Home Altro

UNICEF Italia lancia campagna “Lunga vita ai diritti”

0

Domani, 27 maggio, l’UNICEF Italia celebrerà il trentennale della ratifica della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nel nostro paese con la campagna “Lunga vita ai diritti”, promuovendo una serie di attività e iniziative in tutta Italia.

“La Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza è il trattato sui diritti umani più ratificato al mondo. L’Italia l’ha ratificata con la legge n. 176 del 27 maggio 1991, da allora sono stati fatti numerosi passi in avanti attraverso l’attuazione di politiche e leggi a favore dei bambini nel nostro paese” – ha dichiarato Carmela Pace, Presidente dell’UNICEF Italia – “Ma c’è ancora tanto da fare per dare piena attuazione alla Convenzione e rendere i diritti dei bambini e degli adolescenti realtà. Il COVID-19, inoltre, ha acuito le disuguaglianze socioeconomiche nel nostro paese. Affinché l’impatto della pandemia non rischi di cancellare i progressi compiuti è necessario ricostruire meglio. La sfida è investire sulle nuove generazioni garantendo loro accesso a servizi educativi adeguati, sin dalla prima infanzia. Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è un’occasione che non va sprecata per garantire ad ogni bambina, bambino e adolescente i propri diritti”.

Alcuni dati sull’infanzia in Italia dal 1991 ad oggi:

– Un bambino che nasce oggi in Italia ha una probabilità tre volte minore di perdere la vita nei suoi primi anni rispetto al 1991.

– Nel 1991 i bambini con meno di un anno vaccinati contro il morbillo erano il 50%, nel 2019 il 94% dei bambini aveva ricevuto la prima dose del vaccino contro questa malattia.
– Nel 1991 in Italia nascevano 554mila bambini, l’anno scorso, secondo l’ISTAT, ne sono nati 404mila.
– Nel 1991 erano 0,04 le persone che utilizzavano internet ogni 100 abitanti nel nostro paese, secondo i dati ISTAT nel 2019 le famiglie italiane che disponevano di accesso internet a casa erano 76 su 100.
– Secondo l’ISTAT, nel 2020, il numero di bambini e ragazzi in povertà assoluta raggiunge 1 milione e 346mila, 209mila in più rispetto all’anno precedente.

La campagna “Lunga vita ai diritti” dell’UNICEF Italia – per cui è stato realizzato un kit stampa con spot, manifesto, brochure e scheda dati/normativa – vede coinvolti i volontari dei Comitati locali, e numerosi partner, uniti per far si che questa ricorrenza non sia solo una celebrazione, ma un importante momento di riflessione.

Nell’ambito della campagna verranno realizzate diverse iniziative:

• Il 27 maggio verrà lanciata la piattaforma U-REPORT Italia con l’evento in streaming (h.15) “Ascolto e partecipazione delle ragazze e dei ragazzi a 30 anni dalla ratifica italiana della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”, con la partecipazione della Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti, della Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza Carla Garlatti e della Presidente della Commissione parlamentare infanzia e adolescenza Licia Ronzulli. U-Report Italia è la piattaforma digitale che favorisce la partecipazione dei giovani su tematiche di loro interesse, attraverso sondaggi online.
Evento in streaming su https://www.facebook.com/UNICEF-Italia/

• Insieme con l’ANCI/Associazione Nazionale Comuni Italiani, l’UNICEF Italia ha invitato i comuni ad aderire alla campagna e porre al centro dell’agenda politica dei Comuni i bambini e gli adolescenti e accrescere, nella comunità locale, la consapevolezza del ruolo fondamentale che svolgono le amministrazioni comunali nel dare piena attuazione alla Convenzione. I Comuni che aderiranno, il prossimo 27 maggio proietteranno il logo dell’anniversario dei 30 anni della Convenzione su un monumento simbolo della città o, in alternativa lo illumineranno di blu. Potranno inoltre attivarsi, con un serie di azioni di sensibilizzazione sui principi della Convenzione ONU. Sono già oltre 210 i comuni di tutta Italia che hanno aderito all’iniziativa.

• Il 27 maggio – in un evento in streaming (h.11) con la Presidente dell’UNICEF Italia Carmela Pace – verranno premiate le 26 scuole vincitrici del Concorso “#Convenzione30: a te la parola”, promosso dal Ministero dell’Istruzione e dall’UNICEF, nell’ambito del Programma dell’UNICEF Italia “Scuola Amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti”. Il Concorso aveva l’obiettivo di promuovere la conoscenza della Convenzione, l’ascolto e la partecipazione delle bambine, dei bambini e degli adolescenti, come sancito dall’Art. 12 della Convenzione.
Evento in streaming su UNICEF Italia – YouTube

• 27 maggio 2021 – l’Autorità garante per l‘infanzia e l’adolescenza (AGIA), il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (UNICEF) e il Comitato Italiano per l’UNICEF consolideranno l’impegno comune in tema di promozione e protezione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, firmando un nuovo Protocollo di Intesa.

• Attraverso la piattaforma ‘RETE DEL DONO’ è stata attivata UN VACCINO ANTI-COVID PER TUTTI. una campagna di crowdfunding, che coinvolge volontari, partner locali con l’obiettivo di supportare l’acquisto e la distribuzione equa dei vaccini anti COVID-19, indipendentemente dai livelli di reddito del paese, attraverso l’iniziativa COVAX, di cui l’UNICEF è partner strategico. La campagna sarà attiva fino al prossimo 31 luglio a questo Link:

https://www.retedeldono.it/it/unicef-italia/un-vaccino-anti-covid19-per-tutti?utm_source=unicef_media&utm_medium=click&utm_campaign=covax

• Dal 18 maggio è in libreria “DALLA PARTE DEI BAMBINI – Il libro sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”, pubblicato da Edizioni Piemme – Il Battello a Vapore, in collaborazione con UNICEF Italia e ICWA (Associazione Italiana Scrittori per ragazzi): un libro illustrato che raccoglie venti racconti, realizzati da noti e attenti scrittori italiani per ragazzi, ispirati agli articoli della Convenzione.

• Rai Ragazzi parteciperà alle celebrazioni del trentennale: il 27 maggio la Mole Antonelliana di Torino, vicina al Centro di Produzione RAI, dove vengono realizzati i programmi di RAI Ragazzi, verrà illuminata con i loghi di RAI Ragazzi, UNICEF e dell’AGIA, diventando una torre cinematografica e un faro luminoso.

• L’UNICEF Italia sarà partner del 6° Ferrara Film Festival (29/5-6/6), il primo festival del cinema in Italia a svolgersi in presenza; la Presidente dell’UNICEF Italia Carmela Pace assegnerà il Premio UNICEF. Una serata speciale sarà dedicata ai 30 anni della Convenzione, con la proiezione (il 30/5) del film “Il diritto alla felicità”, scritto e diretto da Claudio Rossi Massimi: il film è dedicato all’UNICEF, a cui saranno devoluti una parte i proventi.

• Per questo anniversario è stato realizzato una nuova edizione del video “Ehi, lo sai che hai dei diritti?” con Gino il Pollo, il popolare cartoon amato da grandi e piccoli. L’UNICEF Italia ringrazia per questa collaborazione totalmente gratuita gli autori Andrea Zingoni & Joshua Held, la casa di produzione T-Rex Digimation, l’art director Antonio Glessi e il produttore Alberto Geneletti.
Guardalo su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=MivmoMzriKE

• Anche il mondo dello sport è coinvolto: Il 27 maggio verrà lanciata la pubblicazione dell’UNICEF “I diritti dei bambini e degli adolescenti nello sport” (la prima di una serie) realizzata con il patrocinio del CIDS/Confederazione Italiana degli Sportivi con focus specifico sui diritti dei bambini e degli adolescenti nella pratica sportiva; l’introduzione è curata dalla Presidente dell’UNICEF Italia Carmela Pace e dall’Ambasciatore UNICEF e CT Nazionale Calcio Roberto Mancini.

• Il 27 maggio saranno firmati i primi Patti educativi di comunità di Lost in Education, il progetto del Comitato Italiano per l’UNICEF cofinanziato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e realizzato in 7 Regioni (Sicilia, Sardegna, Puglia, Lazio, Liguria, Lombardia, FVG), in partenariato con Arciragazzi nazionale, 19 scuole (13 Istituti Comprensivi e 6 Scuole Superiori) e 5 partner del TS.

Pagina-web dell’iniziativa: https://www.unicef.it/lunga-vita-ai-diritti/

Hashtag dell’iniziativa: #LungaVitaAiDiritti

 

Previous articleCampagna di crowdfunding per evitare il crollo della Casa del Popolo di Montaretto
Next articleRiforma della Giustizia civile, la proposta della Camera Arbitrale Internazionale contro i processi lumaca