Home Altri sport Golf ALPS TOUR: ENRICO DI NITTO SALE AL SECONDO POSTO NEL TUNISIAN OPEN

ALPS TOUR: ENRICO DI NITTO SALE AL SECONDO POSTO NEL TUNISIAN OPEN

9
0

Enrico Di Nitto, con un parziale di 67 (-5) colpi e lo score di 211 (71 73 67, -5), è salito dal 28° al secondo posto nel Tunisian Golf Open, gara dell’Alps Tour in svolgimento sul percorso dell’El Kantaoui GC (par 72) a Port El Kantaoui in Tunisia, dove l’inglese Matt Wallace ha proseguito la sua corsa di vertice con 206 (67 68 71, -10).

Di Nitto ha la compagnia dell’austriaco Robin Goger e dello spagnolo David Borda e sono al quinto posto con 212 (-4) i francesi Fabien Marty e Antoine Schwartz e l’elvetico Marc Dobias. Al decimo con 214 (-2) Nunzio Lombardi (72 72 70), Federico Maccario (73 70 71), Lorenzo Scotto (71 70 73) e Leonardo Sbarigia (70 70 74), al 20° con 215 (-1) Alessandro Grammatica (72 73 70), al 26° con 216 (par) Andrea Romano (72 73 71) e Lorenzo Magini (74 70 72), e al 37° con 219 (+3) Aron Zemmer (70 74 75) e Guglielmo Bravetti (72 71 76).
Sono usciti al taglio, caduto a 145 (+1), Corrado De Stefani, 49° con 147 (+3), Mattia Miloro e Alberto Campanile, 58.i con 149 (+5), Federico Colombo, 67° con 150 (+6), Gregory Molteni, 71° con 151 (+7), Joon Kim, 81° con 152 (+8), Federico Ranelletti, 92° con 154 (+10), Alberto Fisco e Valerio Pelliccia, 101.i con 156 (+12). E’ stato squalificato Giorgio De Filippi. Il montepremi è di 70.000 euro, quasi il doppio della media del circuito.

NEI CAMPIONATI NAZIONALI MATCH PLAY AL CG VILLA D’ESTE SI DESIGNANO I FINALISTI – Sul percorso del Circolo Golf Villa d’Este (par 69) si designano i finalisti, con la disputa di quarti e semifinali, nei Campionati Nazionali Maschili e Femminili Match Play/Trofeo Giuseppe Silva.
Nel torneo maschile Filippo Campigli (Torino) ha dato seguito al suo successo nella qualificazione su 36 buche medal (134 colpi – 69 65, -4) eliminando Alberto Castagnara (5/4) e Gianmarco Manfredi (3/2). Interessante il prossimo confronto con Julien Paltrinieri (Asolo), che ha regolato negli ottavi il tenace Giovanni Bellio (2 up). Tutto da seguire anche il match tra l’olgiatino Andrea Romano (3/2 su Zenjiro Matsui e 5/4 su Ludovico Addabbo) e Jacopo Guasconi di Zoate (alla 20ª su Niccolò De Leonardis e 3/1 su Giacomo Di Gennaro). E’ subito uscito Edoardo Schiavella, secondo in qualifica, per mano di Antonio Martino (3/2) che poi ha lasciato strada (5/3) a Davide Longhini (Asiago) Questi affronterà nei quarti Giacomo Fortini (Cus Ferrara), che ha dato vita a un serrato duello con Daniele Bomarsi terminato solo dopo 21 buche. Massimiliano Campigli (Torino) ha estromesso Takayuki Matsui (5/4) e Giovanni Craviolo (3/2) e si troverà di fronte Filippo De Gori (Matilde di Canossa) che ha avuto il merito di battere Philip Geerts (1 up) negli ottavi.
Nel campionato femminile, dove si sono svolti solo gli ottavi essendo sedici le concorrenti contro i 32 ragazzi, Arianna Scaletti (Croara), dopo aver preso il numero uno sul tabellone nella qualificazione conclusa con 140 colpi (71 69, +2), stesso score di Alessia Nobilio (Ambrosiano), ha proseguito la sua corsa eliminando con un secco 5/4 Barbara Borin. Nei quarti incontrerà Emilie Alba Paltrinieri (Villa Condulmer), che ha avuto la meglio su Benedetta Moresco (2/1). La portacolori dell’Ambrosiano Clara Manzalini ha messo fuori gioco Anna Zanusso (3/2) e sarà sicuramente interessante il suo prossimo incontro con Tasa Torbica (Villa Condulmer), che ha battuto Camilla Mazzola (5/4). Nell’altro lato del tabellone è uscita a sorpresa Alessia Nobilio superata dopo 19 combattute buche dall’emergente Caterina Don (La Margherita), che se la vedrà ora con Alessandra Fanali (Marco Simone) vincitrice su Carlotta Lanzi (4/3). Infine i successi di Sharon Rossini (Olgiata) su Ludovica Busetto (4/3) e di Angelica Moresco (Padova) per 2 up su Federica Torre, che saranno d fronte per una sfida molto incerta.