Home Altri sport

Weekend impegnativo per l’Atletica Arcobaleno Savona

Atletica Arcobaleno Savona
Beatrice Musso - Donnas 24 (Atletica Arcobaleno Savona)

Weekend itinerante, ed impegnativo, per i portacolori dell’Atletica Arcobaleno Savona.

A Brescia si è svolto il “Challenge Assoluto su Pista”, passaggio obbligato per la maggior parte degli atleti italiani alla ricerca delle qualificazioni per i Campionati Italiani Individuali Assoluti in programma a La Spezia nell’ultimo weekend di Giugno.
Miglior piazzamento quello di Denis Canepa, giunto 11° nel giavellotto con la misura di 60,68 (purtroppo lontana dal personale stagionale di oltre 65 metri e comunque non sufficiente per la qualificazione ai lanci di finale).
La giovane martellista Ilaria Cavanna, recentemente ben oltre i 50 metri, patisce un po’ l’emozione della gara. Chiude con un comunque dignitoso 48,16, che la colloca in 16° posizione assoluta, 5° tra le atlete junior.
Incappa in una giornata no lo sprinter Luca Biancardi, impegnato sui 100 piani: il crono di 10.99 è lontano dal suo effettivo valore ed è chiaramente difficile da accettare.
Infine la staffetta 4×400, “orfana” di due pedine importanti quali Marco Zunino e Samir Benaddi.
Si sono peraltro ben comportati Mirko Morando, Francesco Rebagliati, Federico Vaccari e Achille Palmiere, chiudendo in 17° posizione in 3.23.86.

19° edizione del Meeting “Il gomitolo di lana” organizzato a Donnas dal Bugella Atletica e tappa del circuito “Events for Athletics Promotion”/EAP.
La migliore della nutrita e giovane pattuglia savonese è risultata la discobola Beatrice Musso che si è aggiudicata la gara con m. 33.96, utile anche quale “pass” per i Campionati Italiani di categoria.
Saettone Nicolò si è imposto nel salto con l’asta, valicando l’asticella a m. 4,20.
Bene sugli 800 metri Ginevra Carloni (3° in 2.28.73) e Elena Cusato (4° in 2.30.10).
Segnaliamo inoltre nel lungo allieve il 4.75 di Lara Dieci ed il 4.70 di Giulia Robello, mentre sui 200 uomini Leonardo Zetti ha chiuso la gara in 23.43.

Meeting anche a Vercelli.
Occasione buona per la sprinter Penelope Ottonello per migliorare il personale sui 100, aggiudicandosi la gara in 12.86. Penny è anche 4° sui 200, corsi in 26.77.
Rientra in gara il forte giavellottista junior Enrico Parodi dopo uno stop piuttosto lungo per infortunio.
Non tutto risulta automatico, ma centra comunque una buona spallata a 45.77 e chiude la gara in terza posizione.

condividi
Translate »
Exit mobile version