Home Altro Varie Un inverno goloso nelle Perle delle Alpi

Un inverno goloso nelle Perle delle Alpi

0

Mentre la stagione delle nevi declina lentamente verso il disgelo e le giornate si allungano, tra le vette e i boschi delle Alpi ci si diverte ancora sulle piste e si respirano le ultime boccate di aria gelida in attesa dei primi fiori. Nelle Perle delle Alpi l’ultima parte dell’inverno è animata anche da un ricco calendario di eventi che accompagnano i turisti alla scoperta di queste suggestive località disseminate in tutto l’arco alpino. Sport, divertimento e cultura sono solo alcuni dei temi conduttori delle iniziative ospitate, da godersi soggiornando in una delle strutture certificate Alpine Pearls e approfittando di una vacanza in “mobilità dolce” senza auto e senza stress.

Un posto particolare nella programmazione Alpine Pearls è riservata agli eventi enogastronomici, grazie ai quali è possibile gustare i paesaggi, la natura e la storia delle Perle anche attraverso i profumi e i sapori delle loro tradizioni culinarie. Le Perle di Cogne e Moena propongono ai loro ospiti percorsi diversi alla scoperta dei piatti tipici che per secoli hanno deliziato le popolazioni della montagna, per chiudere l’inverno all’insegna della convivialità e del gusto inimitabile dei loro prodotti.

Il vino valdostano: un’eccellenza alpina

La zona centrale della Valle d’Aosta ospita una secolare attività vitivinicola che ha segnato anche il paesaggio con tanti piccoli terrazzamenti faticosamente strappati ai pendii. La forte escursione termica tipica del clima alpino rende le uve più aromatiche conferendo ai vini un profumo intenso e strutturato. Il vino valdostano va abbinato alle squisite ricette della tradizione valligiana tra cui spiccano formaggi, fondute, selvaggina, pesci d’acqua dolce, zuppe “povere” e l’immancabile polenta. La Perla di Cogne è tra i centri più rinomati per la varietà dell’offerta enogastronomica e l’eccellenza dei suoi ristoratori.

Cantine aperte a Cogne

Cogne è un autentico gioiello incastonato tra le montagne della Valle d’Aosta, alle porte della più antica e celebre area protetta d’Italia: il Parco Nazionale del Gran Paradiso. Qui, all’ombra delle rocce tra cui dimorano indisturbati stambecchi, acquile e marmotte, la Perla valdostana attira da più di un secolo un turismo discreto e amante della montagna più vera e incontaminata. La rassegna Cantine Aperte è ormai un appuntamento tradizionale nella vivace programmazione di Cogne. Da venerdì 23 marzo a domenica 25 marzo il centro abitato ospiterà una festa del gusto tra cantine e locande alla scoperta di vini, birre e liquori DOC della valle, e non solo. La rassegna si apre venerdì con un “Gourmet Safari” tra i locali tipici di Cogne e del villaggio di Crétaz, dove degustare le migliori etichette DOC della Vallée accompagnate dai piatti della più autentica tradizione cognina. Il “safari” può essere percorso a piedi o con il divertente trenino “Wine-express” a mobilità dolce e si conclude alle 22 nella palestra comunale con una selezione di distillati valdostani. Sabato il ritrovo è presso la Maison de Gérard-Dayné per un aperitivo a base di formaggi tipici. Durante il weekend è inoltre possibile soffermarsi in uno dei numerosi ristoranti che propongono per l’occasione menù tematici gourmand abbinati a vini locali.

La Perla di Moena

Grazie ai suoi paesaggi da fiaba la Perla di Moena, adagiata al crocevia della Val di Fiemme e della Val di Fassa, si è guadagnata il meritato titolo di Fata delle Dolomiti. In questo borgo di antiche origini dove elementi ladini, italiani e tedeschi convivono in un ricco mix di tradizioni e costumi, la bellezza dei luoghi si gusta anche a tavola grazie a una tradizione enogastronomica fatta di prodotti genuini e ricette secolari.

Happy cheese on the snow

Per tutto il mese di marzo si susseguono gli appuntamenti Happy cheese on the snow Val di Fassa, gustosi aperitivi nelle baite e nei locali più suggestivi della Val di Fassa con i formaggi e salumi tipici della regione innaffiati dalle inimitabili bollicine Trentodoc. L’appuntamento è nei rifugi in quota all’ora del tramonto o nei paesi a valle tra enoteche e caseifici, o ancora presso le terme di Pozzo di Fassa. Non mancheranno visite guidate, concerti e l’immancabile scenario fatato delle Dolomiti trentine.

A tavola con la Fata delle Dolomiti

Torna in scena a Moena l’ormai celebre rassegna enogastronomica A tavola con la Fata delle Dolomiti (18-23 marzo), che verdrà impegnati gli chef dei ristoranti Malga Panna, Foresta, Fuciade e Ostaria Tyrol in una settimana dedicata ai sapori della tradizione rivisitati in chiave moderna e accomapgnati dai migliori vini trentini e altoatesini. Menu e prezzi consultabili online. Per godersi questa festa del gusto e della cultura in tutto relax è disponibile presso gli esercizi aderenti il servizio taxi a chiamata TI PORTO IO.

 

Photo courtesy (nell’ordine): (1,3) http://www.lovevda.it, (6) https://www.fassa.com.