Home Altri sport Golf EUROTOUR: HAOTONG LI CERCA IL TERZO TITOLO IN TURCHIA, BEL RECUPERO DI...

EUROTOUR: HAOTONG LI CERCA IL TERZO TITOLO IN TURCHIA, BEL RECUPERO DI PAVAN

3
0

Il cinese Haotong Li si è portato al comando con 196 (66 67 63, -17) colpi nel Turkish Airlines Open, sesta delle otto gare delle Rolex Series dell’European Tour in svolgimento sul percorso del Regnum Carya G&S Resort (par 71), ad Antalya in Turchia, dove Andrea Pavan ha rimontato dal 58° al 31° posto con 207 (68 75 64, -6), con un parziale di 64 (-7), e Renato Paratore, 41° con 209 (73 66 70, -4), ha fatto quattro passi indietro.

Haotong Li, 23enne di Shanghai con due titoli sul circuito, l’ultimo a gennaio (Dubai Desert Classica), ha girato in 63 (-8, con un eagle e sei birdie) e si è procurato l’occasione per acquisire il terzo superando l’inglese Justin Rose, leader dopo due giri e ora secondo con 199 (-14), distaccato di tre colpi insieme al francese Alexander Levy. In quarta posizione con 200 (-13) il danese Thorbjorn Olesen, in quinta con 201 (-12) i due inglesi Sam Horsfield e Danny Willett e in settima con 202 (-11) il sudafricano Thomas Aiken e l’inglese Tommy Fleetwood. Questi, secondo nella money list, è ben deciso a insidiare la leadership di Francesco Molinari, ma per poter centrare l’obiettivo ha bisogno di almeno una vittoria o di due ottimi piazzamenti in questa gara e nella prossima (Nedbank Golf Challenge, 8-11 novembre, Sudafrica) dove sarà ancora assente il torinese.

Andrea Pavan ha recuperato con un’ottima prestazione e con il terzo score di giornata nato da un eagle, sette birdie e da due bogey. Renato Paratore è sceso di un colpo sotto par con tre birdie e due bogey (70). Il montepremi è di 7.000.000 di dollari, quasi 6.150.000 euro, con prima moneta di circa un milione di euro.

Il torneo su Sky – Il Turkish Airlines Open va in onda in diretta su Sky. Quarta giornata: domenica 4 novembre dalle ore 9,30 alle ore 14,30 (Sky Sport Golf).

CHALLENGE TOUR: A LORENZO GAGLI LA “CARTA” PER L’EUROPEAN TOUR 2019 – Lorenzo Gagli è terminato al 13° posto (euro 113.893) nell’ordine di merito del Challenge Tour, dove si è imposto il danese Joachim B. Hansen (E 222.320), e ha ricevuto una delle 15 ‘carte’ per accedere all’European Tour 2019 riservate ai migliori 15 del circuito.

Nel Ras Al Khaimah Challenge Tour Grand Final, la gara conclusiva del Challenge Tour 2018 disputata sul percorso del Al Hamra GC (par 72) nell’Emirato di Ras Al Khaimah, Gagli si è classificato 30° con 287 (71 67 74 75. -1) colpi. Ha vinto con 271 (66 69 67 69, -17) lo spagnolo Adri Arnaus al quale è andato un assegno di 72.000 euro (su un montepremi di 420.000 euro), che gli ha permesso di classificarsi secondo nella money list e ottenere la seconda promozione in due anni, dopo essersi imposto da dilettante in quello dell’Alps Tour 2017, successo che l’aveva portato sul Challenge.