Home Calcio Focus Genoa/Samp - Professionisti Vietato il sorvolo di Dimaro con Droni, lo prevede ordinanza del sindaco...

Vietato il sorvolo di Dimaro con Droni, lo prevede ordinanza del sindaco Andrea Lazzaroni durante il ritiro del Napoli

0
Napoli
Drone durante gli allenamenti del Napoli (Foto Cuomo)

DIMARO FOLGARIDA (VAL DI SOLE – TRENTINO) – Il sindaco di Dimaro Folgarida Andrea Lazzaroni ha emesso un’ordinanza che vieta il sorvolo dell’abitato di Dimaro con aerei a pilotaggio remoto e aeromodelli nel periodo del ritiro di SSC Napoli ovvero dal 9 al 19 luglio prossimi.

Nel dettaglio l’ordinanza vieta il sorvolo per operazioni critiche e non di aree congestionate, assembramenti di persone, agglomerati urbani e infrastrutture, nel volume di spazio V70 ad una distanza orizzontale di sicurezza adeguata dalle aree congestionate, ma non inferiore a 150 mt e a una distanza di almeno 500 metri da persone o cose, che non siano sotto il diretto controllo dell’operatore; in particolar modo vieta il sorvolo della struttura ricettiva Sport Hotel Rosatti.

Individua e divide la zona centro sportivo in due aree, la prima definita area 1, identifica nel perimento esterno del campo di gioco e in area 2 il resto del perimetro esterno del centro sportivo.

Vieta il sorvolo di tutta l’area 2, mentre consente il sorvolo dell’area 1 solamente ai SARP che eseguono il decollo e l’atterraggio dall’area stessa e con pilota che esegua le operazioni di decollo, atterraggio e sorvolo in Visula Line of sight (VLOS).

Eventuali richieste di autorizzazione per il sorvolo di altre aree saranno valutate e autorizzare dal Sindaco del Comune di Dimaro Folgarida.

Il presente provvedimento entra in vigore il 9 luglio 2022 e vi rimarrà fino al 19 luglio 2022 compreso.

Eventuali modifiche di legge che disciplinano l’utilizzo del mezzi aerei a pilotaggio remoto, comporteranno la modifica del presente provvedimento nella parti in cui è in contrasto e non disciplinate. I contravventori alla presente ordinanza saranno sanzionati a norma di legge.

È fatto obbligo agli agenti di Polizia Municipale e alle Forze di Polizia di far osservare il presente provvedimento.

Copia del provvedimento è stato trasmesso al Commissariato del Governo per la Provincia autonoma di Trento, alla Stazione Carabinieri di Malè, alla Polizia Locale Media Valle di Sole, Ufficio Tecnico Comunale e Vigili del Fuoco di Dimaro e ai giornalisti e tecnici accreditati per il ritiro 2022.