Home Altro Dal 26 maggio il “Centro Vaccinale di Varazze” è passato da uno...

Dal 26 maggio il “Centro Vaccinale di Varazze” è passato da uno a due giorni di attività

108
0
Palazzo comunale di Varazze

Il centro Vaccinale di Varazze prosegue la sua attività senza sosta e con uno scatto in avanti di rilevanza assoluta.

Il centro realizzato grazie alla proficua ed unica collaborazione sul territorio tra i Medici di Medicina generale di Varazze, l’Amministrazione comunale e la Protezione Civile Locale, con l’importantissimo ausilio e supporto delle associazioni locali quali il Gruppo Scout, Salesiani Varazze, Sms di Castagnabuona, Croce Rossa Italiana oltre che Lions Club Varazze e Gruppo Redancia, quali sponsor, ha assunto sempre più un ruolo di rilevanza sul piano della campagna vaccinale.

Infatti, a partire da oggi mercoledì 26 maggio, si passerà da uno a due giorni di attività del centro ove saranno vaccinate anche le persone over 18 anni prenotatesi sul portale regionale, come da piano vaccinale, quindi non più direttamente in relazione al proprio medico di famiglia per la prenotazione.

“Siamo molto soddisfatti della continua collaborazione con l’ASL2 nella campagna vaccinale – commenta il Vicesindaco facente funzioni Pierfederici Luigi – è stato fatto davvero molto lavoro da parte di tutti per poter proseguire nella campagna vaccinale sul territorio ed è motivo di orgoglio che il nostro centro possa continuare la sua attività per poter così dare risposte ai cittadini di Varazze ma non solo. Con l’accesso diretto per le prenotazioni sul portale il nostro centro diventa a tutti gli effetti un centro a disposizione come minimo del levante savonese ed è proprio questo uno dei maggiori risultati ottenuti. La stretta collaborazione con l’Asl 2, grazie anche all’aiuto messo in campo dal Consigliere Regionale Bozzano, dimostra come l’unione d’intenti sui territori possa solo che portare dei benefici. Impegno importantissimo, se non fondamentale, è nuovamente arrivato dai Medici di Medicina generale, dalla Protezione Civile locale e da tutti coloro, volontari o sponsor, che si sono adoperati nella riuscita di questo progetto. E’ stata questa l’ulteriore conferma che l’anima sociale del volontariato cittadino sia viva più che mai e che proprio nel momento del bisogno non faccia mancare occasione per mettersi in gioco. Da quando il centro di Varazze è attivo sono già state inoculate oltre mille dosi di vaccino tra Moderna e Astra-Zeneca rispettivamente da Asl2 direttamente o dai Medici di Medicina generale con riferimento alle rispettive fasce d’età. Con le dosi previste questa settimana saranno circa 1500 le persone vaccinate al centro territoriale cittadino. Ritengo che sia un contributo importantissimo nella lotta al Covid-19 reso fino ad ora dalla nostra Città” – termina il Vicesindaco Pierfederici Luigi.

“Sulle due giornate di mercoledì e giovedì sono già state prenotate oltre 400 dosi di vaccino Astra-Zeneca per pazienti over 18 – interviene la Consigliera Comunale con delega alla sanità Claudia Callandrone – si prevede che in futuro la campagna vaccinale continui sempre con due giornate alla settimana per un massimo di 180 dosi al giorno, per ora con Astra-Zeneca, nell’immediato futuro anche con Pfizer e Moderna. Questa iniziativa è orientata al raggiungimento di un importantissimo obiettivo: rendere Covidfree, in tempi brevissimi, la nostra città e il Paese tutto, salvaguardando innanzitutto vite umane e tutelando attività lavorative che hanno subito gravissime ripercussioni in questi lunghi mesi pandemici. Infine voglio ricordare che in questi giorni sono cominciate sul territorio comunale anche le vaccinazioni domiciliari con la collaborazione di Croce Rossa Italiana Varazze – conclude la Consigliera Claudia Callandrone”

https://www.ponentevarazzino.com