Home Altri sport ARCO Europei: azzurri domani in gara

ARCO Europei: azzurri domani in gara

46
0
Michele Frangilli - Grand Prix di Antalya (Foto World Archery)

L’Italia è arrivata ieri in Turchia per disputare i Campionati Europei all’aperto, una delle manifestazioni internazionali che, a causa del Covid-19, è stata spostata a questa stagione ma che si sarebbe dovuta disputare lo scorso anno. Oltre ai titoli continentali saranno in palio ad Antalya anche 8 pass individuali per i Giochi Olimpici di Tokyo, 4 al maschile e 4 al femminile: l’apposito torneo di qualificazione si disputerà venerdì 4 giugno e vedrà in gara 51 arciere e 81 arcieri.
Tra questi non ci saranno gli azzurri, perché l’Italia ha già acquisito la qualificazione per un individuale maschile e uno femminile, posti che permetteranno di gareggiare anche nel mixed team in Giappone. Gli azzurri sono invece alla ricerca della qualificazione delle squadre, che si svolgerà a Parigi il 19 e 20 giugno in occasione della prossima tappa di Coppa.
GLI AZZURRI IN GARA – Per l’Italia l’obiettivo è quindi quello di confermare quanto di buono fatto nell’ultimo Europeo a Legnica 2018: in Polonia gli azzurri furono protagonisti chiudendo la rassegna al 3° posto del medagliere ma col maggior numero di podi conquistati, raggiungendo 1 oro, 4 argenti e 1 bronzo. I 12 arcieri della Fitarco convocati per la Turchia tenteranno di difendere quel bottino, a partire dall’oro vinto nel mixed team arco olimpico da Mauro Nespoli e Vanessa Landi. Va detto però che saranno in gran parte diversi gli interpreti che andranno sulla linea di tiro di Antalya. Il gruppo dei titolari è anche cambiato totalmente nell’olimpico rispetto agli atleti della recente tappa di World Cup a Losanna, in Svizzera. Ad Antalya scenderanno in campo Yuri Belli (Arcieri Aquila Bianca) e i portacolori dell’Aeronautica Militare Michele Frangilli, Marco Morello, Vanessa Landi, Elena Tonetta e Tanya Giaccheri. Nel compound tre interpreti su sei saranno gli stessi che in Coppa del Mondo: Sergio Pagni (Arcieri Città di Pescia), Irene Franchini (Fiamme Azzurre) e Marcella Tonioli (Arcieri Montalcino), mentre faranno il loro esordio stagionale internazionale Elia Fregnan (Arcieri del Torrazzo), Valerio Della Stua (Pol. Arcieri Solese) e Sara Ret (Arcieri Cormòns). Al seguito degli atleti il capo missione Carla Di Pasquale, il coach Giorgio Botto con il tecnico dell’olimpico Amedeo Tonelli e del compound Flavio Valesella.

I NUMERI DELL’EUROPEO – Sarà un Europeo particolarmente sentito quello di Antalya, proprio perché dopo un anno intero senza competizioni internazionali tutte le Nazionali hanno necessità di prepararsi al meglio per i Giochi Olimpici. Essendoci in palio anche la qualificazione individuale per Tokyo, la gara in Turchia assume ancora più peso. Per quanto riguarda i titoli continentali, a contenderseli saranno in totale 297 arcieri: 97 nel ricurvo maschile e 77 nel femminile, nel compound 65 uomini e 43 donne per un totale di 40 Nazioni rappresentate.
IL PROGRAMMA – Oggi gli azzurri e tutti gli altri atleti saranno sulla linea di tiro per i tiri di prova ufficiali. Domani, martedì 1 giugno, si disputeranno le 72 frecce di ranking round che compongono il tabellone degli scontri diretti individuali e a squadre. Nella stessa giornata è previsto anche il primo turno delle eliminatorie a squadre. Mercoledì 2 giugno al mattino i primi due turni eliminatori individuali e nel pomeriggio le eliminatorie a squadre miste dagli ottavi fino alle semifinali. Giovedì 3 giugno i turni eliminatori individuali dai 1/16 alle semifinali ed eliminatorie a squadre dagli 1/8 fino alle semifinali. Venerdì 4 giugno, come detto, giornata interamente dedicata alla gara di qualificazione olimpica che vedrà in gara gli atleti delle Nazionali che non hanno ancora ottenuto il pass individuale. Sabato 5 giugno si disputeranno invece le finali a squadre e individuali della divisione compound e domenica si chiude con i match per i podi europei dell’arco ricurvo.