Home Altri sport Motori TROFEO ENDURO HUSQVARNA: MAGGIO ASCIUTTO… MA NON TUTTO

TROFEO ENDURO HUSQVARNA: MAGGIO ASCIUTTO… MA NON TUTTO

0

Si temeva il primo caldo a #priero (CN), sede il 16 maggio della terza tappa del Trofeo #enduro #husqvarna; e invece protagonista è stata un po’ a sorpresa la pioggia, caduta abbondantemente nei giorni di giovedì e venerdì e che ha trasformato prati e sottobosco in piste infangate. La situazione si presentava insomma non facile per gli organizzatori del #moto Club Ceva e per i trofeisti, ma né gli uni né gli altri si sono persi d’animo, in perfetto spirito enduristico. Il tanto lavoro dell’organizzazione ha consentito di garantire uno svolgimento regolare della gara, e i piloti si sono presentati in 189 al via, confermando i numeri record delle tappe precedenti.

Tutto come previsto quindi, con tre giri da una quarantina di km contenenti ciascuno un Cross Test di 3 km in contropendenza e un #enduro Test di 4 km nel sottobosco, tutti regolarmente cronometrati; due i controlli orari. Track inspector, l’immancabile Arnaldo Nicoli.

Prima di lanciarsi nel fango, piloti e accompagnatori hanno potuto sfruttare le tante opportunità offerte dal paddock: dalla prova, allestita da Bikes&Wheels, delle sempre gettonatissime e-bike #husqvarna ai consigli per il set-up delle #moto, forniti dagli uomini di Motorex, di MDG Suspension e di Michelin. Le condizioni a dir poco impegnative del fondo hanno reso ancora più importante la messa a punto di sospensioni e pneumatici, portando a un vero e proprio superlavoro dei tecnici, richiestissimi dai tanti piloti presenti.

A spuntarla in questa seconda tappa piemontese sono stati #davidenicoli (125), #filippoalutto (250 2T), #francescocailotto (300 2T), #edoardoalutto (250 4T), #omarchiatti (450 4T) mentre la Top Class resta dominio di Andrea Castellana. Flavio Petrogalli si riprende la Veteran, mentre nelle classi con due giri di gara si sono confermati Elio Cambria nella Iron e Massimo Prazzoli nella Super Iron. Imbattibile nel challenge Motorex dedicato alla memoria di Nanni Tamiatto sempre Elio Cambria, che fa tre vittorie su tre tappe. Affollatissimo infine il Challenge Michelin, la cui turnazione includeva in questa occasione i piloti delle classi AH, BH, CH, DH ed EH e conquistato da #omarchiatti. Tra le squadre di concessionaria, vittoria per Bike & Co che si riporta in testa alla classifica davanti a Osellini #moto.

Questa terza tappa faceva da giro di boa del campionato e le classifiche iniziano ad assumere una fisionomia precisa, ma nulla è ancora deciso e tante sorprese sono ancora possibili. Il Trofeo si sposta ora in Toscana, a Rufina nel fiorentino dove il 6 giugno si correrà la quarta tappa prima della lunga sosta estiva. Iscrizioni già aperte sul sito Sigma di Federmoto, mentre tutte le informazioni sono come sempre sul sito trofeoendurohusqvarna.com!

Previous articleCONTINUA IL MADE FOR YOU VOLVO ON TOUR, IL ROADSHOW ITINERANTE CHE PORTA NELLE CONCESSIONARIE LA NUOVA GAMMA DI VEICOLI VOLVO TRUCKS
Next articleA1 Maschile: rivincita Pro Recco