Home Altri sport Tennis Tavolo CAMPIONATI MONDIALI STUDENTESCHI

CAMPIONATI MONDIALI STUDENTESCHI

18
0

Domani si comincia LAVORI FRENETICI PER OFFRIRE IL MEGLIO DEL MEGLIO Si suda col sorriso e con l’epidermide arrossata dagli impertinenti raggi solari. Nell’area Monte Mixi di Cagliari il folto gruppo di volontari è impegnato su più fronti: c’è chi sistema la pavimentazione idonea, c’è chi invece trascina e monta i tavoli di gioco e tutte le altre attrezzature necessarie per il regolare svolgimento delle gare. Nei piani più alti delle strutture la commissione gare stila il calendario definitivo di questa sei giorni mondiali che coinvolgerà 230 atleti spalmati in 46 formazioni provenienti da 17 nazioni. A lavoro anche gli sponsor ufficiali come Kinder Ferrero e Vodafone che hanno monitorato l’area del Villaggio di accoglienza che sorgerà a ridosso delle palestre comunali A e B. Già pronta invece la location del palazzetto dello Sport di via Rockefeller che consta di quattro tavoli di gioco. Lo show può avere inizio. ARRIVATE LE COLORATISSIME DELEGAZIONI STRANIERE I veri protagonisti della manifestazione sono giunti in mattinata e dopo aver preso confidenza con le stanze dell’Hotel Setar Quattro Torri si sono subito precipitati al Palatennistavolo di Cagliari per un primo allenamento post viaggio. Suddivisi in turni da un’ora e mezzo, le prime a presentarsi nel quartiere di Mulinu Becciu sono state le selezioni di Taipei, Israele e Irlanda. Dopo di loro il pullman navetta ha portato i rappresentanti di Cina, Estonia e Croazia. Le formazioni italiane sono le ultime a provare in compagnia degli atleti lussemburghesi, nel tardo pomeriggio. E in quelle ore si è respirata un’atmosfera insolita anche se lo storico “covo” dei pongisti marcozziani ha conosciuto molte parentesi intercontinentali in sedici anni di esistenza.In serata si è tenuta anche la riunione organizzativa che ha coinvolto i numerosissimi arbitri volontari che con il loro indispensabile contributo faranno si che tutte le partite possano disputarsi in perfetta regolarità.  TUTTO IL TORNEO SUL WEB IN DIRETTA STREAMING La manifestazione iridata studentesca avrà un impatto mediatico ancor più capillare grazie anche al contributo delle web cam di Fitet Tv che seguiranno in diretta streaming tutte le fasi del torneo pongistico. A coordinare le trasmissioni ci sarà l’immancabile e preziosissimo Ady Gorodetzky che di questa emittente è l’ anima. Basterà collegarsi al sito http://www.fitet.tv/  e godersi da tutto il mondo questo grande spettacolo voluto dalla Federazione Internazionale dello Sport Scolastico e concretizzato dalla Direzione regionale Sardegna che ha costituito un comitato coordinatore composto da Miur, Coni e Fitet. DOMANI IN MEZZO AI TAVOLI DALLE NOVE Si comincerà alle 9 del mattino con le prime contese previste dal calendario. Per il titolo scolastico maschile sono quindici le formazioni in lizza. Una in più nel campionato riservato alle studentesse. Per quanto riguarda l’assegnazione del titolo di campione del mondo per nazioni ci saranno sette rappresentative maschili e otto femminili. Ma alle 18 tutto verrà interrotto perché il Palazzetto dello Sport di via Rockefeller si barderà a festa per  la cerimonia di inaugurazione. Saranno presenti tutte le delegazioni: l’ingresso è aperto anche alla popolazione autoctona. In mezzo alla bolgia, per la buona riuscita dell’evento, coadiuveranno 42 guide provenienti dall’Istituto Magistrale Eleonora D’Arborea di Cagliari. Le hostess per la cerimonia sono state messe a disposizione dall’Istituto d’Istruzione Superiore Levi di Quartu S. Elena. C’è grande attesa per la singolare esibizione dei suonatori di Sinnai “Sonus de ‘ia” che strimpelleranno con manici di scope, bidoni della spazzatura e tanto altro. Più canonici ma altrettanto godibili i contributi canori del coro Eleonora d’Arborea di Oristano; e quelli danzanti da parte delle studentesse dell’Istituto Magistrale Eleonora D’Arborea preparate dall’insegnante Valeria Crepaldi. Nel corso della serata ci sarà anche il giuramento degli atleti e si ascolterà l’inno ufficiale dell’ISF.