Home Altri sport Ciclismo FIEMME 2013 SPORT & ARTE INSIEME

FIEMME 2013 SPORT & ARTE INSIEME

7
0

Non capita tutti i giorni di lasciare il proprio segno su un evento mondiale come quello di Fiemme 2013, il Campionato del Mondo di Sci Nordico tenutosi tra febbraio e marzo nell’incantevole scenario della Val di Fiemme. Di certo non potranno dimenticare l’impegno profuso i giovani studenti dell’Istituto d’Arte – Scola d’Ert “G. Soraperra” di Pozza di Fassa, coinvolti in diverse iniziative nel corso di tutto il magico triennio che ha condotto alle gare iridate di Fiemme 2013.

Ieri si sono tenute le premiazioni dei ragazzi e delle ragazze coinvolti nel progetto. Presso la Scuola, alla presenza del Presidente del Comitato Organizzatore di Fiemme 2013, Pietro De Godenz e della Sorastanta (la direttrice del polo scolastico di Fassa) Professoressa Mirella Florian.
“Tutti insieme abbiamo lavorato per rendere grande l’evento – ha detto nei suoi saluti lo stesso De Godenz – per le nostre valli, per il Trentino e per l’Italia.”
Le attività messe in campo sono state diverse nell’arco degli ultimi tre anni ed hanno riguardato la progettazione dell’opera artistica consegnata ai premiati ed alle autorità del “Mondiale”, un simbolico violino in legno comparso anche sulle strade della vallata in occasione dell’importante kermesse di sci nordico.
Con la loro creatività inoltre, i giovani studenti delle classi quarta e quinta, sotto la direzione della prof. Maria Pia Desilvestro, hanno ideato una statua di neve posizionata a Lago di Tesero in occasione delle tanto apprezzate tappe finali del Tour de Ski 2011, 2012 e 2013.
È stata sempre di questi artisti in erba l’idea alla base del progetto del Villaggio del Gusto allestito in occasione dei Pre-Mondiali di salto e combinata allo stadio del salto di Predazzo, un piccolo paesello in cui i visitatori hanno potuto gustare i prodotti tipici e la buona cucina locale.
A completare il significativo lavoro di menti e mani artistiche del Soraperra, infine, c’è stata la predisposizione di due statue in legno di cirmolo della Val di Fiemme, pregiato materiale prediletto in tutta Italia per le opere d’intaglio e di scultura, che hanno abbellito i due stadi di Predazzo e Lago di Tesero.
Nel suo discorso la Sorastanta ha ricordato il valore formativo di questa importante collaborazione. “Si è trattato – ha detto – di un’opportunità di fare rete ed un’occasione per gli studenti di collaborare per un grande evento che si è svolto sul nostro territorio. Il cammino fin qui compiuto ha portato grandi soddisfazioni e da entrambe le parti è venuta l’intenzione di proseguire questa sinergia con nuovi intenti e nuovi progetti anche in futuro.”
I ragazzi e le ragazze premiati hanno ricevuto un ricordo dei Campionati Mondiali di Fiemme 2013 e, a conclusione della cerimonia, hanno colto l’occasione per presentare un video realizzato da uno studente e dedicato al racconto delle fasi di ogni singolo progetto portato a compimento.
I ragazzi premiati sono stati: Jacopo Bernard, Aaron Defanti, Alessio Demarco, Luca Pezzini, Cesare Varesco, Alexander Dellantonio, Andrea Trentini, Davide Vanzo, Chiara Cemin e Alice Scalet.
Non si possono dimenticare neppure gli insegnanti che in questi anni hanno accompagnato i propri studenti nel loro personale “campionato mondiale” d’arte. I ringraziamenti della professoressa Florian sono quindi andati ai colleghi Claus Soraperra, direttore della Scuola d’Arte, Davide Deflorian, Gianantonio Bettega, Gianna Sommavilla, Maria Pia Desilvestro, Flavio Tessadri e Tiziano Deflorian.
Da Fiemme 2013 e in attesa di nuovi grandi appuntamenti non restava che dare un caloroso “Arrivederci”.
Info: www.fiemme2013.com