike-Marino Bici)
Master 5: Pasquale Marino (Heraclea Bike-Marino Bici)
Master 6: Francesco Rinaldi (GSC Baser Dilettantistico)
Master 7+: Tommaso Barbaro (GSC Baser Dilettantistico)

Trofeo dei Tre Mari Ciclocross, pagina Facebook https://www.facebook.com/Trofeo3Mari/?fref=ts

Previous articleFiorentina e Agsm Verona si affrontano nel primo big-match del campionato
Next articleLa nuova BMW Serie 3 Gran Turismo