Home Altri sport Motori 25

25

17
0

MEDICI-DE LUIS (FORD FIESTA WRC) SI AGGIUDICANO LA PRIMA PROVA DELL Grazzano Visconti  – 31 marzo 2012 Vincendo sei delle nove prove speciali in programma, Davide Medici e Daniele De Luis hanno iscritto il loro nome nell’Albo d’oro del Rally Valli Piacentine. All’esordio con la Ford Fiesta Wrc dell’ A-Style l’esperto pilota reggiano ha cercato di prendere confidenza con la vettura metro dopo metro senza commettere errori. Al comando dopo il secondo parco assistenza per Medici la strada si è fatta in discesa quando il bergamasco Claudio Sora, dopo circa due chilometri della settima prova, è stato costretto al ritiro per una uscita di strada. Fino a quel momento la sfida tra i due contendenti era stata molto interessante e gli ultimi quaranta chilometri di speciali avrebbero potuto regalare ancora forti emozioni. “ Sapevamo che Sora avrebbe attaccato sulla prova che aveva già vinto due volte e anche noi eravamo partiti forte- afferma Medici – poi quando abbiamo visto la C4 fuori strada abbiamo tirato i remi in barca per portare a casa una vittoria importante in ottica campionato” Fuori Sora con la Citroen C4 della Tamauto, la seconda piazza è stata ereditata dal lecchese Marco Paccagnella in coppia con Beniamino Bianco con la Ford Focus Wrc dell’ Abs sport. Terzo gradino del podio per l’equipaggio di casa Mauro Tiramani-Paolo Zanini che hanno sfruttato al meglio l’affidabilità della Citroen Xsara della d-max. Per il portacolori della Ideasport oltre alla soddisfazione di aver ottenuto il miglior tempo sull’ultimo tratto cronometrato, quella di essere tornato su quel podio che non frequentava dal 2009 e che lo ha visto salire sul gradino più alto nel 2005 e nel 2006. “ Prima del via avremmo firmato per un terzo posto. Per me è la prima vera esperienza con una Wrc – ci tiene a ribadire il pilota di Morfasso – Solo al terzo giro abbiamo trovato le soluzioni ideali di assetto di questa macchina che è  bellissima da guidare”.Quarta piazza per il veneto Andrea Dal Ponte che ha esordito nell’IRCUP Pirelli. “ Una gara molto impegnativa con avversari molto veloci. Mi sono presentato con la giusta cautela poi prova dopo prova sono riuscito a prender il largo anche se devo dire che ho rischiato di finire la gara in anticipo quando sulla quarta prova mi sono girato. La macchina è stata in strada e tutto è filato liscio”.Quinta piazza per il piacentino Luciano Pascolani che con un arrembante finale è riuscito a recuperare una posizione consona alla sua Peugeot 206 Wrc. Sesto primo tra le Clio R3 il bresciano Stefano Albertini che navigato dall’esperto Simone Scattolin ha subito dimostrato le proprie intenzioni. “ Tutto è andato bene, su prove lunghe mi trovo a mio agio – dice il pilota Meteco sulla pedana d’arrivo – godiamoci il risultatoScuro in volto invece il bergamasco Capelli, campione uscente dell’IRCUP tra le Super2000 che deve accontentarsi della settima piazza dopo una gara in cui non è riuscito a trovare un assetto adeguato della sua fida 207.Ottavi Federici-Bardini primi tra le Super1600 che hanno regolato nel finale la seconda R3 al traguardo quella di Marco Asnaghi nono al traguardo. Chiude la Top ten della gara di casa Elia Bossolini che dopo un inizio non particolarmente brillante è riuscito a rimanere a ridosso di Dal Ponte e Capelli che saranno i suoi principali avversari nel prosieguo della stagione. Nel Trofeo Twingo R2 Gordini rispettato il pronostico son la vittoria del parmense Roberto Vescovi che ha preceduto il cuneese Gil Calleri e il giovane Giacomo Scattolon .Nel Trofeo Peugeot vittoria per il sempreverde equipaggio Roberto Benazzo-Giampaolo Francalanci   Classifica del 25° Rally della Valli Piacentine 1. MEDICI-DE LUIS Ford Fiesta WRC in  1:27:30.0 ; 2. PACCAGNELLA-BIANCO Ford Focus WRC a 1:05.0; 3 TIRAMANI-ZANINI Citroën Xsara WRC a 1:30.6 ; 4. DAL PONTE-BUCCINO Peugeot 207 S2000 a 3:07.7 5. PASCOLANI-GALESI Peugeot 206 WRC a 3:27.4 ; 6. ALBERTINI-SCATTOLIN Renault New R3C a 3:40.9; 7. CAPELLI-TIRONE Peugeot 207 S2000  a 4:03.9 ; 8. FEDERICI-BARDINI Renault Clio S1600 a 4:19.4; 9. ASNAGHI-CASTELLI Renault New R3C a 4:23.0 ; 10. BOSSALINI-BRACCHI Peugeot 207 S2000   a 4:33.0