Home Altri sport Ciclismo Infinità di piazzamenti per l’Andria Bike e nel mirino i campionati regionali...

Infinità di piazzamenti per l’Andria Bike e nel mirino i campionati regionali FCI Puglia esordienti e allievi del 13 giugno in “casa”

37
0
Giovanissimi - Andria Bike

È un bottino piuttosto ricco quello che hanno ottenuto i ragazzi di Andria Bike nelle gare di Orta Nova, Chiarino di Recanati e Santeramo in Colle tra la fine maggio e gli inizi di giugno.

Ad Orta Nova il miglior piazzamento ha portato il nome di Vittorio Capogna (terzo assoluto in promiscuità con gli juniores e primo degli allievi) molto bene anche Antonio Regano (sesto) e Simone Massaro (settimo). Tra gli esordienti ecco i migliori piazzamenti di Giuseppe Fornelli (quinto), Ivan Marco Bisanti (settimo), Gianluca Lapi (decimo) e Michele Saccotelli (quattordicesimo). Prima delle donne esordienti Mirella Piarulli mentre non è riuscito a dare il meglio di sé nella categoria allievi Anthony Montrone uscito di scena a causa di una caduta.

Ancora note liete di rilievo nella trasferta marchigiana di Chiarino di Recanati a cominciare dagli esordienti che hanno portato a termine la corsa con i ragazzi di primo anno Raffaele Cascione (quinto), Giuseppe Fornelli (decimo), Gianluca Lapi (17.mo) e Michele Saccotelli (30.mo) oltre a Ivan Marco Bisanti che si è classificato 25.mo come esordiente secondo anno. In top-10 è terminata la gara di Anthony Montrone (nono), unico del sodalizio andriese a terminare la corsa dedicata agli allievi categoria nella quale qualche giorno più tardi ha visto primeggiare Simone Massaro tra i primo anno nella mountain bike alla XC Bosco Denora a Santeramo in Colle.

Più nutrito il drappello dei giovanissimi che ha ripreso confidenza con il clima festaiolo delle gare a Torre Annunziata in Campania: Alessandro Lamesta (2°G6), Silvia Leonetti (1°G6), Mattia Lorusso (7°G6), Domenico Burdo (10°G6), Nicola De Nigris (5°G5), Gabriele Massaro (5°G3) e Domenico Maglio (3°G3).

Domenica 13 giugno in casa Andria Bike, riflettori puntati sullo svolgimento del Memorial Giorgia Lomuscio per la validità di campionato regionale FCI Puglia su un percorso di 14,5 chilometri da ripetere quattro volte per gli allievi al mattino e due volte per gli esordienti al pomeriggio.

“L’Andria Bike supporta l’associazione Giorgia Lomuscio e lo farà ancora e per sempre” – dichiara Luigi Tortora, presidente e team manager del sodalizio giovanile andriese –. Non esiste, infatti, Andria Bike senza Giorgia Lomuscio. Ringrazio, per questo e non solo, gli sponsor e tutte le persone che supportano dietro le quinte la nostra attività. È la prima volta che ci rimbocchiamo le maniche per l’organizzazione di un campionato regionale. Non è per niente facile organizzarlo perché stiamo facendo sacrifici e impegnando tante risorse umane e materiali. Stiamo facendo questo sforzo solo per pura passione e per i ragazzi che in questo periodo hanno bisogno di correre”.