Home Altri sport Motori Benacus che soddisfa un Soppa in crescita

Benacus che soddisfa un Soppa in crescita

69
0
Ezio Soppa (Foto Actualfoto - Mario Leonelli)

Continua il cammino lungo la strada dello sviluppo per Ezio Soppa, archiviato un Benacus Rally che lo vede chiudere alla casella numero ventisette della classifica assoluta, firmatario solitario di una classe N5 che non ha attratto iscritti nel veronese.

Il patron della scuderia Destra 4 Squadra Corse si presentava al via della seconda uscita su asfalto, alla guida della Ford Fiesta N5 curata dal team By Bianchi, e data l’assenza di confronti diretti in categoria tutta l’attenzione veniva concentrata sullo sviluppo della vettura in gara.

“È davvero un peccato che questa categoria non venga compresa dall’ambiente” – racconta Soppa – “perchè le vetture N5 hanno un gran potenziale e bisogna svilupparle per portarle ad alti livelli di competitività. Per noi era la seconda uscita sull’asfalto, dopo il Rally delle Palme, su un percorso profondamente diverso rispetto alle strade di Sanremo. Qui avevamo a che fare con prove corte ma molto veloci e tecniche. Per andare forte qui di vuole un gran livello di affiatamento con la vettura e con il suo assetto. Alla seconda su asfalto non potevamo osare.”

Affiancato da Mauro Marchiori alle note il pilota di Rovereto partiva molto cauto sulle prime due prove speciali, cambiando decisamente ritmo sulla terza e staccando il ventiduesimo assoluto.

La prima tornata si concludeva alla casella numero trenta, con ampio margine di miglioramento.

La ripetizione dei tre crono in programma vedeva Soppa in crescita, sui riscontri cronometrici personali, ed in grado di scalare altre tre posizioni nella generale, ora ventisettesimo.

Un ultimo giro senza prendere rischi inutili ed il secondo atto della Coppa Rally ACI Sport, in zona tre, andava in archivio con il patron della scuderia trentina soddisfatto del proprio lavoro.

“Il nostro Benacus era votato totalmente all’apprendimento” – aggiunge Soppa – “e siamo decisamente soddisfatti della vettura. Dobbiamo ancora prendere confidenza con questa Fiesta N5 perchè ha tanto da dare, dobbiamo solo scoprire come sfruttarla al meglio. La vettura non ha avuto nessun tipo di problema ed il team By Bianchi si è comportato benissimo. Il lavoro fatto sull’elettronica è stato buono, abbiamo anche apportato importanti modifiche ed aggiustamenti nel corso della giornata di gara. Purtroppo abbiamo pagato la poca conoscenza della vettura e, su questa tipologia di percorso così veloce e tecnico, abbiamo sofferto. Si poteva fare molto di più ma, per quello che è il nostro programma di lavoro, va bene già così.”

Prossima tappa sul percorso di formazione di Soppa e della Ford Fiesta N5 sarà il Rally San Martino di Castrozza, valevole per il Campionato Italiano WRC e previsto per i prossimi 18 e 19 Settembre, appuntamento di casa per il pilota di Rovereto e per Destra 4 Squadra Corse.

“Ripartiremo con la Fiesta N5 dal nostro San Martino” – conclude Soppa – “ma non è da escludere la possibilità di infilarci un’altra gara in mezzo per prendere meglio in mano la Fiesta.”