Home Altro Varie Varazze ha celebrato il Giorno della Memoria con due sentiti eventi

Varazze ha celebrato il Giorno della Memoria con due sentiti eventi

0
Varazze
Giorno della Memoria a Varazze

Giovedì 27 gennaio, la giornata dedicata al ricordo delle vittime dei lager nazisti, a Varazze è stata celebrata con una folta partecipazione di cittadini e, soprattutto, di ragazze e ragazzi della Scuola Primaria e Secondaria, in due distinte manifestazioni, presenti le Autorità civili e rappresentanti d’Arma, con inizio alle ore 11:00 in piazza Nello Bovani, dove il Sindaco Ing. Luigi Pierfederici ha svolto una appropriata e fedele ricostruzione dei motivi che ci impongono di non dimenticare lo sterminio di uomini, donne e bambini, colpevoli di appartenere a etnie diverse, che rifiutiamo di chiamare razze.

Alle parole del primo cittadino è seguito l’intervento della Presidente della sezione “Berto Ghigliotto” dell’ANPI di Varazze, Francesca Agostini, che ha rimarcato positivamente la presenza di molti giovani, un seme da coltivare per una costante crescita civile e morale delle nuove generazioni, motivo di speranza affinché non abbiano a ripetersi le tragedie del passato.

L’Assessore Mariangela Calcagno ha quindi ringraziato insegnanti e alunni per l’impegno profuso in questa e altre occasioni, tese a sviluppare il senso di una vera e matura democrazia.

I nomi dei quattordici concittadini morti nei campi di concentramento nazisti e incisi sulle pietre d’inciampo in piazza Bovani, sono stati letti da un’alunna della Scuola Media nel religioso e commosso silenzio dei presenti, dopodiché un bouquet di fiori è stato posto alla lapide che ricorda il sacrificio del partigiano Nello Bovani, al quale è dedicata la piazza stessa.

Una cerimonia semplice, ma ricca di significati, quella della mattina, seguita poi, alle ore 18:00, dal ricordo della Shoah tenutosi nel Teatro Don Bosco, con gli interventi del prof. Franco Bonfanti e del dott. Yehuda Winer che hanno parlato del significato di questo giorno dedicato al ricordo, riportando spiegazioni e fatti che ne hanno rafforzato significativamente l’importanza.

Inoltre, poesie e brani in prosa, relativi al Giorno del Ricordo, sono state lette dagli attori Antonio Calcagno e Lazzaro Calcagno, con il sottofondo struggente del violino stupendamente suonato da Francesco Croese.
Sono pure stati letti alcuni brani del libro scritto da Luigi Isola, scampato dalla prigionia di un lager, e “tornato per raccontare…”.

Un ringraziamento per l’organizzazione di questo evento perfettamente riuscito, va agli Assessori Mariangela Calcagno e Claudia Callandrone, le quali, nell’incontro pomeridiano al Teatro Don Bosco, hanno portato ai relatori e a tutti presenti il saluto dell’Amministrazione Comunale.

Televarazze con il Presidente Piero Spotorno e il cameraman Giuseppe Bruzzone ha registrato tutte le fasi di questa sentita e partecipata commemorazione.

Ricordiamo doverosamente ancora i nomi dei varazzini periti nei lager nazisti e incisi sulle pietre d’inciampo: I fratelli Antonio e Bartolomeo Accinelli, Agostino Bernardis, Livio Canale, Armando Cerruti, Pietro Gio Batta Cerruti, Antonio Delfino, Giovanni Isetta, Lodovico Koffler, Mario Leghissa, Mario Piombo, Angelo Piombo, Luigi Pigozzi, Gio Batta Salviati.

(Mario Traversi)

www.ponentevarazzino.com

NO COMMENTS

condividi
Translate »
Exit mobile version