Home Calcio Calcio Femminile CHIASIELLIS- FIAMMAMONZA 2 – 0

CHIASIELLIS- FIAMMAMONZA 2 – 0

12
0

CHIASIELLIS- FIAMMAMONZA 2 – 0

Marcatori:25’pt Del Prete, 45’st Vicchiarello.
CHIASIELLIS: Blancuzzi, Cencig, Virgili, Milenkovic, Donghi, Soro, Berardo (28’st De Grassi), Sardu, Zanetti, Vicchiarello, Del Prete (45’st Mantoani). Allenatore: Lizzi
FIAMMAMONZA : Ripamonti, D’Andolfo (1’st Brazzarola), Cereda, Zambetti, Tolda, Galbiati, Cambiaghi (1’st Morelli),Baldi (32’st Brambilla M.), De Luca, Ramera, Brambilla V. Allenatore: Sala
Arbitro: Allegro sez. di Padova
note: ammonite Donghi e Morelli, espulsa Galbiati per doppia ammonizione
Bellissima vittoria del Chiasiellis, che con un gol per tempo fa suoi i tre punti contro un buon Fiammamonza. Partono bene le ragazze di Lizzi che, nonostante la pioggia che rende il campo viscido, dialogano bene e tengono in mano il pallino del gioco. Dopo due giri di lancette Vicchiarello si trova da sola davanti al portiere, ma al momento del controllo si allunga la palla consentendo il recupero dell’estremo lombardo. Poi tocca a Sardu mettere paura alla retroguardia lombarda, ma prima la centrocampista friulana si fa anticipare, poi è brava Ripamonti ad intercettare la sua conclusione. Al 20’ è Zanetti ad arrivare al tiro, ma il tentativo finisce alto, così come la conclusione di Zambetti sul fronte opposto. Passano cinque minuti e le padrone di casa trovano finalmente il vantaggio con del Prete che, scavalcato l’estremo difensore avversario, insacca per l’1-0. Il Chiasiellis, dopo il vantaggio, sale in cattedra e sfiora il raddoppio in diverse occasioni. È ancora Sardu a farsi pericolosa, ma l’occasione più ghiotta capita sui piedi di Vicchiarello che sugli sviluppi di un calcio d’angolo colpisce a botta sicura ma, a portiere spiazzato, coglie la parte bassa della traversa. Nella ripresa il Monza prova il tutto per tutto, ma l’unico tiro pericoloso arriva su punizione di De Luca che però Blancuzzi e brava a deviare sopra la traversa. Poi è solo Chiasiellis. Le avversarie sono brave a tenere la difesa alta nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Galbiati, mandando sistematicamente in fuorigioco le punte
biancocelesti. Ma nulla possono le lombarde sulla fuga solitaria di Vicchiarello al 90’ che, sola davanti a Ripamonti, insacca con freddezza per il 2-0 finale. Con questa vittoria Berardo (uscita con un brutto taglio al ginocchio e quattro punti di sutura) e compagne conquistano il decimo posto allontanando ancora di più il rischio play-out.