Home Altri sport Iron Walk: la nuova sfida di Omar Bortolacelli con l’esoscheletro

Iron Walk: la nuova sfida di Omar Bortolacelli con l’esoscheletro

57
0
Omar Bortolacelli (Foto Mike Cipriotti)

“NON PERDO MAI. O VINCO, O IMPARO.”
E’ questo lo spirito della nuova sfida di Omar Bortolacelli: la Iron Walk

un luogo simbolo: il Santuario di San Luca a Bologna;
una data: il 29 giugno;
la tecnologia: un esoscheletro Rewalk.

E’ con questi ingredienti che Omar Bortolacelli vuole festeggiare il suo anniversario a 10 anni esatti dal suo incidente che lo ha costretto su una sedia a rotelle: salire gli ultimi 500 metri – quelli più ripidi, con una pendenza anche del 18% – del Portico di San Luca fino al piazzale del Santuario. Camminando.
A riprova che bisogna impegnarsi a fondo senza mai arrendersi per raggiungere i propri obiettivi.

Ci vuole tanto allenamento, fisico, mentale, ma anche un ottimo setup tecnologico: l’esoscheletro infatti, che ha un peso di circa 25kg, andrà programmato su Omar con la sua velocità e con la sua altezza/lunghezza del passo. E andranno programmate anche le altre funzioni, per fare i gradini (ne dovrà fare ben 96!), per fermarsi o sedersi, che potranno essere selezionate attraverso un orologio bluetooth che indosserà.

Servirà un perfetto connubio tra uomo e macchina per affrontare questa nuova sfida.

GUARDA IL TEASER DELLA “IRON WALK”
https://www.facebook.com/omar.ironwalk/videos/525311101822440

Un’impresa tra fatica e solidarietà visto che l’evento sarà anche il pretesto per raccogliere fondi che andranno interamente a 4 associazioni del mondo no-profit (tra cui Di.Di.) impegnate su temi sociali e di prevenzione.
Chi volesse sostenere l’iniziativa può farlo attraverso la piattaforma GoFundMe al seguente link t.ly/pRdL

https://www.facebook.com/omar.ironwalk