Home Altri sport ARCO Coppa del Mondo – Nespoli 1° in qualifica

ARCO Coppa del Mondo – Nespoli 1° in qualifica

147
0
Mauro Nespoli e Alessandro Paoli sulla linea di tiro (Foto World Archery)

Un ottimo avvio quello dell’Italia nella seconda tappa di Coppa del Mondo a Losanna, in Svizzera. Spicca la prestazione di Mauro Nespoli, 1° in qualifica con 689 punti. Ottime anche le prove degli altri azzurri. Record italiano per il trio compound maschile con 2110 punti. Domani tutti impegnati nelle eliminatorie individuali dai 1/24: l’olimpico e il compound maschile andranno avanti fino ai quarti di finale.

I RISULTATI DELL’OLIMPICO Con 689 punti Mauro Nespoli realizza il suo 2° miglior punteggio di sempre sulle 72 frecce di ranking round e sale in cima alla classifica al termine della qualifica della seconda tappa di Coppa del Mondo a Losanna (Sui), davanti all’iride statunitense Brady Ellison (686) e al campione olandese Sjef Van Den Berg (683).
Un grande avvio per l’Italia, se consideriamo anche il 7° posto di Alessandro Paoli (675), il 20° di Federico Musolesi (664) e il 32° di Marco Galiazzo (658).

Gli azzurri ottengono anche il miglior punteggio di squadra con 2028 punti: un avvio che permette al trio composto da Nespoli, Paoli e Musolesi di partire direttamente dagli 1/8 di finale dove affronterà venerdì 21 maggio la vincente del match Polonia-Mongolia.
Nell’individuale Nespoli domani potrà partire direttamente dai 1/16 di finale dove potrebbe prospettarsi un derby con Marco Galiazzo che sarà impegnato ai 1/24 con lo spagnolo Castro. Musolesi se la vedrà ai 1/24 con il russo Baldanov, mentre Paoli è passato direttamente ai 1/16 dove attende il risultato del match Ak (Tur)-Broeksma (Ned).
Per quanto riguarda il settore femminile 22^ Lucilla Boari (654), 26^ Chiara Rebagliati (652), 29^ Tatiana Andreoli (646), 38^ Vanessa Landi (640). I punteggi di Boari, Rebagliati e Andreoli valgono l’ottava piazza di ranking con 1952 punti che porterà le azzurre a sfidare la Spagna (Canales, De Velasco, Fernandez Infante) agli ottavi di finale.
Nei match individuali domani Boari se la vedrà con la spagnola Cebrian, Rebagliati con la polacca Smialkowska, Andreoli con la britannica Larkins e Landi con la canadese Barrett.
Per quanto riguarda il mixed team, i punteggi di Nespoli e Boari valgono il 4° posto in ranking con 1343 punti e negli scontri diretti giovedì 20 partiranno dagli ottavi con la vincente del match USA-Colombia.

I RISULTATI DEL COMPOUND
Ottime le prove anche dei compoundisti italiani che realizzano anche il nuovo primato italiano. Nel compound maschile 15° Marco Bruno (705), 19° Federico Pagnoni (704), 23° Sergio Pagni (701), 40° Viviano Mior (689).
I 2110 punti realizzati da Bruno, Pagnoni e Pagni valgono il nuovo record italiano “squadre nazionali” sulla gara di qualifica: il precedente primato era di 2105 punti, realizzato nel 2013 in coppa del mondo a Wroclaw (Pol) da Pagni, Pagnoni e Stefano Mazzi. Il trio italiano si è classificato 5° in ranking e venerdì affronterà ai quarti la Francia (Boulch, Girard, Gontier).
Nell’individuale si parte dai 1/24: Mior affronta lo svizzero Hofer, Pagnoni il russo Bashkirev, Pagni l’olandese Pater. Solamente Bruno partirà direttamente dai 1/16, dove attende l’esito del match Burzle (Lie)-Luepkemann (Ger).
Molto buone le prestazioni anche del compound femminile: 8^ Paola Natale (696), 10^ Elisa Roner (692), 13^ Marcella Tonioli (691), 32^ Irene Franchini (672). Nella prova a squadre le azzurre chiudono al 2° posto con 2079 punti, dietro solo agli USA (2089): venerdì Natale, Roner e Tonioli se la vedranno ai quarti di finale con la Russia (Avdeeva, Balzhanova, Cherkezova).
Nell’individuale Franchini parte dai 1/24 contro l’iraniana Taherian, mentre scendono in campo dai 1/16 Natale contro Paas (Est), Tonioli contro Shkolna (Lux) e Roner con Bybordy (Iri).
Per quanto riguarda il mixed team Natale e Bruno hanno chiuso con 1401 al 6° posto e giovedì saranno impegnati agli ottavi contro i fratelli Lisell e Robin Jaatma dell’Estonia.

IL PROGRAMMA
Domani, mercoledì 19 maggio, si disputeranno i 24esimi di finale e poi si andrà avanti con le eliminatorie individuali sia dell’olimpico che del compound maschile fino ai quarti di finale. Giovedì 20 scontri diretti individuali per il ricurvo e compound femminile fino ai quarti di finale e successivamente le sfide a squadre miste fino alle semifinali. Venerdì 21 le eliminatorie fino alle semifinali a squadre di entrambe le divisioni e successivamente le finali per il bronzo a squadre del ricurvo e del compound.

Sabato 22 maggio giornata interamente dedicata ai podi compound: si inizia con le finali per l’oro a squadre, passando per le finali bronzo e oro mixed team, seguite dalle semifinali e finali individuali. Domenica 23 la manifestazione chiude con il medesimo programma dedicato all’arco olimpico: prima le finali per il primo posto a squadre femminile e maschile, poi le finali bronzo e oro a squadre miste e, infine, i match di semifinale e finale per bronzo e oro individuale.