Home Altri sport Badminton A MILANO GRANDE SUCCESSO PER I CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI E PARA BADMINTON

A MILANO GRANDE SUCCESSO PER I CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI E PARA BADMINTON

21
0

Grande successo per i Campionati Italiani Assoluti e Para – Badminton, andati in scena nel week – end al PalaBadminton di Milano. Ad aggiudicarsi il quinto titolo consecutivo e sesto in carriera nel singolare maschile è stato Rosario Maddaloni, che in finale ha sconfitto il compagno di squadra Giovanni Greco.

“Sono felicissimo – ha dichiarato Rosario Maddaloni – Ci tenevo tantissimo ed è stata forse la vittoria più difficile da ottenere visto che con Giovanni ci alleniamo e giochiamo insieme da tanti anni. Dedico questo successo alla mia famiglia e alla mia società che mi sostengono sempre”.

Rosario Maddaloni ha raggiunto anche il gradino più alto del podio nel doppio misto, bissando il successo dello scorso anno con la collega delle Fiamme Oro Jeannine Cigninini, chiudendo questa seconda finale al secondo set con il punteggio di 21-16; 21-10.

Partita tiratissima fino al terzo set (21-17; 16-21; 21-10) quella che, dopo 38 minuti di gioco, ha visto la quindicenne Katharina Fink (SSV Bozen) conquistare il titolo italiano nel singolare femminile contro Judith Mair (ASV Malles), diventando così la campionessa italiana più giovane di tutti i tempi, superando l’allora diciottenne Charlotte Punter nel 1982.

“Sono orgogliosa di portare a casa questo titolo – ha precisato la giovane Katharina Fink. – Nel primo set ero molto tesa anche perchè conosco bene il gioco di Judith poiché ci incrociamo da molti anni, ma grazie a miei allenatori ho preso fiducia e ci ho creduto fino in fondo”.

Soddisfatte anche Silvia Garino e Lisa Iversen (ASV Malles e CS Aeronautica) che si sono confermate Campionesse Italiane vincendo il secondo titolo consecutivo nel doppio femminile. Le due atlete del #ProgettoGiovani #duemila20e24 hanno affrontato il match conclusivo senza troppe difficoltà (21-17; 21-9) contro le quindicenni dell’SSV Bozen, Katharina Fink e Yasmine Hamza.

“Vincere quando si parte da favorite è ancora più difficile – le parole di Lisa Iversen – perché l’ansia ti pervade sin dalla prima partita. Siamo felicissime, abbiamo gestito bene questa finale superando la tensione iniziale per poi prendere il largo sulle avversarie.

Hanno lasciato per ultimo il parterre del PalaBadminton i neo campioni Lukas Osele e Kevin Strobl (ASV Malles e CS Aeronautica) dopo un’agguerritissima finale contro Gianmarco Bailetti e David Salutt (BC Milano e SC Meran). Al 18 pari del terzo set i due altoatesini hanno stretto i denti per scrivere per la prima volta i propri nomi sull’albo campioni italiani di doppio maschile (10-21; 21-12; 22-20).

“Siamo contenti, abbiamo cercato e voluto questo titolo – hanno dichiarato all’unisono i due atleti – nonostante un primo set perso siamo riusciti a trovare il giusto ritmo per vincere la partita. Facciamo i complimenti a David e Gianmarco che sono stati molto bravi, ma alla fine siamo stati capaci di gestire i momenti decisivi del match dove addirittura eravamo sotto di qualche punto”.

Nelle finali di Para-Badminton è emersa la figura vincente dell’emiliano Yuri Ferrigno (BC Milano) che ha conquistato ben tre titoli nella categoria WH1: il singolare maschile, il doppio maschile e il doppio misto.

“Fortunatamente sono riuscito a giocare nonostante l’infortunio dello scorso mese – ha precisato Yuri Ferrigno – non mi aspettavo la tripletta ed è stata un grande emozione, soprattutto giocare davanti ad un pubblico caloroso e appassionato che mi ha aiutato a superare anche la tensione iniziale. E’ stata una bellissima esperienza.”

Infine nella categoria WH2 Piero Suma (GSPS) si è aggiudicato il titolo italiano superando in finale il compagno di squadra Roberto Punzo con il risultato di 21-15; 21-19.

Nella categoria SL4 si sono laureati Campioni Italiani Tommaso Libertini (Genova BC) e Felice Pantano (Frecce Azzurre), medaglia d’oro anche nell’ SS6, mentre Davide Posenato (ITIS Marconi) si è affermato nella categoria SL3 – SL4 + SU5 e SS6 Prom. Al femminile ha trionfato Marcella Li Brizzi (Frecce Azzurre) nella categoria WH2.

“Abbiamo realizzato in questi tre giorni una grande impresa – ha affermato il Presidente Federale Carlo Beninati durante le premiazioni della rassegna tricolore – riuscendo così ad inserire nella 42esima edizione dei Campionati Italiani Assoluti anche la prima di Para-Badminton. Il bilancio è sicuramente positivo, sembrava un sogno che invece è diventato realtà grazie all’impegno di tutti voi atleti, alla perseveranza ed alla collaborazione dei Club che vi sostengono. Un pensiero di gratitudine va proprio alle associazioni che offrono un contributo preziosissimo all’unità del sistema federale”.

I Campionati Italiani Assoluti di Badminton e Para-Badminton Yonex 2018 sono stati patrocinati dal CONI, dal CIP, dal Comune di Milano, dalla Città Metropolitana di Milano, dalla Regione Lombardia e con il supporto di Toyota.

Per consultare tutti i vincitori:
http://www.tournamentsoftware.com/sport/winners.aspx?id=C7752F59-29B6-4912-8ECD-B54BD0D9192C