Home Altri sport Motori DA ZANCHE: “ORA CI GIOCHIAMO TUTTO ALL’ELBA”

DA ZANCHE: “ORA CI GIOCHIAMO TUTTO ALL’ELBA”

8
0
1Da Zanche in azione nei primi chilometri dellAlpi Orientali

1Da Zanche in azione nei primi chilometri dellAlpi Orientali

Il Friuli non ha sorriso a Lucio Da Zanche, che però guarda già avanti.

Al 19° Rally Alpi Orientali, prova del Campionato Europeo Rally auto storiche, il forte pilota di Bormio ha preferito “parcheggiare” la rossa Porsche 911 RSR condivisa con il navigatore Giulio Oberti e preparata dalla Pentacar di Colico dopo pochi metri della terza prova speciale sulle 11 in programma. Un ritiro che impedisce a Lucio di muovere la classifica di campionato in un momento cruciale della stagione ma che allo stesso tempo non scalfisce la voglia del due volte campione italiano di tornare subito a lottare fin dal prossimo Rally dell’Elba, al di là dei punteggi, che comunque lo vedono tuttora in corsa per il titolo.

“In Friuli non eravamo al 100% fin dai primissimi chilometri – spiega Da Zanche -, soprattutto con il differenziale. Ma il rally era solo all’inizio. Poi, appena scattata la terza speciale, ho sentito uno strano rumore al motore. Ho preferito fermarmi piuttosto che rischiare e magari compromettere l’intera stagione. Per l’Europeo è ora chiaro che ci giocheremo tutto all’Elba tra tre settimane. Le corse sono anche questo, del resto. Dobbiamo solo tornare a lavorare e ripresentarci al meglio sulla linea dello start. Indipendentemente dalla classifica, però, vorrei piuttosto concentrarmi sul disputare una bella gara, senza problemi. Correre per fare bene: per me, tutto il team e la Piacenza Corse, senza pensare agli assilli del campionato.”