Home Senza categoria FIS SKI JUMPING WORLD CUP MEN

FIS SKI JUMPING WORLD CUP MEN

24
0

COPPA DEL MONDO DI SALTO IN DIREZIONE VAL DI FIEMME Dopo il successo del fine settimana scorso con la Coppa del Mondo di Salto femminile, lo Stadio “G. Dal Ben” di Predazzo, nella trentina Val di Fiemme, si prende qualche giorno di riposo prima di accogliere l’intensa tre giorni di inizio febbraio, quando dal trampolino HS134 voleranno i fuoriclasse di Coppa del Mondo maschile e quelli di Combinata Nordica. Tra venerdì 3 e domenica 5 febbraio sulla Val di Fiemme saranno posati gli occhi di tutto il pianeta dello sci nordico. Il rinnovato impianto trentino è stato inaugurato a livello internazionale proprio con le ragazze volanti di Coppa gli scorsi 14 e 15 gennaio, e ora tocca ai maschi con un nuovo appuntamento del massimo circuito. Fin dal debutto di questa stagione di Coppa del Mondo, l’Austria ha dimostrato che campioni del mondo non si diventa per caso. Esattamente come è accaduto agli ultimi mondiali norvegesi, la compagine bianco-rossa sembra quasi non avere rivali e dai trampolini di mezzo mondo vola più alta di chiunque. Il campione del mondo e campione olimpico Gregor Schlierenzauer è momentaneamente secondo con 42 lunghezze di ritardo dal connazionale Andreas Kofler, capace quest’ultimo di mettersi in tasca 5 delle 13 individuali disputate fino ad oggi. In terza posizione della generale ecco il norvegese Anders Bardal, vincitore dell’ultima prova di Bad Mitterndorf in casa degli austriaci, e in netto recupero sugli stessi, visto che ora ci sono solo 4 punti che lo separano da Schlierenzauer. Un altro austriaco da tenere senza dubbio in considerazione è il vice campione del mondo Thomas Morgenstern, attualmente quarto in generale ma già sei volte sul podio in questa stagione. Il quattro volte oro olimpico (Vancouver 2010 e Salt Lake City 2002) e vincitore della CdM 2010 Simon Ammann non è mai salito sul podio quest’anno, e chissà che proprio in Val di Fiemme non riesca a far sventolare più alto di tutti e per la prima volta il vessillo rossocrociato. Per quanto riguarda la compagine azzurra, il migliore in classifica generale è il Forestale Andrea Morassi (29°), la cui stagione era iniziata con il piede giusto, ovvero con un ottavo ed un settimo posto a Lillehammer ed Harrachov rispettivamente. Morassi e tutto il team Italia potrà senz’altro contare sul sostegno e il calore del tifo di casa in Val di Fiemme, che dopo aver acclamato le saltatrici sarà pronto ad incitare gli uomini nel primo fine settimana di febbraio. Il programma di Coppa allo Stadio del Salto di Predazzo legge il primo salto di prova alle ore 15.00 di sabato 4 febbraio, seguito dal primo salto di gara alle 16.00. Per domenica 5, le qualifiche saranno alle 14.30, mentre la gara scatterà ancora alle 16.00. Oltre allo spettacolo dai trampolini, il pubblico potrà intrattenersi con i tanti eventi organizzati dal comitato Nordic Ski Fiemme, che prenderanno il via venerdì 3 febbraio alle 21.30 presso lo Sporting Center di Predazzo con un concerto tributo agli Abba in compagnia degli Akka. Allo stadio del salto, nel pomeriggio di sabato 4 ci sarà spazio per il divertimento ad ogni età con Fiemme Arena, mentre la serata del dopo gara vedrà in scena il South Nordic Festival la Fan Club Parade nelle strade e piazze di Predazzo (dalle 18.00), seguiti dalla WinterFest allo Sporting Center. Divertimento e grande sport chiamano la Val di Fiemme, e questa non può che rispondere “presente” dal 3 al 5 febbraio prossimi.Prima della tappa trentina di Coppa del Mondo di Salto maschile, il circuito transiterà per Zakopane (19-21 gennaio) e Sapporo (27-29 gennaio).Info: www.fiemme2013.com