Home Eventi Eventi INAIL

INAIL

26
0

STANZIATO PER LA LIGURIA OLTRE CINQUE MILIONI DI EURO PER INVESTIMENTI FINALIZZATI ALLA SICUREZZA SUL LAVORO. BENEFICIARIE TUTTE LE IMPRESE. LE DOMANDE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI GENOVA  

L’Inail – Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (Internet: www.inail.it) ha di recente stanziato 205 milioni di euro ripartiti in budget regionali per incentivare investimenti finalizzati alla sicurezza sul lavoro. Per la Liguria, in particolare, sono in arrivo dall’Inail 5.113.610 euro. Beneficiarie di questi fondi sono tutte le imprese (anche ditte individuali) iscritte alla Camera di Commercio, che siano in regola con gli obblighi contributivi di cui al Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC). Le domande per i fondi possono già essere compilate e salvate mediante procedura informatica attiva sul portale Inail. Le domande saranno successivamente inviate, dopo il 14 Marzo 2012. Sono previste delle spese ammissibili, sia in termini di Investimenti che di Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (da realizzare dopo la comunicazione di ammissione al contributo). Tra gli Investimenti: Ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro; Installazione e/o sostituzione di macchine, dispositivi e/o attrezzature; Modifiche del layout produttivo; Interventi relativi alla riduzione/eliminazione di fattori di rischio quali, ad esempio: esposizione ad agenti biologici, sostanze pericolose, agenti chimici, cancerogeni e mutageni, agenti fisici (rumore, vibrazioni, radiazioni ionizzanti / non ionizzanti, radiazioni ottiche artificiali), movimentazione manuale dei carichi e movimenti ripetuti. Tra i Progetti: Adozione di sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) di settore previsti da accordi INAIL-Parti Sociali; Adozione ed eventuale certificazione di un SGSL; Adozione di un modello organizzativo e gestionale ex D.Lgs 231/01; Adozione di un sistema certificato SA 8000; Modalità di rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente. Il contributo erogato coprirà sino al 50% della spesa ammessa a fondo perduto. Il contributo massimo erogabile è di 100.000 euro. Tutti gli investimenti devono essere sostenuti dopo la comunicazione di concessione del contributo. «Si tratta – afferma il Dott. Andrea Verda, funzionario di UnionCamere – di una interessante occasione per le imprese. In un momento come questo di scarsa disponibilità economica da parte delle pubbliche amministrazioni, questa è una opportunità assolutamente da cogliere».

INFORMAZIONI

Camera di Commercio di Genova

Tel. 010 27041

Internet: www.ge.camcom.it