Home Calcio Focus Genoa/Samp - Professionisti Dzemaili e Cavani lanciano il Napoli a Torino. Finisce 5 a 3

Dzemaili e Cavani lanciano il Napoli a Torino. Finisce 5 a 3

14
0

Blerim Dzemaili ed Edinson Cavani regalano il successo al Napoli nella trasferta di Torino contro i granata dopo una folle sfida fatta di ben otto reti, sorpassi e contro sorpassi tra le due squadre.

Una tripletta prodigiosa per l’ex giocatore proprio della formazione di Ventura e la doppietta per il bomber della massima divisione sono stati il sunto per un Napoli mai domo. Ma merita il titolo da prima pagina pure il Torino capace di tenere in ansia una formazione quadrata come quella azzurra. Partita combattuta tra due squadre che avevano differenti motivi per far loro l’intera posta in palio. Il Torino per regalare l’ennesima soddisfazione ai suoi tifosi mentre i partenopei avevano messo nel mirino il Milan vittorioso nella sfida del tardo pomeriggio. L’inizio degli azzurri è positivo e dopo soli 10 minuti arriva il vantaggio con Dzemaili con un destro dalla distanza che non da scampo a Gillet. Il Torino reagisce, la partita resta interessante. Alla mezzora arriva il pareggio. Brutta palla persa da Britos a metà campo, la sfera arriva in area dove Barreto è ben appostato e pronto a battere Rosati sostituto nella serata di de Sanctis, a proposito assente pure Cavani rimasto in panchina nella squadra di Mazzarri). L’1 a 1 riporta in attacco gli ospiti che otto minuti dopo hanno la possibilità di tornare in avanti nel punteggio. L’arbitro infatti concede un rigore per fallo di Darmian su Maggio. Dal dischetto va Hamsik che però si fa ipnotizzare da Gillet che gli para il tiro. Per segnare il nuovo vantaggio la compagine campana deve attendere pochi minuti della ripresa. Il rasoterra di Dzemaili è preciso, palla a fil di palo e nulla da fare ancora per Gillet, 2 a 1. Torino e Napoli si danno battaglia in mezzo al campo. Gillet e Rosati fanno buona guardia. Si arriva così al 29′ quando l’arbitro decreta un rigore a favore della squadra di casa per un fallo di mano in area del neo entrato Cavani. Dal dischetto Jonathas non da scampo a Rosati, 2 a 2. Ma non è finita qui. Passano solo 4 minuti, Britos cincischia al limite dell’area di rigore, Meggiorini ne approfitta subito per battere Rosati, 3 a 2. Ma in campo c’è il signor Dzemaili che a perdere proprio non ci sta. La sua conclusione dal limite a giro è ancora imparabile per Gillet, pareggio arrivato e spettacolo al Comunale granata. Mazzarri lancia avanti i suoi e per il tecnico azzurro arriva pure la soddisfazione del nuovo sorpasso nel punteggio. A segnare è Cavani, 21esimo centro per lui, con una punizione imparabile, 4 a 3, bellissima sfida. Il bomber si è voluto far perdonare per il mano in area granata e, buon peso, segna pure il punto del 5 a 3 proprio allo scadere. Napoli che rimane secondo dopo un incontro emozionante e stupendo, ben giocato dalle due squadre. la forza del napoli alla fine ha fatto pendere l’ago della bilancia dalla sua parte ma onore al merito al Torino che ha combattuto per quanto ha potuto crollando solamente negli ultimi cinque minuti di partita.

franco avanzini