Home Altri sport Motori IL RALLY DELLA VALDINIEVOLE CONSEGNA AD ANDREA SIMONETTI LA LEADERSHIP DEL...

IL RALLY DELLA VALDINIEVOLE CONSEGNA AD ANDREA SIMONETTI LA LEADERSHIP DEL PREMIO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA

7
0
0a0Simonetti

0a0Simonetti

Foto Thomas Simonelli

E’ Andrea Simonetti, il nuovo leader del Premio Rally Automobile Club Lucca.

Il pilota lucchese ha archiviato il Rally della Valdinievole, appuntamento andato in scena a Larciano nei giorni 18/19 maggio, in undicesima posizione assoluta e sul secondo gradino del podio di classe R3C, categoria che ha interessato la sua Renault Clio. Una condotta, quella del pilota di Coselli, condizionata da una situazione meteorologica che ha reso decisamente impegnativo l’utilizzo di pneumatici mai utilizzato su fondo bagnato. Particolare che non gli ha negato il ruolo di capofila nella serie promossa da Automobile Club Lucca. Una classifica, quella dedicata ai piloti, caratterizzata da assoluta incertezza: solo quattro decimi di punto tra Andrea Simonetti ed il primo inseguitore, Andrea Taddei, a sua volta leader nella classifica piloti Under 25. Il pilota di Puglianella, al volante di una Peugeot 106 da 1600 cc, si è reso protagonista dopo aver sofferto una scelta di gomme inadeguata, particolare che non gli ha precluso il raggiungimento del terzo gradino del podio di classe. A sette lunghezze di distacco, forte del punteggio conseguito al Rally Il Ciocco, appuntamento inaugurale del Campionato Italiano Rally, resiste Daniele Campanaro. Una situazione in classifica, quella relativa al pilota pistoiese, che lascia intravedere ampi margini di recupero ad Augusto Favero, chiamato a ridurre il gap di tre lunghezze dalla terza piazza. Nella classifica femminile, a comandare tra i piloti – pur con il minimo scarto di un punto – è Giulia Serafini. A contendere lo “scettro” alla driver versiliese è Luciana Bandini, presentatasi sulla pedana partenza del Rally della Valdinievole su Renault Clio Williams ma costretta al ritiro sulla quarta prova speciale.

Nella classifica dedicata ai copiloti, a rivestire i panni di capofila è Michael Salotti, compartecipe dei risultati espressi da Andrea Taddei su Peugeot 106 N2. Poco meno di tre lunghezze, a dividere il leader dal primo inseguitore Nicola Perrone, abituale copilota di Augusto Favero ed alle prese con una rottura meccanica accusata nelle fasi finali di gara dalla Peugeot 106 di classe N1, in un confronto archiviato in seconda piazza. A parti merito, entrambi in terza posizione, Irene Porcu e Federico Riterini, appaiati dal punteggio conseguito nel primo appuntamento, il Rally Il Ciocco. Di quattro lunghezze, il distacco tra i due conduttori e la seconda posizione: un gap garante di assolute prerogative di risalita.

Nel confronto riservato ai copiloti Under 25, il comando è affidato a Michael Salotti, forte di diciassette lunghezze di vantaggio su Andrea Matteucci, assente a Larciano. Tra le “ladies” del sedile destro, la vittoria assoluta di Manuela Milli – al fianco di Luca Pierotti – rilancia la sua candidatura alla leadership, posizione occupata da Irene Porcu ma distante soltanto quattro lunghezze.

Il Premio Rally Automobile Club Lucca, dopo aver chiamato i propri interpreti al confronto “storico-moderno” del Rally degli Abeti, proseguirà la propria tappa di avvicinamento alla fase “clou” della sua programmazione, con gli appuntamenti estivi – Rally Alta Val di Cecina, Coppa Ville Lucchesi e Coppa Città di Lucca – a recitare un ruolo di primo piano sugli equilibri espressi dalla kermesse.

Nella foto  Andrea Simonetti, leader nella classifica piloti.