Home Altro Varie

Truckpooling, la start up che compara i prezzi nelle spedizioni on line si espande in Europa

Truckpooling.it

Truckpooling.it è uno spin off innovativo nato in seno a Bracchi, gigante della logistica di Bergamo con sedi in tutta Italia, 600 dipendenti e un fatturato da 140 milioni di euro. La specializzazione di Truckpooling.it è trovare il miglior prezzo per le spedizioni, confrontando le proposte dei top player dei corrieri presenti sul mercato, e l’offrire un costante servizio di assistenza, spesso carente o addirittura nullo nelle varie proposte low cost.
Un modello di business, questo, che si sposa con le nuove e nascenti piccole economie sul web. Ci sono infatti sempre più privati che vendono on line i propri oggetti usati, c’è in particolare un boom nel settore del vintage o degli abiti di seconda mano. Ma esiste anche tutto un filone di artigiani o artisti che si inventano un’attività nel garage di casa e cercano di proporsi al mercato, senza dimenticare le piccole aziende che non hanno contratti stabili con gli spedizionieri e ambiscono ad espandersi in tutta Europa. I nuovi business di internet hanno bisogno di una rete logistica e di spedizione efficace ed economica, in particolare in questo periodo di crescita verticale negli e-commerce “fai da te”. Ecco perché Truckpooling.it, uno tra i primi portali web italiani di comparazione dei prezzi tra corrieri, sta registrando dati di crescita enormi ed è utilizzato in tutta Europa.
I numeri a riprova della crescita sono eccellenti. Ci sono stati 1,3 milioni di utenti (visitatori unici) nel primo semestre dell’anno con una crescita del 55% sull’anno precedente (quello del Covid, quando si registrò un’impennata nell’uso del sistema causato dal boom dell’ecommerce). Crescono tutti i fattori chiave: +50% di visite al sito web, +45% da mobile. Nello stesso periodo la piattaforma ha visto un +70% negli ordini. Per le visite da sito estero i maggiori paesi in crescita sono Belgio +60%, Germania +50%, Olanda e Francia +30%.

“Siamo protesi alla costante innovazione dei nostri servizi, questo è il segreto della crescita”, spiega Lorenzo Annoni, sales e marketing manager di Bracchi. “Tra le implementazioni che attueremo sulla piattaforma nei prossimi mesi possiamo citare nuovi metodi di pagamento in arrivo (connessi a sistemi digitali per il trasferimento di denaro via internet e carte prepagate), nuovi spedizionieri per rendere sempre più economico e performante il servizio e nuovi punti di ritiro per semplificare le procedure di consegna dei pacchi direttamente nei punti convenzionati senza la problematica di attendere il corriere a casa”.

Novità che faranno crescere ancora il portale: tra i primi comparatori di prezzo nati in Italia, è ad oggi l’unico capace di fornire agli utenti una personalizzazione totale della spedizione, con la selezione di servizi aggiuntivi come consegna al piano, selezione di punti di ritiro e consegna convenzionati, assicurazione merce e prenotazione sponda idraulica. La piattaforma è stata sviluppata in versione mobile per un veloce uso anche su smartphone o tablet. Sono stati inseriti una serie di servizi accessori: l’assicurazione della merce trasportata o il pagamento in contrassegno anche all’estero, utile per chi, ad esempio, compra online e vorrebbe pagare al momento del ricevimento.
“Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti finora”, conclude Annoni. “Crediamo che il futuro delle spedizioni tra privati, ma anche tra aziende, passerà attraverso portali come Truckpooling.it, capaci di fornire il miglior servizio e al miglior prezzo. Per questo Bracchi ha deciso di investire nel progetto e integrarlo con tutti i servizi e le logiche di sistema del gruppo”.

BRACCHI
Bracchi s.r.l. viene fondata nel 1928 come azienda di trasporto locale. Negli anni ha ampliato la sua presenza affermandosi come realtà di rilievo prima a livello nazionale e poi, con l’ampliamento del proprio network logistico e i primi investimenti nel trasporto marittimo e aereo, in Europa e nel mondo. L’espansione della propria flotta mezzi ed i progetti di logistica integrata e in outsourcing hanno permesso all’azienda di imporsi in settori di nicchia altamente strategici, in cui è leader europeo da oltre 40 anni. All’headquarter di Fara Gera d’Adda (in provincia di Bergamo), dove vengono coordinate tutte le operazioni a livello nazionale ed europeo, si sono presto aggiunte le filiali estere di Bracchi con sede a Lublin in Polonia, Levice e Kostolné Kračany in Slovacchia, dedicati alla logistica e alla distribuzione di ascensori e consumer goods nell’Est Europa, e di Ettenheim in Germania: un polo logistico di 44.000 metri quadri di superficie coperta, dotato delle tecnologie più avanzate e in una posizione strategica per la gestione del traffico europeo. Il 2018 segna un nuovo importante traguardo: l’acquisizione di Bas Group, realtà storica di Bassano del Grappa, nel Vicentino, formata da quattro aziende di trasporti e logistica specializzate nei più vari settori, dal food al beverage, dal fashion all’e-commerce, che hanno condiviso con Bracchi un approccio orientato al cliente e una forte attitudine all’innovazione. Nel 2020 è la volta di Peterlini, azienda con sede in provincia di Parma specializzata nel trasporto tecnico eccezionale fino a 100 tonnellate. Grazie a queste acquisizioni Bracchi consolida la sua leadership ampliando la propria offerta a nuovi business strategici e aree geografiche, operando nei settori industriale, agricolo, ascensoristico, chimico e della cosmesi, fashion, food & beverage, e-commerce, retail & Gdo. Oggi Bracchi lavora su dodici poli logistici e sette filiali regionali per un totale di 290.000 metri quadri di magazzini complessivi, gli occupati sono circa 600 presenti nei diversi stabilimenti. Il fatturato del 2020 è stato di 140 milioni di euro, in crescita.