Home Altro Varie Il legame con la lingua rumena raccontato dai più piccoli: c’è...

Il legame con la lingua rumena raccontato dai più piccoli: c’è tempo fino al 15 agosto per partecipare al concorso artistico-letterario

66
0

Sarà il 15 agosto il termine ultimo per partecipare al concorso dedicato alla Giornata Mondiale della Lingua Rumena, promosso dalla Global Romanian Society of Young Professionals (GRASP) Milano, in collaborazione con il Centro Culturale Italo-Rumeno e Digi Mobil, operatore virtuale FULL MVNO nato in Romania e attivo dal 2010 in Italia.

Dedicato a giovani e bambini, da 0 a 18 anni, per celebrare il loro legame con la lingua rumena e promuoverne talento e creatività, il contest ha generato grande interesse nelle comunità rumene in Italia, grazie anche a diverse attività di comunicazione realizzate tramite associazioni e i Consolati di Milano e Torino.

Tre i temi principali per raccontare il proprio rapporto con la terra di origine: “DOR”, il sentimento di mancanza e lontananza da nonni e parenti più intimi, la “lingua rumena” intesa come tesoro e legame con la Romania e la sua importanza nella trasmissione dei valori e delle tradizioni culturali rumene e la “Pandemia da COVID-19”, argomento selezionato per dare l’opportunità a bambini e ragazzi di esprimere le proprie emozioni e sensazioni, vissute in questo momento storico particolare.

È possibile aderire al concorso con l’invio di una sola opera, disegno o elaborato di massimo 300 parole in lingua rumena. La partecipazione è gratuita e aperta fino al 15 agosto. Le creazioni artistiche e letterarie verranno selezionate e valutate dalla giuria per poi proclamare i vincitori in occasione dei festeggiamenti della Giornata Mondiale della Lingua Rumena celebrata il 31 agosto: a ricevere il premio saranno primo, secondo e terzo classificato per ogni sezione (letterario e disegno) e per ogni gruppo di età (fino ai 10 anni, dai 10 ai 14 e dai 14 ai 18 anni), più un premio speciale di popolarità che verrà assegnato al disegno che avrà ricevuto più apprezzamenti sui canali social di GRASP. In palio libri, materiali didattici e voucher per la partecipazione a corsi di formazione.

“Siamo contenti di sostenere questa iniziativa insieme a GRASP e al Centro Culturale Italo-Rumeno”, afferma Dragos Chivu, Amministratore Delegato di Digi Mobil Italia. “L’elevato interesse manifestato dalle comunità rumene in Italia è un importante passo verso l’accrescimento culturale dei nostri giovani talenti che vivono in Italia, senza dimenticare la propria terra di origine e i suoi valori culturali”.

Per maggiori informazioni sul concorso è possibile visitare la pagina:

Concurs de creație literară și desen

www.digimobil.it