Home Altro Varie KIA PICANTO: IL SUCCESSO SI RINNOVA

KIA PICANTO: IL SUCCESSO SI RINNOVA

11
0

Viene presentata oggi in anteprima per i media europei la nuova generazione di #kia #picanto che farà il suo esordio in pubblico in occasione del prossimo Geneva International Motor Show.

Arrivata alla sua terza generazione #picanto ripropone il concetto di vettura del segmento A in modo ancora più innovativo e accattivante.

Dalla linea della carrozzeria agli interni hi-tech, #picanto si pone ai vertici fra le #citycar, aggiungendo grande versatilità e ampio spazio alla personalizzazione. La gamma motori, che si completerà nel corso dell’anno, sarà caratterizzata da tre differenti motorizzazioni a benzina fra le quali figura (disponibile entro la fine dell’anno) il modernissimo tre cilindri 1000 T-GDI turbo, il propulsore più potente e il primo sovralimentato mai applicato alla piccola #kia.

Michael Cole, Chief Operating Officer di #kia Motors Europe, dichiara: “La #picanto è uno dei modelli #kia più conosciuti in tutto il mondo, a partire dall’Europa dove è sempre stata un’autentica best seller. I nostri clienti europei hanno espresso il loro gradimento per l’attuale #picanto di cui apprezzano lo stile, i bassi costi di esercizio e la maneggevolezza nel traffico. Il nuovo modello conferma queste eccellenze, con un dinamismo ancora maggiore e con gli equipaggiamenti più aggiornati in fatto di connettività e sicurezza. Per tutti questi motivi siamo certi che la nuova #picanto contribuirà ancora di più alla crescita dell’immagine del nostro marchio e sarà molto competitiva in un segmento così importante e combattuto.”

L’attuale generazione di #picanto è stata venduta nel mondo in oltre 1,4 milioni di esemplari dal 2011, dei quali oltre 300.000 nella sola Europa. Nel 2016, malgrado fosse al termine del suo ciclo di vita, le vendite dell’attuale #picanto in Europa hanno superato i 55.000 esemplari con una crescita del 3% rispetto all’anno precedente.

Piccola, ma con grande personalità

Lo stile della nuova #picanto è il risultato del lavoro congiunto del Centro Stile #kia di Namyang in Corea e di quello europeo con sede a Francoforte, con l’obiettivo di ottenere un look ancora più giovanile e personale. L’idea era quella di accentuare il carattere di questa #citycar conferendole uno stile ancora più importante e incisivo.

Il passo allungato fino a 2.400 mm (aumentato di 15 mm) ha permesso di migliorare ulteriormente abitabilità e tenuta di strada, grazie anche alla riduzione dello sbalzo anteriore di 25 mm.

Le linee decise che percorrono trasversalmente il frontale sottolineano la caratteristica griglia a naso di tigre e i gruppi ottici avvolgenti, mentre quelle verticali segnano le prese d’aria laterali e la griglia inferiore contribuendo a identificare il nuovo “volto” di #picanto.

La vista di profilo è sottolineata dagli spigoli che percorrono le fiancate all’altezza delle spalle e dei sottoporta, conferendo così un grande slancio e la netta sensazione di stabilità di una carrozzeria che pure mantiene dimensioni invariate, con una lunghezza contenuta in 3.595 mm.

Anche la nuova #picanto adotta il robusto montante posteriore come motivo caratteristico delle nuove #kia e la sua ridotta angolazione, unita allo sbalzo posteriore aumentato di 10 mm (fino a 520 mm), conferisce al posteriore maggiore robustezza.

Le versioni base sono equipaggiate con cerchi in acciaio da 14 pollici, ma in alternativa sono disponibili cerchi in lega da 14 e 16 pollici.

Il frontale è poi caratterizzato dai nuovi gruppi ottici con indicatori di direzione e luci diurne a LED che conferiscono un colpo d’occhio immediatamente riconoscibile.

Per la prima volta nella gamma #picanto sarà disponibile l’allestimento “GT-Line” ispirato a quello che caratterizza i modelli più sportivi della gamma #kia.

In questo caso l’esterno è caratterizzato dalle modanature nere, rosse e argento presenti nella griglia, nelle prese d’aria laterali, lungo i sottoporta e nella carenatura posteriore, con i terminali cromati del doppio scarico.

Spazio alla personalizzazione

I designer #kia hanno voluto creare un ambiente interno moderno e raffinato, di livello superiore, utilizzando nuovi materiali e nuove soluzioni ispirati al mondo premium.

Notevole lo spazio a bordo, accentuato ulteriormente dall’andamento orizzontale che caratterizza il design degli interni.

La plancia ampia è dominata dal sistema “floating” con schermo centrale, collocato in modo da apparire “sospeso” nell’abitacolo, mentre tutti i comandi principali sono stati collocati a portata di mano e di vista del pilota.

Una linea satinata lucida percorre l’intera plancia e collega le ampie bocchette verticali che ne definiscono le estremità.

Abitacolo “premium”

A parità di ingombro, la nuova generazione di #picanto offre un rapporto dimensioni/abitabilità ancora superiore all’attuale e una versatilità straordinaria unita al bagagliaio dalla capacità più alta per la categoria.

In linea con il trend delle #citycar più moderne, la nuova #picanto sarà disponibile esclusivamente in versione a 5 porte. Le dimensioni esterne sono: 1.485 mm di altezza, 3.595 mm di lunghezza e 1.595 mm di larghezza.

La nuova piattaforma è caratterizzata dal passo allungato e dal maggiore sbalzo posteriore, mentre quello anteriore (ridotto di 25 mm) è di soli 675 mm.

Più spazio a disposizione dei passeggeri, quindi, sia in altezza sia per le gambe; inoltre l’abbassamento della soglie delle portiere facilita l’ingresso e l’uscita dalla vettura.

La base della plancia risulta più alta di 15 mm a beneficio dei passeggeri anteriori; il sedile posteriore è in configurazione tre posti.

il bracciolo disposto fra i sedili anteriori è regolabile longitudinalmente per 55 mm (un’esclusiva per la categoria) e ospita un vano portaoggetti in grado di ospitare una bottiglia da un litro.

Alla base della console centrale lo spazio aperto sdoppiato può accogliere il cellulare o altri oggetti personali e integra il doppio portabicchieri retraibile.

Nelle alette parasole è inserito lo specchietto di cortesia con luci a LED e una fascia luminosa per l’ambiente che offre la funzionalità di un vero e proprio specchio da trucco.

Il bagagliaio ha una capacità di 255 litri (55 più della versione attuale) ai vertici della categoria è suddiviso in due livelli con un ripiano regolabile per 145 mm per creare uno spazio inferiore chiuso.

Il sedile posteriore è sdoppiato 60:40 e completamente abbattibile grazie a un solo comando e in questo modo si rende disponibile uno spazio di oltre un metro cubo (1.010 litri).

I sedili sono equipaggiati con poggiatesta indipendenti e completamente regolabili; struttura e tipo di seduta sono analoghe a quelle dei nodelli #kia di classe superiore e lo schienale posteriore è stato inclinato maggiormente, (da 25 a 27°), per una posizione più comoda e rilassata, e profilato per un miglior contenimento in curva.

Agile e piacevole

Le riconosciute doti di maneggevolezza di #kia #picanto sono state esaltate in questa nuova generazione, nella quale lo schema delle sospensioni a quattro ruote indipendenti (McPherson all’avantreno e a ponte torcente al retrotreno) è stato ulteriormente sviluppato per ottenere caratteristiche di guida ancora superiori.

Lo sviluppo ha puntato alla riduzione dei movimenti del corpo vettura e alla riduzione dell’angolo di rollio in curva di circa un grado; questo risultato è stato ottenuto con l’irrigidimento della barra antirollio anteriore (del 2%), collocata più in basso, e con l’irrigidimento di quella posteriore (del 5%), collocata un po’ più in alto.

L’architettura della nuova #picanto, con il passo allungato e la riduzione dello sbalzo anteriore ha ridotto naturalmente la tendenza al beccheggio senza necessità di irrigidire le sospensioni a danno del comfort.

Il passo lungo inoltre migliora la stabilità e il comportamento sui fondi irregolari.

Il ponte posteriore è stato completamente ridisegnato, compresi i bracci longitudinali, risparmiando in questo modo 1,8 kg di peso a parità di caratteristiche meccaniche.

La nuova scatola guida ha un rapporto più diretto del 13% (da 16,5:1 a 14,3:1) e di conseguenza risulta ridotto il movimento del volante (da 3,4 giri a 2,8 giri fra gli estremi) e più pronta la risposta dell’avantreno.

Anche la riduzione dello sbalzo anteriore favorisce la maneggevolezza e aiuta l’agilità di guida in tutte le circostanze.

Per la prima volta in questo segmento #kia #picanto è equipaggiata con la funzione “torque vectoring” che fa parte del sistema ESC (Electronic Stability Control) e utilizza l’impianto frenante per controllare la coppia trasmessa alle ruote anteriori in accelerazione e ridurre l’eccesso di sottosterzo.

Ci sarà anche il turbo

La gamma #picanto si avvantaggia, inoltre, della presenza di motori particolarmente compatti ed efficienti, con un ridotto carico sull’avantreno e la brillantezza che si richiede nella guida cittadina.

La gamma comprende tre propulsori a benzina. Il 1.0 e il 1.2 aspirati sono derivati da quelli attuali con migliorie nella messa a punto e nelle emissioni; successivamente sarà disponibile anche il nuovo 1000 turbo T-GDI, il primo sovralimentato offerto sulla #picanto.Tutti i motori sono abbinati a un cambio meccanico a 5 marce.

Il 1000 MPI alla base della gamma eroga 67 CV a 5500 giri/min e la coppia massima di 96 Nm; grazie alla sua efficienza vanta emissioni di CO2 a partire da 89 g/km, con una riduzione del 6,3% rispetto ai 95 g/km della versione attuale.

Gli aggiornamenti del propulsore consistono nel collettore di scarico integrato nella fusione della testa, un diverso sistema di raffreddamento con valvola shut-off per accelerare il raggiungimento delle temperature di funzionamento nelle partenze a freddo.

Una nuova pompa dell’olio a due stadi riduce le perdite meccaniche.

Il motore 1250 MPI eroga 84 CV e 122 Nm con emissioni di CO2 di 104 g/km, rispetto agli attuali 106 g/km. In questo caso l’evoluzione riguarda la fasatura del sistema CVVT (continuously variable valve timing) e l’adozione di pistoni con rivestimento antiattrito per migliorare l’efficienza.

La novità assoluta, disponibile entro la fine dell’anno, è il 1000 T-GDI che eroga 100 Cv e la coppia di 172 Nm, i valori più alti di sempre per una #picanto.

Il tre cilindri utilizza un turbocompressore e sistema di iniezione ad alta pressione (200 bar); gli iniettori hanno fori realizzati con tecnologia laser per la migliore polverizzazione del carburante e la migliore combustione.

Silenzio, si viaggia

Una cura particolare è stata dedicata alla silenziosità di marcia, migliorata in misura consistente grazie ad una serie di interventi tecnici per la riduzione delle vibrazioni e della trasmissione delle rumorosità provenienti dalle sospensioni, dal motore e dall’aerodinamica.

Fra gli accorgimenti adottati figurano un pannello isolante più efficace in corrispondenza della paratia fra il vano motore e la plancia e in corrispondenza del pavimento e la schiuma fonoassorbente applicata alla base dei montanti anteriore e centrale.

Sotto il cofano il motore è protetto da un materiale isolante e il condotto di aspirazione è stato ridisegnato per ridurre la rumorosità trasmessa all’abitacolo.

I supporti motore sono stati irrobustiti per contrastare le vibrazioni e per limitare il fruscio aerodinamico, le spazzole del tergicristallo sono state abbassate di 6 mm alla base del parabrezza.

Il risultato pone nuova #picanto ai vertici della categoria in ogni condizione di marcia,

con un livello di rumorosità di 39 dB (3 dB meno del modello attualmente migliore della categoria) al minimo e di 68 dB a velocità di crociera.

Supertecnologica

Nella nuova #kia #picanto sono presenti le più moderne tecnologie in fatto di infotainment e di equipaggiamenti elettronici.

L’ampio touchscreen da 7 pollici collocato al centro della plancia ospita le funzionalità di navigazione 3D e può interfacciarsi con gli smartphone con i sistemi Apple CarPlay™ e Android Auto™.

La visione della telecamera posteriore integrata con le linee di ingombro migliora la sicurezza e facilita le manovre di parcheggio.

Sicurezza al massimo

Il passo avanti nel settore della sicurezza della nuova #picanto passa attraverso il raddoppio della quantità di acciai speciali AHSS (Advanced High Strength Steel) utilizzati per la realizzazione della scocca e l’adozione di una serie di dispositivi di sicurezza attiva.

La struttura è composta per il 44% (il 22% nel modello attuale) di acciai ad alta resistenza e questi materiali, più resistenti del 12%, hanno consentito di ridurre il peso della struttura di ben 23 kg.

Gli acciai speciali sono utilizzati in particolare nelle zone del pavimento, dei montanti, della struttura del tetto e del vano motore, mentre è cresciuto di otto volte l’utilizzo di adesivi strutturali (utilizzati per ben 67 metri di giunzioni).

Come risultato finale la rigidità torsionale è cresciuta del 32%.

La protezione delle struttura robusta e leggera è integrata da sei airbag, più quello per le ginocchia a richiesta, oltre a una serie di sistemi di assistenza alla guida; fra questi il VSM (Vehicle Stability Management) nel quale è integrata la funzione ESC che controlla la stabilità e evita la perdita di controllo in curva e in frenata.

Particolarmente importante per una vettura a vocazione prevalentemente urbana è la disponibilità del sistema AEB (Autonomous Emergency Braking) che provvede a frenare automaticamente per prevenire gli incidenti a bassa velocità.

In vendita in primavera

L’anteprima di Ginevra precede la commercializzazione effettiva che partirà in primavera per i principali mercati europei. Ovviamente anche la nuova #picanto godrà della esclusiva garanzia estesa #kia di 7anni-150.000 km.

ALL NEW #kia #picanto – TECHNICAL SPECIFICATIONS (EUROPE)

Body and chassis

Five-door, four- or five-seater hatchback, with all-steel unitary construction bodyshell. Choice of gasoline three- and four-cylinder engines, driving the front wheels via five-speed manual or four-speed automatic transmission – depending on model

Engines

Gasoline

1.0-litre / 100 ps T-GDI gasoline

Type Three-cylinder in-line, turbocharged

Capacity 1.0-litres, 998 cc

Compression ratio 10.0:1

Bore and stroke 71.0 x 84.0 mm

Max power 100 ps (74 kW) @ 4,500 rpm

Max torque 172 Nm (127 lb ft) @ 1,500-4,000 rpm

Valves 12 (four per cylinder)

Fuel system Direct injection

Emissions class Euro Stage 6c

1.0-litre / 67 ps MPI gasoline

Type Three-cylinder in-line, naturally-aspirated

Capacity 1.0-litres, 998 cc

Compression ratio 10.5:1

Bore and stroke 71.0 x 84.0 mm

Max power 67 ps (49 kW) @ 5,500 rpm

Max torque 96 Nm (71 lb ft) @ 3,500 rpm

Valves 12 (four per cylinder)

Fuel system Multi-point injection

Emissions class Euro Stage 6b

1.25-litre / 84 ps MPI gasoline

Type Four-cylinder in-line, naturally-aspirated

Capacity 1.25-litres, 1,248 cc

Compression ratio 10.5:1

Bore and stroke 71.0 x 78.8 mm

Max power 84 ps (62 kW) @ 6,000 rpm

Max torque 122 Nm (90 lb ft) @ 4,000 rpm

Valves 16 (four per cylinder)

Fuel system Multi-point injection

Emissions class Euro Stage 6b

Transmissions

1.0 T-GDI 1.0 MPI 1.2 MPI

Manual 5sp 5sp 5sp

Automatic — — 4sp

Gear ratios

Four-seat model

1.0 T-GDI 1.0 MPI

MT MT

1 TBC 3.545

2 TBC 1.895

3 TBC 1.192

4 TBC 0.906

5 TBC 0.719

Reverse TBC 3.636

Final drive TBC 4.438

Five-seat model

1.0 T-GDI 1.0 MPI 1.2 MPI

MT MT MT / AT

1 TBC 3.909 3.545 / 2.919

2 TBC 2.056 1.895 / 1.551

3 TBC 1.269 1.192 / 1.000

4 TBC 0.964 0.906 / 0.713

5 TBC 0.774 0.719 / —

Reverse TBC 3.636 3.636 / 2.480

Final drive TBC 4.235 4.235 / 4.587

Drivetrains

Front-wheel drive (all models)

Suspension and damping

Front Fully-independent by subframe-mounted MacPherson struts, coil springs and gas-filled shock absorbers, with anti-roll stabiliser bar

Rear Semi-independent by CTBA (coupled torsion beam axle), coil springs and gas-filled shock absorbers, with anti-roll stabiliser bar

Steering

Type Electric motor-driven rack-and-pinion power steering

Steering ratio 14.3:1

Turns (lock-to-lock) 2.8

Turning circle (m) 9.4

Brakes

Type, front 256 mm solid disc

Type, rear 203 mm drum

Wheels and tyres

Standard Steel 14-inch, 175/65 R14 tyres

Optional Alloy 14-inch, 175/65 R14 tyres

Alloy 15-inch, 185/55 R15 tyres

Alloy 16-inch, 195/45 R16 tyres

Spare Tyre mobility kit or optional temporary spare wheel

Dimensions (mm)

Exterior

Overall length 3,595 Overall width* 1,595

Overall height 1,485 Wheelbase 2,400

Front overhang 675 Rear overhang 520

Front track 1,420 Rear track 1,423

Ground clearance 141

*excluding door mirrors

Interior

1st row 2nd row

Head room 1,005 960

Leg room 1,085 820

Shoulder room 1,300 1,280

Hip room 1,245 1,230

Capacities

Fuel tank 35 litres

Luggage (VDA) 255 litres

1,010 litres (with rear seats folded down)

Weights (kg)

Four-seat model

1.0 T-GDI 1.0 MPI

MT MT

Curb weight 988 958

Gross weight 1,400 1,300

Five-seat model

1.0 T-GDI 1.0 MPI 1.2 MPI

MT MT MT / AT

Curb weight 993 953 976 / 983

Gross weight 1,400 1,400 1,400 / 1,400

Performance

1.0 T-GDI 1.0 MPI 1.2 MPI

MT MT MT / AT

Top speed (kph) 180 161 173 / 161

Acceleration, 0-100 kph 10.1 14.3 12.0 / 13.7

Fuel economy and emissions

Four-seat model

1.0 T-GDI 1.0 MPI

MT MT

Fuel economy (combined, L/100km)

Standard TBC 4.0

LED DRLs TBC 3.9

CO2 (g/km)

Standard TBC 90

LED DRLs TBC 89

Five-seat model

1.0 T-GDI 1.0 MPI 1.2 MPI

MT MT MT / AT

Fuel economy (combined, L/100km)

Standard TBC 4.4 4.6 / 5.4

ISG TBC 4.2 4.5 / —

CO2 (g/km)

Standard TBC 101 106 / 124

ISG TBC 97 104 / —

lulop.com