Home Sport squadra Rugby Imperia rugby femminile ancora protagonista a Cogoleto

Imperia rugby femminile ancora protagonista a Cogoleto

10
0

24 marzo 2013: un altro raggruppamento dell’interminabile serie che arriverà alle finali del 26 maggio per le ragazze dell’Imperia Rugby.

Coppa Italia seven, dunque, in quel di Cogoleto. Come dire nella tana dei lupi, considerando che Imperia e Cogoleto si contendono il secondo posto nel girone dell’Italia nordoccidentale. Il risultato finale comunque arride alle imperiesi, che cedono solo al Torino in finale. Nel computo dei gironi Imperia evita il pur desiderato scontro diretto con le vespe locali e gioca contro il Liceo Monti di Chieri e contro il Savona. Squadre ad un tempo temibili: il Monti è anche riuscito a sconfiggere l’Imperia in una occasione quest’anno. Però la preparazione di coach La Macchia ha dato i suoi frutti: si stanno stringendo i bulloni in questo periodo, allenamento dopo allenamento. E così il Chieri è stato sepolto dalle mete, con Giulia Marino e la “fanciulla della pioggia” Sharon Giaquinta a segno due volte. Piacevole anche il volitivo ritorno di Giorgia Melcarne, anche lei con due segnature, mentre una a testa vanno alle ali Miranda Pellegrini  e Viviana Bousquet. La Macchia fa girare anche il pacchetto di mischia, potendosi permettere il lusso di avere due gruppi di avanti di eguale valore. Più difficile l’impegno con Savona: il campo è sempre più pesante, non si dimentichi, che, tanto per cambiare, era giornata di pioggia. Va a segno ancora la Melcarne e poi una meta a testa per Bousquet, Giulia Marino, Lidia Colombo e Mariachiara Gurzì, oltre alla regolare Miranda Pellegrini. Di fatto, segnano quasi tutte e questo è un dato di fatto per la qualità e l’incisività del gioco espresso. Si va così in finale contro il solito gruppo del Torino, che ha regolato Cogoleto. E contro Torino va in scena una partita vibrante, ma di alti contenuti tecnici. Di fatto Imperia è ormai concretamente al di sopra delle squadre già incontrate e dovrebbe sempre vedersela con le prime della classe. Il divario è diminuito rispetto alla scorsa stagione. Di fatto il Torino segna una meta nel primo tempo e poi una sola allo scadere, di fronte ad una Imperia coriacea e concreta. Adesso ancora allenamenti: per chi vuole provare, lunedi e più frequentemente mercoledì e venerdì dalle 19. Ma se hai meno di 16 anni, vieni lo stesso, c’è una squadra under 16 in allestimento per te, per vedere l’Italia in versione ovale. E nel frattempo gli under 12 dell’Imperia guidati da Emanuele Mori sono andati in giro per la Liguria con buoni risultati di tenuta atletica, tecnica e mentale. La cosa che più conta per lo sport e per la vita.