Home Altri sport ARCO Campionati del Mondo – Pagnoni in semifinale, Nespoli la sfiora

ARCO Campionati del Mondo – Pagnoni in semifinale, Nespoli la sfiora

44
0
Federico Pagnoni (Foto World Archery)

Nella prima giornata dedicata agli scontri diretti nella Coppa del Mondo di Losanna l’Italia raggiunge una semifinale nella divisione compound grazie a Federico Pagnoni che sabato 22 maggio sfiderà il francese Adrien Gontier, dopo aver battuto avversari di primissimo livello: ai 1/24 il russo Bashkirev 148-138, ai 1/16 lo statunitense Schaff (Usa) 148-144, agli 1/8 il russo Bulaev 146-145 e ai 1/4 il danese Damsbo 149-146.
L’altra semifinale vedrà impegnati l’iridato olandese Mike Schloesser contro il danese Mathias Fullerton.

Purtroppo non è riuscito a fare altrettanto Mauro Nespoli nel ricurvo: l’olimpionico dell’Aeronautica ha sfiorato l’accesso alla semifinale ma è stato fermato allo spareggio dall’atleta delle Isole Vergini Nicholas D’Amour, che ha vinto il match 6-5 con lo shoot off nettamente a suo favore: 10-7.

Nespoli, che in virtù del miglior punteggio in qualifica aveva avuto accesso diretto ai 1/16 di finale, ha prima battuto lo spagnolo Castro 6-4 e, agli 1/8, un altro spagnolo, Acha, sempre per 6-4. Con D’Amour il match è stato estremamente equilibrato, tranne che nell’ultima freccia: l’azzurro si porta avanti 2-0 con un 30-29, l’avversario pareggia 2-2 vincendo la volée 28-26 e il terzo set finisce 27-27 mantenendo la sfida in parità: 3-3. Nespoli vince la quarta frazione 29-25 portandosi sul 5-3, ma nel quinto set il giovane D’Amour riesce con un 29-27 a portare la partita sul 5-5 che gli vale lo shoot off.

Nella freccia decisiva Nespoli resta lontano dal giallo: il 7 non gli permette di andare oltre, mentre D’Amour festeggia col 10 l’accesso alla semifinale contro il tedesco Maximilian Weckmueller.
Dall’altra parte del tabellone domenica si disputerà anche la semifinale tra l’iridato statunitense Brady Ellison e lo spagnolo Yun Sanchez.

GLI ALTRI RISULTATI
Nell’arco olimpico l’Italia è ancora in corsa con Lucilla Boari, l’unica azzurra a superare i 1/24 di finale: dopo aver battuto la spagnola Cebrian 6-2, domani affronterà ai 1/16 l’olandese Gabriela Schloesser. Le sue compagne di squadra non sono invece riuscite a passare il turno. Tatiana Andreoli è stata fermata dalla britannica Larkins 6-2, Vanessa Landi dalla canadese Barrett 6-0 e Chiara Rebagliati dalla polacca Smialkowska 7-3.
Nel maschile Marco Galiazzo è stato eliminato ai 1/24 dallo spagnolo Castro dopo lo spareggio 6-5 (10-8); anche Federico Musolesi è uscito al primo scontro con il russo Baldanov, vincente 6-4. Alessandro Paoli è stato invece superato nel match dei 1/16 dall’olandese Broeksma per 6-4.
Nella divisione compound ha sfiorato la semifinale anche Marco Bruno, autore di un ottimo esordio con la Nazionale targa: l’arciere piemontese ha battuto ai 1/16 il tedesco Luepkemann dopo lo spareggio (145-145; 9*-9), agli ottavi il tedesco Hollas 148-140, ma è poi stato fermato ai 1/4 dal francese Gontier 147-142. L’atleta transalpino aveva avuto la meglio per 146-144 anche su Sergio Pagni ai 1/16. In precedenza il campione toscano aveva battuto ai 1/24 l’olandese Pater 147-143.

I MATCH DI DOMANI
Domani, giovedì 20 maggio, l’Italia scende in campo nel ricurvo femminile con Lucilla Boari che affronterà l’olandese Schloesser, mentre nel compound femminile Irene Franchini, che oggi ha battuto al primo turno l’iraniana Taherian 138-136, domani se la vedrà ai 1/16 con la britannica Gibson. Questi gli altri match dei 1/16 delle azzurre compound: Paola Natale con Paas (Est), Marcella Tonioli con Shkolna (Lux) ed Elisa Roner con Bybordy (Iri).
Le sfide del femminile di entrambe le divisioni arriveranno fino ai quarti di finale.
Successivamente spazio alle sfide del mixed team fino alle semifinali. Gli azzurri scenderanno in campo nell’arco olimpico con Mauro Nespoli e Lucilla Boari che agli ottavi attendono la vincente del match USA-Colombia, mentre nel compound Paola Natale e Marco Bruno saranno impegnati agli ottavi contro i fratelli Lisell e Robin Jaatma dell’Estonia.