Home Altri sport ARCO: Azzurri in Coppa del Mondo a Losanna

ARCO: Azzurri in Coppa del Mondo a Losanna

116
0
Mauro Nespoli e Bady Ellison nella finale di Mosca 2019 (Foto World Archery)

L’ultima presenza dell’Italia in una tappa di World Cup risale al luglio del 2019 a Berlino. Poi il Covid-19 ha sconvolto i calendari internazionali e, quando mancano meno di 70 giorni al via delle gare arcieristiche ai Giochi Olimpici di Tokyo, l’Italia è entrata nel vivo della preparazione. Già ieri gli azzurri sono arrivati in pullman a Losanna dove saranno in gara, a partire da domani fino a domenica, con un meteo che non promette nulla di buono tra temperature molto rigide e pioggia che dovrebbe imperversare per tutta la settimana.
Quella in Svizzera è la seconda tappa di Coppa che, inizialmente, era previsto si disputasse a Shanghai ma, a causa della pandemia, la Federazione Internazionale ha “dirottato” su Losanna dove sapeva sarebbero arrivati un numero maggiore di atleti, anche in vista dell’ultima gara di Qualificazione Olimpica che si disputerà nella successiva tappa di World Cup a Parigi, dal 19 al 25 giugno.
La prima tappa del circuito si è disputata dal 19 al 25 aprile in Guatemala, ma il gruppo azzurro ha preferito non affrontare la trasferta intercontinentale in Centro America per partecipare a due tappe dell’European Grand Prix a Porec (Cro) e ad Antalya per (Tur). Ora è tornato il momento di tornare a confrontarsi con gran parte delle nazionali che saranno presenti anche a Parigi, visto che in Svizzera sono presenti 35 Nazioni per 234 arcieri in gara. Un test probante, anche se va detto che, in chiave olimpica, saranno assenti numerose squadre asiatiche.

LA GARA A SQUADRE – Un’altra importantissima novità per l’Italia rappresenta il ritorno alla competizione a squadre che, a causa del covid, è stata sospesa per oltre un anno. Per la prima volta è stato adottato il protocollo per le gli scontri diretti delle squadre e dei mixed team a Guatemala City: l’Italia, che nel frattempo ha potuto allenarsi con i terzetti e le squadre miste solamente nei raduni al Centro Federale di Cantalupa, si metterà di nuovo alla prova nel corso di una competizione a Losanna. Sarà fondamentale sondare questi meccanismi, visto che la qualificazione per Tokyo passa proprio per i match dei terzetti maschili e femminili.

GLI AZZURRI IN GARA – In seguito alle trasferte internazionali, ai raduni e alle gare di valutazione delle scorse settimane, questi i convocati della divisione Arco Olimpico: Mauro Nespoli (CS Aeronautica Militare), Alessandro Paoli (Arcieri Iuvenilia), Marco Galiazzo (CS Aeronautica Militare), Federico Musolesi (Castenaso Archery Team), Chiara Rebagliati (Arcieri Torrevecchia), Tatiana Andreoli (Fiamme Oro), Lucilla Boari (Fiamme Oro) e Vanessa Landi (CS Aeronautica Militare). Riserve a casa sono Michele Frangilli (CS Aeronautica Militare) ed Elena Tonetta (CS Aeronautica Militare).
Per la divisione Compound scenderanno in campo invece Sergio Pagni (Arcieri Città di Pescia), Federico Pagnoni (Arcieri Montalcino), Viviano Mior (Kosmos Rovereto), Marco Bruno (Arcieri di Volpino), Elisa Roner (Kosmos Rovereto), Marcella Tonioli (Arcieri Montalcino), Irene Franchini (Fiamme Azzurre) e Paola Natale (Arcieri Cormons).
Al seguito degli azzurri ci sarà il vicepresidente e Coordinatore Tecnico della Nazionale Olimpica Sante Spigarelli, l’assistente del c.t. Giorgio Botto, i coach dell’olimpico Matteo Bisiani, Natalia Valeeva e Amedeo Tonelli, il coach del Compound, Flavio Valesella e il fisioterapista Andrea Rossi.

IL PROGRAMMA – Ieri l’arrivo degli azzurri da Torino, oggi tutti sul campo di gara per i tiri di prova ufficiali e domani il via alle 72 frecce di ranking round che determinano il tabellone degli scontri diretti. Martedì 18 è previsto anche il primo turno eliminatorio individuale dei 48esimi di finale, mentre mercoledì 19 si va avanti con le eliminatorie individuali sia dell’olimpico che del compound maschile fino ai quarti di finale. Giovedì 20 scontri diretti individuali per il ricurvo e compound femminile fino ai quarti di finale e successivamente le sfide a squadre miste fino alle semifinali. Venerdì 21 le eliminatorie fino alle semifinali a squadre di entrambe le divisioni e successivamente le finali per il bronzo a squadre del ricurvo e del compound. Sabato 22 maggio giornata interamente dedicata ai podi compound: si inizia con le finali per l’oro a squadre, passando per le finali bronzo e oro mixed team, seguite dalle semifinali e finali individuali. Domenica 23 la manifestazione chiude con il medesimo programma dedicato all’arco olimpico: prima le finali per il primo posto a squadre femminile e maschile, poi le finali bronzo e oro a squadre miste e, infine, i match di semifinale e finale per bronzo e oro individuale.