Home Altri sport Atletica – Meeting di Boissano

Atletica – Meeting di Boissano

70
0
Anabel Vitale e Samuele De Varti

Manifestazione regionale “open” molto partecipata in quel di Boissano.
Al Campionato Regionale di Società Cadetti e Cadette abbinate alcune gare per il settore assoluto e possibilità di mettersi in bella evidenza per molti tra i migliori protagonisti liguri.

Precedenza ai giovani, per fotografare il podio dell’atletica giovane.
Nei cadetti ha prevalso la Maurina OlioCarli Imperia, con Atletica Spezia Duferco in seconda posizione e Atletica Universale Don Bosco al bronzo.
Tra le cadette ad imporsi è stata l’Atletica Spezia Duferco, con Maurina OlioCarli Imperia all’argento e Cus Genova per il bronzo.
A livello individuale in campo maschile grande sprint con Mario Bersanetti (Don Bosco) impostosi sugli 80 in un ottimo 9.43 ed Junior Igene (Spezia Marathon DLF) primo sui 300 in 37.67. Tra le femmine emerge la giovane albenganese Emma Barnieri (Albenga Runners) prima sugli 80 in 10.41. Belle prove di Elena Irbetti (Atletica Spezia Duferco) che si impone sui 1000 in 3.04.04 e giunge seconda sui 300 in 42.47.
Brilla nuovamente, dopo il gran 600 di una settimana fa, Anna Crovetto (Atletica Varazze) che sui 300 si migliora sino a 41.65, crono di assoluto rispetto nel contesto nazionale.

Tra i grandi “esplode” Anabel Vitale (Arcobaleno). L’allieva di Samuele De Varti scende in pista per la prima volta in questo 2021, tornando alle gare dopo il titolo italiano Allievi conquistato a Rieti nello scorso settembre.
Ed è subito record! I 100 ostacoli la vedono prima con uno strabiliante 14.27. Nuovo primato ligure juniores e 2° miglior prestazione italiana 2021. Alle sue spalle molto bene anche Federica Guastalli, portacolori del CIUS Genova, che chiude in 14.58.
Marella Toblini (Arcobaleno) fa doppietta: alla vittoria sui 200 (in un valido 25.33) abbina il successo nel getto del peso (10.12 la sua misura).
Bel 400 con affermazione della spezzina Eleonora Martini in 55.86.
Nella staffetta veloce si impongono le allieve dell’Atletica Arcobaleno Savona (Piccardo-Pittella-Crovetto-Moro), all’arrivo in 50.62, crono non distante dal minimo di partecipazione ai Campionati Italiani di categoria.

Grande duello nei 200 uomini. Luca Biancardi (Arcobaleno) è il più lesto all’avvio e rimane in testa quasi sino all’arrivo. Sul fatidico filo di lana lo supera in extremis Janko Lattarulo (Atletica Spezia Duferco): 21.62 a 21.63, un centesimo a dividerli, la felicità di un’ottima gara con rispettivo primato personale ad accomunarli.
Si migliora anche il lanciatore Giordano Musso che nel peso si avvicina alla barriera dei 16 metri: 15.90 il suo miglior lancio di giornata.
Nel giavellotto Denis Canepa (Arcobaleno) reduce dal probante 70.56 ottenuto nei giorni scorsi nel Meeting Internazionale di Castiglione della Pescaia, conferma il buon momento con un miglior lancio di m. 69,24.
Bene lo junior Riccardo Berrino (CUS Genova) nei 110 Ostacoli: 14.82 il suo crono.
Rientra in gara Nicolò Saettone (Arcobaleno), vittorioso nell’asta con la misura di m. 3,50.