Home Altri sport Motori

Una vittoria e due podi per Gretaracing Lucania al Nevegal e a Guarcino-Montecatino

0

Ruoti (PZ) – Gli specialisti della divisione salite di Gretaracing Lucania hanno conquistato importanti risultati in occasione dei due eventi, rispettivamente per auto moderne e storiche, a cui la scuderia ha partecipato nel weekend appena concluso.

In un’edizione record della cronoscalata “Alpe del Nevegal” per numero di iscritti, è stato Vito Tagliente a guidare la carica per Gretaracing Lucania, conquistando una dominante vittoria in gruppo Racing Start al volante della Peugeot 308 GTi RSTB 1.6 Plus: Tagliente ha fermato le lancette del cronometro a un eccezionale tempo di 6’22.11 a 103,6 km/h di velocità media, ottenendo anche il 50° posto in classifica assoluta. Prestazione di rilievo anche per Gianluca Grossi, che ha ottenuto un altro podio in classe RS 2000 aspirate (2° posto, 60° assoluto) con la Renault Clio RS, registrando un tempo aggregato di 6’31.76 a una media di 101,1 km/h. Agrodolce il weekend per Anna Maria Fumo, che non ha potuto partecipare alla seconda sessione di gara a causa di un fuoripista nella prima sessione, pur avendo segnato comunque un discreto 3’43.43 nella prima manche; il ridottissimo tempo tra le due sessioni ha reso impossibile condurre le necessarie riparazioni in tempo per la seconda sessione.

Alla cronoscalata per auto storiche Guarcino-Campocatino, l’alfiere di Gretaracing – Franco Iantorno – ha condotto la VW Golf GTI Type 17 a un ottimo 5° posto nel III raggruppamento, ottenendo anche il 1° posto in classe T1600 in entrambe le manches. Il tempo aggregato è stato di 10’09.59 alla media di 82,7 km/h.

Previous articleZANONI È TERZO DI GRUPPO SUL NEVEGAL
Next articleThomas Cotrone, in arte Tommy K