Home Altri sport Golf EUROTOUR

EUROTOUR

17
0

IN AFRICA COPPIA AL COMANDO, TADINI RIMANE AL 50 Alessandro Tadini è ancora al 50° posto (210 – 70 70 70, -9), posizione che occupa sin dal giro iniziale dell’Africa Open, il primo torneo dell’European Tour 2012 che si conclude con la disputa del quarto turno sul percorso dell’East London GC (par 73), nella città da cui il circolo prende il nome in Sudafrica. Al proscenio sempre i sudafricani con Tjaart Van der Walt (198 – 69 64 65, -21) che ha raggiunto in vetta Louis Oosthuizen (199 – 69 62 67), campione uscente. In corsa per il titolo anche l’altro sudafricano Retief Goosen, terzo con 199 (-20), l’inglese Danny Willett, quarto con 200 (-19), e il sudafricano Richard Sterne, quinto con 202 (-17). Appare difficile un inserimento degli scozzesi Alastair Forsyth e Craig Lee, e del giocatore di casa Jaco Van Zyl, sesti con 203 (-18), così come di Thomas Aiken, nono con 205 (-14), mentre ha ceduto il giovanissimo inglese Tommy Fleetwood, vincitore dell’ordine di merito del Challenge Tour, da sesto a 25° con 207 (-12) dopo un 72.Tadini ha confezionato il terzo 70 consecutivo con quattro birdie e un bogey. Sono usciti al taglio gli altri due italiani Federico Colombo, 118° con 145 (68 77, -1), e Andrea Pavan, 143° con 148 (73 75, +2). Il montepremi è di un milione di euro dei quali 158.500 andranno al vincitore. US PGA TOUR: ALLE HAWAII IL LEADER E’ JONATHAN BYRD – Jonathan Byrd è al comando con 67 colpi, sei sotto par, dopo il primo giro dello Hyundai Tournament of Champions al Plantation Course at Kapalua (par 73), a Kapalua nell’isola hawaiana di Maui. E’ il torneo inaugurale dell’US PGA Tour 2012 al quale sono ammessi solo i vincitori della precedente stagione. In campo 28 giocatori.Il 34enne di Anderson, nel South Carolina, che vanta cinque titoli nel circuito e che nell’occasione ha segnato otto birdie e due bogey, precede un quartetto con 68 colpi (-5) composto da Michael Bradley, Steve Stricker, Webb Simpson e dallo scozzese Martin Laird. Seguono con 69 (-4) Keegan Bradley e con 70 (-3) il coreano K.J. Choi. Attardati Mark Wilson, 10° con 72 (-1), Bubba Watson, 20° con 74 (+1) e David Toms, 26° con 76 (+3). Si è ritirato Lucas Glover. Il montepremi è di 5,6 milioni di dollari dei quali 1.120.000 gratificheranno il vincitore. LET: CINQUE GIOCATRICI ITALIANE ALLO STAGE 1 DELLA QUALIFYING SCHOOL – Cinque giocatrici italiane sono tra le 204 concorrenti che prendono parte allo Stage 1 della Qualifying School dell’European Tour (8-11 gennaio) al via sui due percorsi del La Manga Club (North Course e South Course) a Cartagena in Spagna. Sono Vittoria Valvassori e le dilettanti Alessandra Averna, Martina Migliori e Laura Sedda, impegnate nel primo giro al North Course, e Matia Maffiuletti, in campo al South Course. Il torneo si disputa sulla distanza di 72 buche e le prime 70 classificate accederanno alla finale in programma nello stesso circolo dal 15 al 19 gennaio. Si uniranno alle 30 partecipanti ammesse di diritto tra le quali ci sono anche Anna Rossi e Sophie Sandolo. La finale avrà luogo sulla distanza di 90 buche: dopo 72 disputeranno il giro conclusivo le prime 50 concorrenti e le pari merito al 50° posto. Al termine le migliori trenta avranno la categoria 8a e le altre la categoria 9b. Coloro che non supereranno il taglio saranno nella categoria 11a, mentre le bocciate allo Stage1 avranno la categoria 11b che concederà pochissime chances di partecipazione alle gare.