Home Altri sport Golf ASIAN TOUR

ASIAN TOUR

17
0

BERTASIO, BRUSCHI E CIDONIO ALLA QS Nino Bertasio, Alessio Bruschi e Marco Cidonio prendono parte allo Stage 1 della Qualifying School dell’Asian Tour (11-14 gennaio) che si svolge sui tre percorsi dell’Imperial Lakeview GC, dello Springfield Royal CC e del Majestic Creek G&R, a Hua Hin in Thailandia. In gara 444 giocatori, mentre 155 sono già stati ammessi di diritto alla finale, per un totale di 599 concorrenti, nuovo record di partecipazione che supera ampiamente il precedente di 507 (2009). Le ‘carte’ per il circuito 2012 saranno assegnate ai primi 40 classificati e ai pari merito al 40° posto nella finale in programma nella stessa località  di Hua Hin e sui campi dell’Imperial Lakeview e dello Springfield Royal dal 18 al 21 gennaio. Nello Stage 1 circa il 20% dei concorrenti otterrà  il pass per il turno successivo: il numero esatto verrà comunicato nel corso del torneo che si svolge sulla distanza di 72 buche. QS STAGE 1 DEL LET: ALESSANDRA AVERNA OTTAVA – E’ iniziato sui due percorsi del La Manga Club (North Course par 71, South Course 73), a Cartagena in Spagna, lo Stage 1 della Qualifying School del Ladies European Tour con la partecipazione di 204 concorrenti tra le quali cinque italiane. Al North Course la dilettante Alessandra Averna è all’ottavo posto con 71 (par) colpi e sono in buona posizione anche Vittoria Valvassori, 14ª con 72 (+1), e le altre due amateur Martina Migliori e Laura Sedda, 29.e con 74 (+3). Al comando con 67 (-4)  la francese Valentine Derrey con un colpo di vantaggio sulle inglesi Lucy Williams e Jodi Ewart.Al South Course avvio molto difficile per Matia Maffiuletti, 92ª con 84 (+11) colpi. Guidano la classifica con 69 (-4) l’olandese Chrisje De Vries e l’inglese Anna Scott con tre colpi di vantaggio sulle svedesi Elin Emanuelsson e Antonella Cvitan, sulla neozelandese Caroline Bon, sulla gallese Sarah Jones, sulla spagnola Mireia Prat (am) e sulla statunitense Mary Mattson. Nel secondo giro le partecipanti invertiranno il campo.Il torneo si disputa sulla distanza di 72 buche e le prime 70 classificate (35 per ciascuno dei due tracciati) accederanno alla finale in programma nello stesso circolo dal 15 al 19 gennaio. Si uniranno alle 30 partecipanti ammesse di diritto tra le quali ci sono anche Anna Rossi e Sophie Sandolo. La finale avrà luogo sulla distanza di 90 buche: dopo 72 disputeranno il giro conclusivo le prime 50 concorrenti e le pari merito al 50° posto. Al termine le migliori trenta avranno la categoria 8a e le altre la categoria 9b. Coloro che non supereranno il taglio saranno nella categoria 11a, mentre le bocciate allo Stage1 avranno la categoria 11b che concederà pochissime chances di partecipazione alle gare. US PGA TOUR: ALLE HAWAII INSISTE STEVE STRICKER – Steve Stricker (200 – 68 63 69, -19) è rimasto al comando dopo il terzo giro dello Hyundai Tournament of Champions al Plantation Course at Kapalua (par 73), a Kapalua nell’isola hawaiana di Maui. E’ il torneo inaugurale dell’US PGA Tour 2012 al quale sono ammessi solo i vincitori della precedente stagione. In campo 28 giocatori. Il 44enne di Edgerton (Wisconsin), con undici titoli nel palmares, ha girato in 69 (-4 con cinque birdie e un bogey) e ha mantenuto i cinque colpi di vantaggio che aveva su Webb Simpson (205, -14), il quale è stato raggiunto al secondo posto da Jonathan Byrd e dallo scozzese Martin Laird. La lotta per il titolo è ristretta a questi quattro giocatori, mentre sono fuori Bryce Molder e Kevin Na, quinti con 208 (-11), e Harrison Frazar, settimo con 209 (-10). Prestazioni altalenanti di Nick Watney, Mark Wilson e del coreano K.J. Choi, 12.i con 212 (-7), e di Bubba Watson, 18° con 215 (-4). Deludente David Toms, 27° ed ultimo con 225 (+6). Si è ritirato Lucas Glover. Il montepremi è di 5,6 milioni di dollari dei quali 1.120.000 andranno al vincitore. INTERNATIONAL FINAL QUALIFYING AUSTRALIANA: IN PALIO TRE POSTI PER L’OPEN CHAMPIONSHIP – Si svolge al Kingston Heath GC di Melbourne (10-11 gennaio)  la qualifica australiana per l’ammissione al 141° Open Championship, che avrà luogo dal 19 al 22 luglio sul percorso del Royal Lytham & St. Annes GC, a Lytham St. Annes in Inghilterra. In campo 47 giocatori: 42 australiani, tre neozelandesi, un inglese e un coreano per i tre posti nel major. In gara, tra gli altri, Peter Senior, Peter Lonard, Kurt Barnes e Craig Parry.E’ la prima delle cinque International Final Qualifying alla quale seguiranno quelle in Africa (18-19 gennaio, Royal Johannesburg & Kensington in Sudafrica), in Asia (1-2 marzo, Amata Springs CC a Bangkok in Thailandia), in America (21 maggio, Gleneagles G&CC a Dallas in Texas) e in Europa (25 giugno, Sunningdale in Inghilterra). Si giocano tutte sulla distanza di 36 buche, ma le ultime due verranno effettuate in una sola giornata. Si disputeranno anche le Regional Qualifying (25 giugno) in 16 campi del Regno Unito e le Local Final Qualifying (3 luglio), su quattro percorsi, che assegneranno gli ultimi posti a disposizione.