Home Altri sport Motori A Vallelunga il secondo round del Topjet Fx 2000

A Vallelunga il secondo round del Topjet Fx 2000

40
0
Topjet FX 2000 - Monza (Foto Luca Colnago)

A 40 giorni dalla prima prova del Topjet FX 2000, gli appassionati driver aspettano con impazienza il momento per sfidarsi nuovamente. Sono 29 i piloti che dal 11 al 13 giugno si affronteranno sul circuito di Vallelunga, scenario del primo weekend FX che comprenderà altre importanti gare collaterali.

E’ pronto a ripetersi, l’alfiere della Powertrain Bernardo Pellegrini che al suo esordio stagionale in Brianza, ha messo subito le cose in chiaro, mostrando a tutti il potenziale della Superformula Dallara 313 Volkswagen, con cui ha ottenuto subito 2 successi.

Renato Papaleo, assistito da One Management, a Monza è stato particolarmente efficace in gara 1 e in gara 2 ha provato invano la rimonta. A Vallelunga sarà nuovamente al volante di una 312 anche questa motorizzata dalla casa di Wolfsburg.

Dino Rasero, dopo il “battesimo”sulla 317 Dallara Mercedes curata dalla Puresport è pronto a dare battaglia al vertice, insieme ad altre new entry fra le Super Formula. Paolo Brajnik sarà in gara con una Dallara 320, modello ancora più evoluto dell’apprezzata formula 3, e ancora, Mauro Brozzi con una 315 assistito da Bellspeed, Marco Minelli con la 312 dell’Am Sport System e Marco Neri con la 308 sotto le insegne della Regium Motorsport.

Secondo approccio con la 308 Dallara per il portacolori del Facondini Racing Franco Cimarelli, unico in classe PRO.

Saranno ben in cinque invece a contendersi la classe PRO/AM tutti con le 308: Giorgio Berto (BMG Racing), Luca Iannaccone (Facondini Racing), Maurizio Maraviglia (Regium Motorsprot), Patrick Bellezza (Bellspeed) e Salvatore Molinaro (Sud Motorsport).

Per quanto riguarda la FX3 AM ci saranno i migliori piazzati di Monza della Fx2 Salvatore Liotti con la sua Formula Abarth e Francesco Solfaroli con la Dallara 308 Fiat, nonché Edoardo Bonanomi su F.3 Mygale e Armando Stola con la F.3 Suzuki.

Si conferma al via dopo la bella prova di Monza Jenni Sonzogni con la Tatuus di F.4. Stessa vettura e quindi anche classe per l’unico straniero in gara, l’ungherese Benjamin Berta.