Home Altri sport Ciclismo GRANFONDO DEL DURELLO

GRANFONDO DEL DURELLO

8
0

Undicesima edizione della Granfondo del Durello baciata dal sole: domenica scorsa 28 aprile l’intera Val d’Alpone ha potuto godere dei benefici del meteo, prima con una giornata nuvolosa e poi con il cielo azzurro e circa 25 gradi.

Temperatura ideale per pedalare: via manicotti, via gambali e largo a maniche corte e pantaloncini corti. Sono stato quasi 600 bikers a rendere onore al “gioiello off road” predisposto dall’Asd Basalti. Che hanno potuto percorrere i 44 chilometri previsti dall’itinerario di gara, sebbene con qualche difficoltà tecnica legata al fondo fangoso: se la giornata non ha visto nemmeno una goccia d’acqua, le insistenti piogge di sabato 27 aprile nno hanno risparmiato il terreno argilloso che contraddistingue il territorio collinare attorno a San Giovanni Ilarione. Ad ogni modo, nonostante l’arrivo che ha visto bikers perfettamente infangati, non sono mancati i sorrisi e la soddisfazione da parte dei partecipanti. Così come l’intera comunità residente e l’amministrazione comunale hanno accolto con favore e partecipazione la manifestazione sportiva.

Sport è agonismo. E allora come non ricordare la cavalcata vincente dell’Hero colombiano Leonardo Paez (Team Tx Active Bianchi)? È lui il vincitore indiscusso dell’undicesima Granfondo del Durello. A contendersi la seconda e la terza posizione sono stati il fortissimo ciclocrossista Enrico Franzoi (Elettroventa Corratec) ed il campione del mondo marathon Ilias Periklis (Team Protek): emozionante la volata finale che ha visto il portacolori dell’Elettroventa Corratec precedere di un solo centesimo di secondo l’iridato greco del team Protek. Già nei primi dieci chilometri Paez mette le cose ben in chiaro: la sua gamba di ottimo scalatore è pronta ad affrontare le quattro salite del percorso interamente rinnovato rispetto agli scorsi anni. Ed in effetti in località Bacchi (circa al decimo chilometro) sono i colori del Tx Active Bianchi a transitare per primi, con un drappello di inseguitori di tutto rispetto composto da Ilias Periklis, Enrico Franzoi, Alexey Medvedev (Full Dynamix Team) e Jamie Yesid Amaya Chia (Reparto Corse Polimedical Calvi Network ). In sostanza nulla cambia nel corso delle successive tre salite: Leonardo Paez rimane indiscusso battistrada, con il gruppo di inseguitori che accorcia su di lui in determinati frangenti senza tuttavia contenere troppo a lungo l’esplosività dell’atleta colombiano. Nemmeno il temuto Monte Calvarina (al 25esimo chilometro) riesce a fare la differenza: Leonardo Paez mantiene la sua leadership indisturbata, mentre appena dietro di lui si accende la miccia per la conquista del secondo posto. Spettacolare l’attivo in volata tra Franzoi e Periklis, un paio di minuti dopo la vittoria di Paez.

Al femminile la dominatrice indiscussa è l’esile scalatrice Anna Ferrari (Adventure & Bike), lo scorso anno ferma ai box ma attualmente più in forma che mai. Davvero brava a “tenere la strada” in mezzo al fango. Come un plauso va al secondo e terzo gradino del podio occupati rispettivamente da Lorenza Menapace (Titici LGL Pro Team) e Simona Mazzucottelli (GS Massì Supermercati). In questo caso la “lotta” agonistica è stata decisamente più velata: la Ferrari ha preso le redini del comando praticamente dall’inizio, per poi concludere vincitrice indisturbata.

Decisamente festoso il contesto che ha ospitato la undicesima edizione del Granfondo del Durello. A partire dall’evento “Durello Night Party” del sabato sera, che ha visto circa 400 partecipanti locali ed ospiti nonostante la pioggia battente. Grande emozione al mattino con il via ufficiale decretato alle 9.30 in punto: il giro di lancio per il centro storico di San Giovanni Ilarione ha dato modo alla già affezionata comunità di essere vicina alla propria gara. Nuovo passaggio sulla linea di partenza, e via ufficiale con i Trombini. Insomma, in termini di emozioni non è mancato davvero nulla. Ed anche per quanto riguarda la logistica: docce calde sufficientemente vicine alla partenza, pasta party ben nutrito con primo piatto al ragù e ricottina come secondo, pacco gara una pregiatissima bottiglia di vino Durello di produzione della Cantina di Soave e una bottiglia di olio extravergine d’oliva prodotta dall’Antico frantoio Dalla Fina.

Il comitato organizzatore dell’Asd Basalti vuole ringraziare tutti coloro che hanno supportato la gara: dagli sponsor alla vicinanza istituzionale, senza scordare tutte le associazioni locali di volontariato che hanno contributo alla riuscita della gara. Ecco il commento finale per voce di Davide Creasi: “In primis voglio fare i complimenti a tutti i bikers che domenica 28 aprile hanno deciso di schierarsi in griglia, pursapendo di andare incontro ad un percorso impegnativo reso ancora più duro dall’incessante pioggia dell’ultima settimana. Tengo anche a sottolineare che l’Asd Basalti ha lavorato duramente per realizzare questa edizione della Granfondo del Durello. Voglio quindi ringraziare Claudio Prando, Osvaldo Fusa e tutto il direttivo per la fiducia che hanno dimostrato nei miei confronti. Infine la parte più importante: UN ARRIVEDERCI AL 2014 DA TUTTO IL GRUPPO BASALTI CON LA DODICESIMA EDIZIONE DELLA GRANFONDO DEL DURELLO!!!”.

Classifica assoluta maschile:

1 Paez Leon Hector Leonardo TX Active Bianchi 01:54:49
2 Franzoi Enrico Adv Team International 01:56:44
3 Ilias Periklis Nepa Team Bike Protek 01:56:44
4 Chia Amaya Jaime Yesid Reparto Corse Polimedical Calvi Network 01:57:47
5 Medvedev Alexey Team Full Dynamix Ass. Sportiva Dilettantistica 02:00:05
6 Longa Mattia Titici Lgl Pro Team 02:02:34
7 Degasperi Ivan A.S. Dilettantistica Team Todesco 02:03:40
8 Dmitriev Georgy Asd Bike Store Costermano 02:04:25
9 De Polo Marco Team Full Dynamix Ass. Sportiva Dilettantistica 02:05:51
10 De Bertolis Massimo Associazione Sportiva Dilettantistica Fol 02:07:41

Classifica assoluta femminile:

1 Ferrari Anna Asd Adventure & Bike Mtb Team 02:44:19
2 Menapace Lorenza Cycling Performance Asd 02:48:00
3 Mazzucotelli Simona Gs Massi’ Supermercati – Brivio 02:53:49
4 Mandelli Chiara Asd Valcavallina Superbike 02:58:48
5 Ciprian Romina A.S.D. Bike Pro Action 03:08:16
6 Mattinzioli Maria Grazia S.C. Barbieri A.S.D. 03:19:38
7 Aldighieri Francesca Associazione Sportiva Dilettantistica Supernova Team 03:23:52
8 Fiorin Claudia Asd Chesini 03:34:44
9 Rocca Valentina Gruppo Ciclistico Dilettantistico Basalti 03:50:03

 

Per informazioni visitare il sito: www.asbasalti.it.

Fabia Sartori