Home Altro Varie Allergene non dichiarato, Findus richiama alette di pollo per una possibile contaminazione...

Allergene non dichiarato, Findus richiama alette di pollo per una possibile contaminazione da proteine del latte. Coinvolti i supermercati Esselunga

47
0

La tutela de consumatore e la sua salute, prima di tutto. Cresce l’attenzione per la sicurezza alimentare ancora di più se ha a che fare con le allergie. Per questo Esselunga, ha diffuso l’immediato richiamo precauzionale dagli scaffali dei negozi di un lotto di alette di pollo surgelate a marchio Findus per la possibile presenza dell’allergene latte non dichiarato in etichetta. Il prodotto in questione è venduto in confezioni da 500 grammi con il numero di lotto L110922A14 e il termine minimo di conservazione del 30/04/2022. Le alette di pollo richiamate sono state prodotte per C.S.I. Compagnia Surgelati Italiana Spa nello stabilimento di Ul. Poznanska 39, a Słupca, in Polonia. Per precauzione, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” raccomanda alle persone allergiche alle proteine del latte e intolleranti al lattosio di non consumare il prodotto con il numero di lotto segnalato e restituirlo al punto vendita d’acquisto. Il prodotto è sicuro per i consumatori che non sono allergici al latte o intolleranti al lattosio. Per ulteriori informazioni è possibile contattare Findus al numero verde 800 596866 oppure all’indirizzo e-mail urgente@findus.it.

www.sportellodeidiritti.org