Home Calcio Calcio Femminile Graphistudio, che beffa!

Graphistudio, che beffa!

18
0

Continua la maledizione casalinga della Graphistudio, che continua a non vincere sul proprio campo (ultimo brindisi il 24 gennaio scorso).

E stavolta si può parlare di “fregatura” autentica: perché Firenze si conferma squadra tosta, difficile da affrontare,ma anche assistita da un pizzico di fortuna. Le gigliate, infatti,capitalizzano al massimo il fatturato offensivo: due tiri, due gol.Per le gialloblu, dopo un primo tempo non all’altezza e una ripresa di tutt’altro spessore, il massimo delle beffe. Le friulane cercano di sorprendere subito le gigliate e, al 5’, Brumana innesca Camporese, che però cincischia e si fa murare da Tortelli. Al 12’ azzarda Parisi: il destro della trentina è impreciso. La replica è firmata Rodella: il suo è un tiro cross che si perde sulla traversa.Al 19’ grossa occasione per Firenze: Del Prete scappa sul filo del fuorigioco ma, al momento di giustiziare Copetti, perde l’attimo.
Un minuto, dopo, però, l’ex non perdona: assist di Rodella e sinistro vellutato che si infila tra palo e portiere. Reagisce il Tavagnacco: su consueto schema da corner, il colpo di testa di Frizza muore a lato. Al 35’ ancora Camporese in zona gol: il sinistro della patavina è sbilenco. Primo acuto di Brumana al minuto 38: la capitana si gira e conclude, ma il destro è appena sopra l’incrocio.
La ripresa si schiude con un destro al volo di Sardu che non centra i pali. Al 9’, invece, Matsubayashi salva alla grande su destro a giro di Brumana. Al 21’ arriva il sacrosanto pareggio: Camporesecrossa, Zuliani si avventa e, di…faccia, beffa il portiere nipponico.Archiviata una punizione alta (fallo su Parisi) di Camporese al 34’, al 41’, nell’unica conclusione ospite della ripresa Vigilucci,entrata da pochi minuti, pesca il jolly, sorprendendo Copetti con un fendente mancino. E’ il colpo del ko per una Graphistudiodemoralizzata e in riserva di lucidità. Ora la sosta, più che mai propizia, per ripartire. Prossimo appuntamento il 14 marzo, in trasferta, sul terreno del fanalino Orobica.

GRAPHISTUDIO – FIRENZE 1 – 2

RETI: 20pt Del Prete, 21st Zuliani, 41st Vigilucci

GRAPHISTUDIO: Copetti, Bissoli, Peressotti, Martinelli, Frizza(42st Cecotti), Tuttino, Parisi, Sardu (12st Del Stabile), Camporese, Brumana, Zuliani. Allenatrice: Sara Di Filippo. A disposizione: Blancuzzi, Blarzino.
FIRENZE: Matsubayashi, Guagni, Rodella, Binazzi, Venturini, Tortelli, Adami, Ferrati, Rinaldi (29st Vigilucci), Vicchiarello(42st Levin), Del Prete. Allenatore: Mario Cioni. A disposizione: Durante, Asperti, Borghesi, Nocchi, Razzolini.

ARBITRO: Luca Bergamin di Castelfranco Veneto. Assistenti: Paolo Guala di Udine e Paolo Cattani di Tolmezzo.

AMMONITE: Rodella, Camporese.

NOTE: Cielo sereno, terreno in buone condizioni. Spettatori: 150.Calci d’angolo 6 – 1 per la Graphistudio.

GLI ALTRI RISULTATI: Torres – Orobica 7 – 0, Pink Sport Time – Brescia 0 – 3, Agsm Verona – Cuneo 6 – 0, Mozzanica -Pordenone 4 – 0, Como – Res Roma 0 – 0 e San Zaccaria – Riviera di Romagna 1 – 2.
LA CLASSIFICA: Agsm Verona punti 46, Brescia* 44, Mozzanica* e Firenze 38, Torres 36, Graphistudio 28, Riviera di Romagna 25*, Res Roma 24, Cuneo 15, San Zaccaria* e Pink Sport Time Bari 14, Pordenone 12, Como 10, Orobica 6. *Una gara in meno