Home Calcio Calcio Dilettanti

Un Levanto da capogiro stende la vicecapolista

Levanto
Il capitano del Levanto, Matteo Nicora

Al “Raso Scaramuccia” partita sempre dominata dal Levanto che parte fortissimo, con voglia di riscatto, dopo i recenti risultati negativi nel Girone B della Promozione ligure. La PSM Rapallo comunque si batte bene e sembra poter forse recuperare sul 3-1.
Le reti: al 1′ Barilari insacca su perfetto calcio di punizione da una trentina di metri, al 27′ Tuvo riprende una ribattuta della difesa avversaria e con splendido tiro appena sotto la traversa lascia Ortu impietrito, al 32′ tira Righetti e respinge la difesa del Rapallo…arriva come un treno Moggia che con un secco diagonale triplica; al 45′ Paoletti accorcia le distanze anche qui con una pregevole punizione che centra il “”sette”.
Nella ripresa al 28′ Rezzano porta a quattro le segnature levantesi su “assist” al bacio di Righetti in piena area, tre minuti più tardi Righetti stesso fissa il risultato ribadendo in rete, dopo rigore calciato sempre da lui e respinto in un primo tempo da Ortu. L’azione del rigore aveva visto sempre Righetti entrare in area dopo un veloce contropiede (e ricevere una spinta).

LEVANTO – PSM RAPALLO 5 – 1
MARCATORI: Barilari, Tuvo, Moggia, Paoletti, Rezzano, Righetti.

LEVANTO: Rollandi, Moggia, Nicora; Ambrosini (Lorenzini), Catena, Folli; Bagnasco (Callo), Tuvo (Lagaxio), Righetti; Barilari e Rezzano (Tiscornia).

PSM RAPALLO: Ortu, Orvieto (Canale), Mangini; Costa, Pons (Tazzer), Grilli; Fazzini, Said Ali (Macelloni), Padi (Zambuto); Paoletti e Gallio,

ARBITRO: Schenone di Genova.

Translate »