Home Calcio Calcio Femminile Girone C

Girone C

23
0

Marsciano-Siena  

Il Siena Calcio femminile si sbarazza senza troppi problemi del fanalino di coda Marsciano e si prepara così al meglio al decisivo scontro diretto in programma domenica alle 14.30 al campo di Uopini contro la capolista Grifo Perugia.

La gara in Umbria non è mai sembrata veramente in discussione: troppo evidente il divario tecnico fra le due formazioni, come testimoniano anche i 14 angoli battuti contro nessuno delle padrone di casa. Proprio su uno di questi, al 6' Frizza entra in spaccata a risolvere una mischia e a sbloccare il risultato. Al 21' un bruttissimo scontro costringe Ballotti ad uscire e a rientrare anzitempo verso Siena: per lei sospetta frattura al setto nasale. Le bianconere rallentano continuando comunque a fare la partita, le locali si rendono quantomeno insidiose con qualche rara sortita offensiva tenendo aperta la gara. Perlomeno fino al 43', quando Migliorini segna la rete numero 25 in campionato sorprendendo il portiere con una botta sul primo palo, a trasformare una punizione dal limite.

Nella ripresa, passano 5' e Marraccini chiude il conto con un preciso destro dal limite. La squadra di casa è ormai negli spogliatoi, le ragazze di Montanelli cominciano a dilagare. Al 59' Giada Di Camillo, subentrata all'infortunata Ballotti, realizza la prima rete della carriera in serie A2, nonché la prima in maglia bianconera, con un bel lob dal vertice destro che s'infila sul lato opposto. Quindi, dopo appena due minuti, è Ricci a liberarsi dell'avversario sulla sinistra e a incrociare perfettamente sul palo opposto. Le gialloblu padrone di casa cercano il gol della bandiera, ma Mazzola è bravissima al 71' a chiudere la porta con un'uscita tempestiva. Dall'altra parte, il difensore centrale Frizza coglie la seconda doppietta stagionale sfruttando l'ennesimo corner con una perfetta incornata, dopo la traversa colta da Ricci con un tiro dal limite. La bomber di giornata è poco dopo vittima di un altro brutto scontro che la costringe a ricorrere alle cure dei sanitari.

Insomma, un'ottima prestazione delle bianconere in vista dello scontro al vertice con la capolista Perugia: si aspettano con ansia notizie di Ballotti e Frizza, con la speranza di recuperarle per la partita che può valere una stagione. Le umbre, vittoriose per 7-0 sul Forlì, conservano 4 punti di vantaggio sulla squadra di mister Montanelli.