Home Calcio Il Tavagnacco sbaglia e viene punito, vince la Roma Calcio Femminile 1-0

Il Tavagnacco sbaglia e viene punito, vince la Roma Calcio Femminile 1-0

53
0

Nel calcio chi sbaglia, paga. Frase semplice, ma efficace per spiegare la sconfitta del Tavagnacco a Roma per 1-0. Una gara equilibrata, molto tattica che vede il calcio di rigore fallito da Abouziane al 71’ come lo spartiacque del match. Dieci minuti dopo la Roma passa in vantaggio e non concede possibilità di replica. La squadra gialloblù ha sprecato un bonus per accorciare il distacco dalla testa della classifica. Dopo sei vittorie di fila in trasferta, è arrivata una sconfitta immeritata, che ci sta nell’ottica del percorso di crescita. Lascia l’amaro in bocca per come è venuta, ma non pregiudica nulla.

Mister Chiara Orlando inverte gli esterni di difesa impiegando Donda sulla corsia di destra e Toomey su quella mancina, in mezzo la coppia Martinelli-Veritti. A centrocampo, con l’assenza di Tuttino, agiscono Caneo, Grosso e Zuliani; davanti confermato il tridente Devoto-Ferin-Abouziane. Proprio quest’ultima dopo due giri di lancette si vede annullare un gol per fuorigioco; i dubbi restano. Le due squadre si studiano, badano a non scoprirsi. Risulta difficile per le gialloblù creare occasioni nitide. Le ragazze corrono un rischio al 18’; il pressing alto permette alla Roma di recuperare la sfera nella trequarti con Glaser che arriva al tiro, ma l’intervento in scivolata di Veritti evita il peggio. Pericolose le friulane al 21’ con una percussione di Ferin sulla sinistra, il suo cross per l’inserimento di Devoto è intercettato dalla retroguardia romana. Il Tavagnacco cresce nell’ultima parte della prima frazione di gioco e impensierisce Di Cicco con un sinistro di Ferin rasoterra e con gli inserimenti di Zuliani che non riesce a essere servita coi tempi giusti anche a causa del continuo pressing romanista.

Si va all’intervallo con la sensazione che chi fa gol per primo vince la partita. Le due difese sono molto attente, concedono poco; il Tavagnacco cerca l’episodio giusto per sbloccarla. E l’occasione ghiotta per farlo arriva al 71’, mani in area di Madarang e calcio di rigore. Non c’è Tuttino, dal dischetto si presenta Abouziane che apre il piatto cercando l’incrocio, ma il pallone termina a lato di poco. E’ il secondo penalty consecutivo fallito dalle gialloblù dopo quello del capitano contro la Lazio. Nel calcio chi sbaglia paga e all’82’ Silvi su calcio d’angolo di testa trafigge Beretta per l’1-0 giallorosso. Le gialloblù si confermano squadra che concede troppo su palla inattiva. Le ragazze dovranno essere abili a riscattarsi domenica prossima contro il Vicenza e a non subire un contraccolpo psicologico.

ROMA CALCIO FEMMINILE-TAVAGNACCO 1-0

ROMA CALCIO FEMMINILE
Di Cicco, Madarang Silva, Polverino, Di Fazio, Sclavo, Filippi, Glaser, Maroni, Mushtaq, Silvi, Martinez Maldonado. Allenatore: Piras.
A disposizione: Casaroli, Draicchio, Bartolini, Crapanzano, Natali, Pisani, Venia, Visconti, El Bastali.

TAVAGNACCO
Beretta, Donda, Martinelli, Veritti, Toomey, Grosso, Caneo (73’ Gianesin), Zuliani, Abouziane (77’ Liuzzi), Ferin, Devoto (56’ Milan). Allenatrice: Orlando.

A disposizione: Fontana, Dieude, Pozzecco, Di Blas, Marani, Kongouli.
Marcatori: 82’ Silvi
Arbitro: Bianchini (sezione Terni)
Note: Ammonite: nessuna, Recupero: 3’ e 6’