Home Sport acquatici Canottaggio-Canoa Giochi Sportivi Studenteschi: Corgeno patria delle scuole, I.I.S.S. Vanoni alla finale nazionale

Giochi Sportivi Studenteschi: Corgeno patria delle scuole, I.I.S.S. Vanoni alla finale nazionale

20
0
tnGSS Corgeno 18 vanoni F

tnGSS Corgeno 18 vanoni F

Divertimento a tutto campo sulle acque del Lago di Comabbio, oggi teatro della fase regionale dei Giochi Sportivi Studenteschi organizzati dalla Canottieri Corgeno in collaborazione con il Comitato FIC Lombardia.

L’evento, aperto alle 9.30 con le otto regate di qualificazione, si è chiuso al termine delle nove finali intorno alle 15.00. In gara 223 atleti in rappresentanza di 16 Istituti Scolastici. Assegnati i pass per l’accesso alla finale nazionale, in programma sulle acque del Lago di Idro dal 4 al 7 giugno. All’Istituto d’Istruzione Superiore Statale Ezio Vanoni di Menaggio, vincitore del quattro di coppia esordienti allievi, il compito di rappresentare la Lombardia alla finale nazionale. Stefano Volontè, Leonardo Cogotzi, Samuele Del Fante, Gianluca Manu e il timoniere Fiorella Mengotti saranno gli scudieri del remo maschile. Alyssa Migliore, Giulia Maspero, Claudia Rumi, Natalia Bugna le rappresentanti del remo rosa.

Questo, in dettaglio, il medagliere di giornata. Doppio oro per l’Istituto d’Istruzione Superiore Statale Ezio Vanoni di Menaggio, l’Istituto Statale Istruzione Superiore Stein di Gavirate, e gli Istituti Comprensivi di Cernobbio e Bellagio. Un oro per l’Istituto Comprensivo Leva di Travedona Monate, la Scuola Media di Vergiate e Castelveccana.

Sul campo, ad applaudire i ragazzi, anche il Sindaco di Vergiate Maurizio Leorato e il Coordinatore Sport dell’Ufficio Scolastico della Provincia di Varese Giuseppe Gazzotti. In prima liea anche il Comitato FIC Lombardia con il Presidente Fabrizio Quaglino, il Vice Luca Broggini e i Consiglieri Luigi Manzo, Giovanni Marchetti e Stefano Mentasti. Archiviato un nuovo anno scolastico remato. Ora dritti verso la fase nazionale, poi pronti a ricominciare per riportare il canottaggio tra i banchi di scuola a settembre.

Luca Broggini