Home Altri sport Motori Finotti e Doria puntano sulla ruota di Venezia

Finotti e Doria puntano sulla ruota di Venezia

67
0
Eros Finotti - Rally Bellunese 2021 (Foto Fotosport)

Taglio di Po (RO) – Rally Città di Scorzè, una gara che è da considerarsi di casa per Eros Finotti e Nicola Doria, in programma a cavallo della fine del mese di Luglio.

Reduci dall’assenza forzata nel precedente appuntamento del calendario di quarta zona, il Valli della Carnia, per il pilota di Taglio di Po ed il navigatore di Chioggia la trasferta nella campagna veneziana si appresta ad essere importante crocevia per il destino di questa stagione sportiva.

A Scorzè infatti saranno diversi i destini che andranno ad incrociarsi, a partire da una Coppa Rally ACI Sport che vede il tagliolese attualmente in sesta piazza ed in ritardo di dieci punti e mezzo dal leader di classifica tra le R2B, costringendolo ad un pronto recupero nel weekend.

Una situazione che si riflette anche in ambito di R Italian Trophy, sempre sesto ma con un gap di oltre cinquanta lunghezze, mentre più rosea è la fotografia della Michelin Zone Rally Cup.

Nel raggruppamento riservato alle vetture R2B, R2C e R2T Finotti, attualmente secondo, vanta un ritardo dalla vetta di dodici punti mentre nel Trofeo Rally Anthea Italia è ai piedi del podio.

“Sapevamo che avremmo pagato l’assenza in Carnia” – racconta Finotti – “ma sappiamo anche che a Scorzè avremo una grossa carta da giocare. Qui siamo a casa, abbiamo corso parecchie volte e conosciamo bene il percorso di gara. Arriviamo dalla pianura ed in questo contesto ci troviamo molto bene. Abbiamo vinto tre volte la classe ed ottenuto vari podi. L’assenza di burroni o barriere naturali, a mio modo di vedere, ti permette di spingere al 110% ma, al tempo stesso, non ti sconta nulla. Se sbagli ti aspettano i fossi, non li vedi ma si fanno sentire. Daremo il massimo e vedremo, Domenica prossima, che numero uscirà sulla ruota di Venezia.”

“Dopo un Bellunese un po’ opaco qui vogliamo fare bene” – gli fa eco Doria – “e, soprattutto, è una gara che conosciamo bene. Un crocevia cruciale per noi. Ci aspettiamo tanto caldo ed una lotta molto tirata. Speriamo soltanto che il meteo non ci faccia impazzire come al Bellunese.”

Otto le prove speciali che Finotti e Doria, a bordo della Peugeot 208 R2 targata Baldon Rally, si troveranno di fronte, tutte da disputare nella sola giornata di Domenica 1 Agosto.

Apertura affidata alla prima tornata su “Noale” (3,80 km), “Fassinaro” (10,15 km) e “Zero Branco” (7,40 km), passando ad una parziale ripetizione della stessa ma con l’accorciamento della seconda, denominata “Mini Fassinaro” (4,80 km), per poi concludere l’ultimo passaggio nuovamente su “Noale” e “Fassinaro”, per un totale di una cinquantina di chilometri di gara.

“Ormai corriamo da tre anni con la stessa auto e lo stesso team” – aggiunge Finotti – “e ad ogni gara cerchiamo di migliorare il setup. Prima del Bellunese avevamo in programma una giornata di test, poi saltata, quindi lavoreremo allo shakedown per affinare l’assetto. In R2B la sfida è epica, ad ogni gara, ma tirate come qui a Scorzè se ne vedono poche. Grazie a tutti i nostri partners, sperando che la vicinanza dell’evento dia loro la possibilità di venire a trovarci.”