Home Altro Varie Vicovaro – Passeggiata dell’Obbaco, IDD si scaglia contro il sindaco

Vicovaro – Passeggiata dell’Obbaco, IDD si scaglia contro il sindaco

0
Vicovaro
Passeggiata dell'Obbaco a Vicovaro

Roma – L’estate sta finendo ma continuano le denunce del movimento Italia dei Diritti sulla mala gestione del territorio di Vicovaro da parte del sindaco De Simone.

Questa volta a finire sotto la lente d’ingrandimento del movimento è la passeggiata dell’Obbaco che versa in condizioni pietose con immondizia, lampioni a terra e degrado. Carlo Spinelli Segretario Provinciale Romano e Responsabile Nazionale alla Politica Interna del movimento su segnalazione del Responsabile di Vicovaro dell’Italia dei Diritti Giovanni Ziantoni che ha segnalato lo scempio della passeggiata dell’Obbaco punta di nuovo l’indice contro il sindaco De Simone: “Siamo purtroppo di nuovo a segnalare episodi di degrado e sporcizia nel territorio di Vicovaro, comune ricco di bellezze e di gloriosa storia che purtroppo non viene adeguatamente valorizzato da un’amministrazione che non riesce proprio ad evitare che il degrado e la sporcizia prendano il sopravvento sulle bellezze naturali che il territorio di Vicovaro offre. Stavolta il nostro responsabile per Vicovaro Giovanni Ziantoni ha segnalato lo stato in cui versa la passeggiata dell’Obbaco nonchè l’ingresso alla sala consigliare del comune stesso a dimostrazione di come, nonostante il sindaco e la sua amministrazione sbattono più volte il naso sulle problematiche del territorio, nulla fanno per risolverle. Quanto noi del movimento Italia dei Diritti denunciamo – continua Spinelli – lo documentiamo con le foto che il nostro Responsabile sul territorio prontamente scatta e non si basano sulle chiacchere come le solite battutine che il sindaco De Simone continua a pubblicare sui propri profili social inerenti ancora una volta all’uso dei GPS ( naturalmente rivolte contro di noi e che sinceramente hanno anche un pò stancato ) ignaro o forse finto ignaro che il nostro movimento vanta al suo interno numerosi esponenti che vivono a Vicovaro e nel territorio della Valle dell’Aniene; forse è proprio De Simone che dovrebbe munirsi di GPS se non riesce a trovare i siti che ricadono sul comune da lui amministrato che versano in situazioni di degrado. Addirittura ci sono dei bidoni dove stazionano dei cartoni, rifiuto della mensa scolastica quindi calcolate un pò da quanto tempo non vengono raccolti. Adesso non ci venga a dire, come fatto in occasione delle nostre denunce sulla situazione in cui versavano i giardini, che aveva aspettato a sistemarli perchè conscio di un finanziamento di circa 20000 euro in arrivo, noi in quel caso avevamo puntato il dito sulla sporcizia dei giardini piuttosto che sulle infrastrutture e non crediamo che per pulire un giardino ed in particolare i bagni del giardino stesso occorresse un finanziamento, bastava solo la buona volontà e un pò di senso di responsabilità che il suo incarico di Primo Cittadino richiede. Le risposte che noi vogliamo signor Sindaco e che tutti i residenti di Vicovaro attendono sono quelle dei fatti e non delle parole e delle battutine sciocche su facebook, altrimenti – conclude Carlo Spinelli – farebbe bene a dimettersi dall’incarico di Primo Cittadino e di lasciare che siano i residenti del comune da Lei amministrato a giudicare attraverso il consenso popolare circa il suo operato che, risultati alla mano, a nostro avviso risulta assolutamente negativo”.